Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioco Online: Con la Finanziaria Cancellato il Provvedimento di Oscuramento

Gioco Online: Con la Finanziaria Cancellato il Provvedimento di Oscuramento 0001

Questo articolo e' riprodotto per gentile concessione della rivista Jamma e del sito jamma.it.

Il governo modifica le norme della Finanziaria 2006 che hanno portato all'oscuramento da parte dei Monopoli di stato di oltre 600 siti esteri di giochi e scommesse privi di autorizzazione.

Ponendo fine al contenzioso in corso (civile e amministrativo), ma soprattutto a due procedure di infrazione (la n. 4179 e 4379) che Bruxelles ha avviato contro l'Italia con altrettante lettere di messa in mora. Allo stesso tempo affida all'Amministrazione dei Monopoli di Stato il compito il compito di fissare le nuove regole per procedere alla rimozione dell'offerta, attraverso le reti telematiche o di telecomunicazione, di giochi, scommesse o concorsi pronostici con vincite in denaro in difetto di concessione, autorizzazione, licenza od altro titolo autorizzatorio o abilitativo o, comunque, in violazione delle norme di legge o di regolamento o delle prescrizioni definite dalla stessa amministrazione.

Il testo di FINANZIARIA 2007 , al capitolo 5 , commi 29 e 30 , stabilisce infatti che, in coerenza ai principi recati dall'articolo 38 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, ed al fine di contrastare la diffusione del gioco irregolare ed illegale, l'evasione e l'elusione fiscale nel settore del gioco, nonche´ di assicurare l'ordine pubblico e la tutela del giocatore, con uno o piu` provvedimenti del Ministero dell'economia e delle finanze – Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato sono stabilite

le modalita` per procedere alla rimozione dell'offerta, attraverso le reti telematiche o di telecomunicazione, di giochi, scommesse o concorsi pronostici con vincite in denaro in difetto di concessione, autorizzazione, licenza od altro titolo autorizzatorio o abilitativo o, comunque, in violazione delle norme di legge o di regolamento o delle prescrizioni definite dalla stessa Amministrazione. I provvedimenti di cui al presente comma sono adottati nel rispetto degli obblighi comunitari.

A questo articolo il governo ha presentato ieri in Commissione Bilancio un emendamento nel quale si prevede di aggiungere che "L'inosservanza dei provvedimenti adottati in attuazione della presente disposizione comporta l'irrogazione, da parte dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato, di sanzioni amministrative pecuniarie da 30.000 a 180.000 euro per ciascuna violazione accertata".

Dalla data di entrata in vigore della presente legge- si legge in un altro emendamento - i commi da 535 a 538 dell'articolo 1, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, sono abrogati e cessano di avere effetto tutti gli atti adottati. Per evitare, però, che il 1° gennaio 2007, data di entrata in vigore della nuova manovra, possano tornare on-line i siti non autorizzati, i Monopoli, come scrive Italia Oggi, invieranno a Bruxelles, già nelle prossime settimane, i provvedimenti attuativi della Finanziaria 2007 per ottenere il via libera (in base alla direttiva 98/34/Ce del 22/6/98 che prevede un procedimento di informazione). E poterli così emanare all'inizio del nuovo anno.

Questo articolo e' un produzione della rivista Jamma
Ndr: se vuoi giocare in tutta tranquillita' scarica Titan Poker adesso per avere in regalo 50$!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli