Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   

European Poker Tour – Londra – Giornata Finale

European Poker Tour – Londra – Giornata Finale 0001

Tutti erano già ai propri posti alle 15.00 di domenica presso il Grosvenor Victoria Casino di Londra, e quando la serata è finita, una persona se n'è andata più ricca di quasi un milione di dollari nonché come campione di un evento dell'EPT.

Erano rimasti solo dodici giocatori quando il gioco ha preso il via, il conteggio delle chip aveva dato questa classifica.

Chad Brown – 611´000

Peter Hedlund – 523´000

Emad Tahtouh – 504´000

Mike Muldoon – 422´000

Ashley Hayles – 324´000

Jan Slavik – 296´000

Michel Abessis – 277´500

Vicky Coren – 222´500

Jonas Molander – 222´000

Sid Harris – 213´000

Jules Kusik – 196´000

Oscar Schweinebank – 173´000

Tutti questi giocatori erano pronti a sfidarsi per un sacco di quattrini ma i payouts erano particolarmente esorbitanti per le posizioni di alta classifica. Anche se il 9° classificato avrebbe guadagnato solo £6´000 più del 32°, il vincitore sarebbe arrivato vicino al milione di dollari.

Proprio come nella seconda giornata di gara quando Phil Ivey era uscito prima che molti altri giocatori fossero pronti a prendere posto al tavolo, anche nella finale dopo 5 minuti Jonas Molander era già alle strette. Con il suo Q 6 in mano è stato costretto a spingere tutte le proprie fiches al centro del tavolo e Michael Muldoon con 9 9 lo ha mandato a casa.

E' stato invece necessario attendere più a lungo per assistere all'eliminazione del giocatore successivo, ma si è trattato di uno scontro entusiasmante tra due mani di grande valore. I due K di Michael Abecassis non sono stati sufficienti per competere con Asso K di Vicky Coren aiutato da un asso al turn. Michael era ormai libero di tornarsene a Parigi, ovviamente portandosi via £10´000.

Si era ormai alle soglie della cosi detta TV Bubble', e ci è voluto un po' per eliminare l'ultimo concorrente che non sarebbe comparso in tv. Alla fine dopo un rilancio dal button di Emad Tahtouh entrambi i blinds sono dovuti andare all-in, Oscar Schweinebank ci ha pensato a lungo ma ha poi deciso di vedere mostrando 5 5. Purtroppo per lui un Q al river gli ha lasciato solo la nona posizione.

Quando il tavolo televisivo ha preso il via, il conteggio delle chip era il seguente.

Posto 1 – Chad Brown – 759´000 chips

Posto 2 – Emad Tahtouh – 680´000

Posto 3 – Sid Harris – 270´000

Posto 4 – Michael Muldoon – 570´000

Posto 5 – Jan Slavik – 460´000

Posto 6 – Peter Hedlund – 380´000

Posto 7 – Jules Kuusik – 240´000

Posto 8 – Vicky Coren – 600´000

Già nelle prime mani un altro giocatore ha lasciato il tavolo. Vicky Coren ha aperto sul piatto dalle prime posizioni e Sid Harris è entrato in partita con un rilancio. Vicky ha visto con J J, e Sid ha mostrato la propria coppia di nove. Il flop ed il turn non si sono rivelati di alcun aiuto, ed un Jack al river ha spedito Sid ha godersi la notte londinese. Sid Harris, 8° - £29´300.

Il passo successivo può essere definito la mossa del torneo. Chad Brown è entrato in gioco contro lo svedese Peter Hedlund che sino a quel momento era stato uno dei migliori. Peter Hedlund ha aperto con un rilancio e Chad Brown ha visto dallo small blind. Il flop ha dato 8p Kf 9p, e Peter ha puntato 50´000. Chad Brown ha nuovamente visto. Il turn ha dato 5 di quadri, e Peter Hedlund a puntato 120´000 inducendo Chad Brown ad una lunga riflessione prima di vedere. Al river è arrivato un 8 di cuori. Chad Brown ha allora puntato 170´000 delle sue restanti 300´000 ed Hedlund ha lanciato le carte sul tavolo dicendo 'prenditele' dopo aver mostrato A 3 di picche per un tentativo di colore. Chad Brown ha invece mostrato a Hedlund Q J per un tentativo di scala risoltosi in una mano di valore inferiore a quella del proprio avversario. Lo si poteva vedere negli occhi di Hedlunds – era stato messo nel sacco: 7° posto e £36´600.

Jules Kuusik è stato il successivo a dover lasciare. Dopo l'apertura di Michael Muldoon conun rilancio, Jules ha deciso di bdare all-in sul flop con A 5. Michael ha visto con A J, ed una board di 4 10 J J ha lasciato qualche speranza per un piatto diviso. Il river però non è stato di alcun aiuto e Jules è diventato il secondo svedese di fila ad andarsene.

Quasi un'ora è trascorsa prima della eliminazione successiva. Chad Brown, che era stato il chip leader o quasi per tre giorni, ha avuto qualche problema che lo ha spedito a casa. Primo, Chad ha perso un po' di denaro contro Jan Slavik, quando questi ha incontrato il favore del flop con i suoi sei. Questo aveva lasciato Chad davvero a corto di denaro costringendolo poco dopo ad andare all-in incontrando sulla sua strada nuovamente Jan Slavik. Chad era entrato sul piatto con Q 8 di picche, e Jan con una coppia di nove. Jan ha visto e Chad a questo punto era fuori dalla partita. Chad Brown, 5° posto - £58´600.

Erano rimasti solo quattro concorrenti quando il torneo è stato sospeso per la cena. A questo punto il conteggio delle chip era

Emad Tahtouh 1,82 milioni

Jan Slavik – 1,24 milioni

Michael Muldoon – 570´000

Vicky Coren – 370´000

Dopo la pausa il boccone amaro è toccato a Michael Muldoon. Michael si ha parlato da posizione arretrata con 77, ed è stato visto da Vicky Coren con A 10 di cuori. Un Asso al flop aveva ormai segnato le sorti della partita ed un ulteriore Asso al river non ha fatto altro che sancire la sconfitta di Michael Muldoon, 4° posto - £110´000.

Il tavolo a tre mani ha offerto una dinamica particolare. Avevamo due giocatori estremamente chiacchieroni in Vicky Coren e Emad Tahtouh, che tutta la sera avevano parlato in ogni mano giocata, ed un uomo estremamente silenzioso in Jan Slavik, che non si era lasciato sfuggire nulla più che 'raise' o 'call' per la maggior parte della serata.

Coren è una famosa conduttrice di trasmissioni sul poker ed anche scrittrice di libri sul poker molto nota in Gran Bretagna ben diversa dal paziente Jan Slavik che attendeva il momento di tirare fuori gli artigli.

La mano che ha deciso il torneo si è giocata tra Vicky Coren e Jan Slavik poco dopo l'inizio del tavolo a tre mani. Jan ha aperto con un rilancio e Vicky Coren ha spinto i propri 250k dallo small blind. Jan ha visto e rilanciato prima del flop. Questo ha dato 10 10 9. Vicky è andata all in, e Jan si è letteralmente preso cinque minuti per pensare prima di parlare.

Quando il conto alla rovescia per la mossa è cominciato, Jan Slavik ha deciso di vedere facendo la propria mossa quando Thomas Kremser era già arrivato a contare gli ultimi tre secondi. Jan ha mostrato 3 3 per una mano incredibilmente audace. Vicky dicendo 'good call' ha tranquillamente voltato il suo A J. Ma questo è il poker ed il Jack al turn ha dato a Vicky la mano migliore e quasi 2 milioni in chips. Jan Slavik, 3° posto - £168´600.

Il produttore televisivo aveva probabilmente la bava alla bocca per la possibilità di un lungo testa a testa che si steva prospettando tra i due 'chiaccheroni'. Anche il fatto che le risorse dei due si equivalessero faceva pensare ad una lunga sfida testa a testa.

Ma il testa a testa è durato solo due mani. Alla prima mano, Vicky ha visto tutte le puntate di Emad ad ogni street per prendersi poi ½ delle sue chips. Alla fine sul tavolo erano voltati 5 8 10 2 9. Emad ha mostrato J 8 per una coppia di otto mentre Vicky aveva realizzato coppia superiore con Q 10.

Questa giocata aveva portato Vicky saldamente al comando, e non ci è poi voluto molto per concludere. Su un flop di 3 4 5, Emad è andato all-in e Vicky ha visto anche perché aveva incontrato il flopp con le sue carte personali 6 e 7. Emad stava ugualmente tentando la scala con 6 8, ma nessun sette è venuto in suo soccorso. Vicky Coren, proprio nel casinò della sua città è divenuta la prima donna a vincere un evento dell'EPT.

Secondo classificato – Emad Thatouh - £285´900

Campione – Vicky Coren - £500´000

Il Vic ha messo in piedi un grandioso torneo e sono grato a loro ed a Poker Stars per il grande aiuto.

Cosa ne pensi?

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli