Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

Poker Film: Il Sogno Americano è 'No Limit'

Poker Film: Il Sogno Americano è 'No Limit' 0001

Un nuovo lungometraggio in forma di documentario sta facendo il giro del film festival nazionale, il suo titolo è No Limit: A Search for the American Dream on the Poker Tournament Trail (No Limit: una ricerca sul sogno americano nella prova del torneo di poker). Una combinazione dell'amore di Susan Genard per il poker e per i film e l'amore di Timothy Rhys per la regia ha creato un film che offre un profondo sguardo interno nel modo dei tornei di poker, dei giocatori professionisti e delle persone che lottano per il sogno americano.

Genard e Rhys hanno dato inizio alle riprese del documentario dopo essersi prefissati degli obiettivi: Genard avrebbe dovuto giocare in sei tornei di alto valore di Omaha e Stud negli Stati Uniti, Rhys avrebbe diretto il film riguardo il loro viaggio ed infine, Genard avrebbe vinto denaro a sufficienza per finanziare il film e salvare la compagnia.

Alcune ovvie differenze tra Genard e Rhys hanno dato a No Limit un tocco umoristico che incontrerà il favore di molti spettatori. Genard possiede una profonda passione e rispetto per il gioco del poker, alla quale si aggiunge un'immensa conoscenza delle sue finezze. Rhys virtualmente non conosce nulla del poker e del lavoro necessario alla preparazione per un torneo. Il loro 'asso nella manica' è stato il figlio di quattro anni, Brick, che li ha accompagnati e che solitamente ne ha potuto conciliare le divergenze.

Mentre No Limit resta focalizzato sugli aspetti finanziari ed emotivi dei tornei di poker, il filo conduttore è la ricerca del sogno Americano e del significato che questo assume per le diverse persone. Oltre a testimoniare riguardo le aspirazioni e le speranze delle varie persone, che variano notevolmente da individuo a individuo, una grande varietà di professionisti del poker, giovani e vecchi, sono stati intervistati in merito alle loro vite nel mondo del poker. I loro commenti sono disseminati lungo la pellicola e contribuiscono a rendere coeso il film in modo piacevole.

In definitiva, il sogno americano è realizzato per spingere ogni persona a perseguire i propri sogni. Che Genard finisca vincendo i tornei non ha alcuna importanza per il film che racconta più della passione che degli obiettivi. Nonostante questo, il loro viaggio è uno di quelli che tocca il cuore di tutti coloro che almeno una volta abbiano pensato di prendere parte al circuito dei tornei. Veramente, molte persone esterne al mondo del poker potrebbero, comunque, apprezzare il film il cui vero oggetto è il sogno americano.

Anche se il film deve ancora trovare un distributore mondiale, prenderà parte a molti festival del cinema. Molto probabilmente, No Limit sarà presto trasmesso a tutte le sale comprese quelle vicine a voi.

Per maggiori informazioni sul film, Susan Genard, o Timothy Rhys, visitate nolimitmovie.com.

Nota ed: Iniziate a lottare per il vostro personale sogno Americano su Full Tilt iscrivendovi ora.

Cosa ne pensi?

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli