Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

EPT Dortmund day 2

EPT Dortmund day 2 0001

493 giocatori si erano ritrovati qui a Dortmund. Quando i primi due giorni di gara si sono conclusi i sopravvissuti erano solo 188. Solo due donne hanno superato la prima fase iniziando a giocare la seconda giornata sabato sera, si tratta di Xuyen "BadGirl" Pham e Dilba Demirbag. "BadGirl" era piuttosto short già in partenza ed è stata costretta a qualche all-in nel primo periodo. Sfortunatamente le carte non l'hanno aiutata lasciando Dilba sola a rappresentare il gentil sesso. Sembrava andasse bene per Dilba dopo qualche ora di gioco ma dopo che una dei big stacks ha preso posto alla sua sinistra, lei ha cominciato a calare sino a trovarsi a corto di risorse. Quando lui ha rilanciato, lei dal controbuio con AQ ha pensato di poter tentare l'all-in da 55K (con una media poco superiore ai 70K). Sfortunatamente per le il tizio aveva QQ e Dilba ha dovuto lasciare al 60° posto.

Quando i giocatori in gara erano rimasti solo in 50, la partita è continuata piuttosto rapidamente ma quando la zona bubble si trovava ormai ad un solo giocatore, si è assistito ad un drastico rallentamento: un'ora per decretare lo sfortunato giocatore che è uscito ad un passo dalle posizioni che contano. E' stato Horishi Shimsmura ad essere buttato fuori nell'ultima posizione non pagata. Una volta stabiliti i giocatori che erano certi di tornare a casa con qualche profitto, il gioco ha guadagnato intensità e dopo meno di due ore altri venti giocatori erano fuori.

Uno dei piatti più grossi di questa giornata è stato conteso tra i due svedesi Philip Yeh e Mattias Andersson. A questo punto Mattias si trovava ampiamante in vantaggio nella posizione di chipleader e Philip aveva praticamente il doppio della media. Philip rilancia pre-flop e la sua puntata viene vista da Mattias. Il flop è stato dato jack high, Philip punta e Mattias ha visto. Il turn è stata una carta ininfluente. Philip ha nuovamente puntato e Mattias ha rilanciato. Philip è andato all-in e Mattias è stato obbligato a vedere. Mattias aveva giocato un bluff con in mano un asso e sapeva di essere spacciato se Philip avesse realmente avuto una coppia di jacks. Sfortunatamente per Mattias era proprio la coppia di jacks quello che aveva il suo connazionale che ha coì raddoppiato portandosi a 400K, quattro volte lo stack medio.

Arrivati a soli due tavoli il direttore del torneo ha capito che non si sarebbe potuti arrivare sino agli ultimi otto ed ha fermato l'orologio alle 03:30 con 14 giocatori ancora in gara. La gara riprende oggi alle 15:00.

A finire come chip leader è stato il favorito padrone di casa Sebastian Ruthenberg. Ecco i quattordici nel detatglio:

Sebastian Ruthenberg 702.000

Jacob Rasmussen 680.000

Philip Yeh 493.000

Cristiano Blanco 470.000

Michael Mücklisch 360.000

Andreas Hoivold 345.000

Johnny Lodden 344.000

Gunnar Råbe 294.000

Erik Lindberg 275.000

Thomas Fougeron 264.000

Christoph Stiehler 248.000

Nicolas Levi 160.000

Jesper Witved 120.000

Ndr: sei stufo di software e poker room in inglese? Scarica Prime Poker adesso per la migliore versione italiana del software ed un bonus del 100% sino a 200$ sul primo deposito.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli