Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Tony G Vince il Betfair Asian Poker Main Event: Donato Metà in Carità!

Tony G Vince il Betfair Asian Poker Main Event: Donato Metà in Carità! 0001

Il professionista australiano, Tony G, il super aggressivo, ha fatto la storia vincendo il primo Betfair Asian Poker Tour Main Event.

La sala sala Mandarin nel lussuoso Meritus Mandarin Hotel di Singapore ha ospitato circa 400 giocatori per tre giorni di poker carichi di tensione. Il tavolo finale comprendeva (in ordine secondo il conteggio delle chip):

Samuel Lehtonen – 897´500

Tony G – 717´500

Joshua (Ang Pang Leng) – 309´000

Lee Nelson – 257´000

Hans Vogl – 250´500

Jeff Kimber – 240´000

Brendan Walls – 243´000

Mark Whent – 101´000

Neil Yong – 98´500

Henrik Dahlgaard – 74´000

Tra gli altri partecipanti vi erano il vincitore della finale dell'Irish Poker Tour del giugno 2006, Brendan Walls, irlandese, il finalista del WPT Bay 101, Jeff Kimber, britannico ed il vincitore dell' Aussie Millions 2006, Lee Nelson della Nuova Zelanda.

Tutti questi giocatori avevano comunque un grosso margine da colmare rispetto al secondo posto occupato da Tony G e al chip leader lo svedese Samuel Lehtonen.

Inoltre nessuno di loro era riuscito a dimostrare di avere qualche chance!

Tony G ha preso il controllo del tavolo fnale proprio come aveva detto che avrebbe fatto. Nessun giocatore ha più potuto godersi una tranquilla sessione di poker! Il leggendario modo di canzonare di Tony G presto era pienamente attivo così come il suo aggressivo style di gioco da capitano del travolo.

Uno dopo l'altro, Lee Nelson, Samuel Lehtonen, e tutti gli altri sono caduti sino a restare con l'eroe locale Joshua Ang che ha dovuto affrontare la lingua tagliente di Tony G. Si è trovato presto all-in dopo un flop con Asso Jack ma questo non è bastato per il 10-6 con il quale Tony G ha chiuso una coppia con il 10 del flop.

Questa mossa ha dato al giocatore più amato ed odiato del mondo la vittoria del Betfair Asian Poker Tour!

Con questo titolo sono arrivati anche un assegno da $451´700 ed un atto di generosità. Tony G ha dichiarato che metà delle vincite sarebbe andata in dono ad organizzazioni caritative asiatiche ed australiane che sarebbero state nominate dalla Betfair.

Il responsabile di Betfair poker, Ben Fried ha detto:

"la sua offerta del 50% in dono per opere di carità è straordinariamente gefnerosa,"

Da parte sua, Tony G ha detto;

"Voglio che la gente sappia che il poker è uno sport. Questa non è una grande cifra comparata a quanto persone come Bill Gates danno in carità ma è un gesto per mostrare che non si tratta solo di denaro, è anche una questione di competizione."

Oltre a questo gesto il campione ha anche regalato il proprio trofeo al locale inseguitore, Joshua Ang, residente proprio a Singapore. Tony G ha detto di voler lasciare questo simbolo di Singapore nella città stessa.

I piazzamenti al tavolo finale sono stati i seguenti:

$451´700 – Tony Guoga

$233´200 – Joshua (Ang Pang Leng)

$116´600 – Lee Nelson

$102´000 – Samuel Lehtonen

$87´400 – Jeff Kimber

$72´900 – Mark Whent

$58´306 – Hans Vogl

$43´700 – Hendrik Dahlgaard

$29´200 – Brendan Walls

$17´500 – Neil Yong

Ndr: espandi i tuoi orizzonti e partecipa ai migliori eventi del mondo scaricando Betfair Poker

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli