Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Lo Strizzacervelli del Poker, Vol 17 – 'Posizione Originale'

Lo Strizzacervelli del Poker, Vol 17 – 'Posizione Originale' 0001

Supponete di avere il potere di stabilire tutte le regole della società. Sarete i creatori delle leggi e delle convenzioni sociali che sanciranno il modo di comportarsi e di interagire di chiunque in ogni aspetto della vita. Stareste creando il "contratto sociale" per il mondo. Suona bene? OK, c'è una piccola cosa che ho dimenticato di menzionare: non potete conoscere il vostro ruolo in questo mondo finchè non avreste stabilito le regole. Potreste essere ricchi pensionati; mamme single con due lavori un contadino stagionale o un recente laureato all'MBA con un salario a sei cifre.

Potreste voler ponderare questa idea per un momento; si chiama teoria della "posizione originale". Cercate con google Original Position, io suggerisco la spiegazione di wikipedia.

Allora come si applica questa teoria al poker ed alla psicologia? Bene, vi sedete al tavolo di un torneo e non conoscete nessuno degli altri giocatori. Questa è la 'Posizione Originale' ma come voi sapete che serviranno regole di condotta per creare una società, sapete qualcosa anche in merito ai tornei di poker. Non potete stabilire le regole del poker ma dovete costruire, nella vostra mente, la struttura di questo tavolo. Cominciate con qualche lettura degli avversari prima ancora che le carte siano date. Sono io il primo a dire che questo tipo di lettura potrebbe essere imperfetta e che questa vostra posizione originale potrebbe ostacolare la vostra vittoria al torneo.

Voi portate al tavolo alcune conoscenze basilari sui giocatori di poker in genere: debole, chiuso, pollo, ecc. Il vostro compito è di vincere il torneo e per fare ciò dovete leggere questi giocatori sconosciuti e per fare ciò dovete leggere questi sconosciuti basandovi sulle vostre conoscenze generiche e sulle informazioni che avete raccolto durante il gioco al fine di modificare la vostra posizione originale. Ecco il problema: come separare la conoscenza generale del gioco dalla informazione specifica su un singolo avversario al tavolo. Ad esempio la signora al posto otto.

Voi forse vi siete seduti con l'idea che le donne giocatrici di poker siano weak-tight e facili da estromettere da un piatto con qualche rilancio aggressivo. D'altro canto voi siete in grado di cambiare questa lettura con il procedere della partita o la vostra posizione originale si solidifica in una superiore verità del poker che non potete modificare basandovi sul gioco al tavolo? Attenersi alle generalizzazioni per valutare un giocatore specifico è un errore commesso dai giocatori pigri che non si focalizzano sulla lettura in base alle giocate al tavolo.

Tutto questo sembra immediato, almeno spero che lo sembri, leggete il tavolo, create i profili dei giocatori in base a quello che realmente succede durante il torneo. Ma voltiamoci alla vera essenza della componente psicologica della teoria della posizione originale. Voi non sapete chi siete e quale sia il vostro status prima di entrare a giocare nel torneo. In altre parole non dovreste dare per scontato di essere i giocatori migliori al tavolo così come non dovreste assumere di essere denaro morto. La vostra analisi in sviluppo in questa piccola società del tavolo include una lettura di voi stessi e della vostra posizione nella catena alimentare del tavolo. Dare per scontata una qualsiasi delle vostre caratteristiche e abilità prima che le carte siano date vi impedirà di formarvi la corretta visione del tavolo. Voi siete uno dei dieci o nove membri di questo piccolo mondo e sapervi vedere e saper valutare la vostra posizione in questo piccolo mondo come vi valutano e vi vedono gli altri giocatori è una componente fondamentale per un buon giocatore di poker.

Ndr: Migliora la tua posizione originale nel mondo del poker giocando ai tavoli di Ultimate Bet

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli