Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

La Conferenza Web del Poker Players Alliance Porta un Raggio di Luce

La Conferenza Web del Poker Players Alliance Porta un Raggio di Luce 0001

Giovedì, la Poker Players Alliance ha tenuto una conferenza web presieduta dal direttore del consiglio, ex-senatore dello stato di New York, Alfonse D'Amato, con la partecipazione del presidente dell'organizzazione, Michael Bolcerek.

Durante la mezzora di discussione, la persona che forse ha dato maggiori speranze per possibili cambiamenti nell'attuale legislazione è stato il senatore D'Amato. "Io amo questo gioco, lo sport e lacompetizione che il poker offre," ha affermato. "Le persone non dovrebbero sentirsi come criminali quando si dedicano a queste attività." Ha anche affermato di essere felice di essere il presidente del consiglio di amministrazione di questa organizzazione ed ha sottolineato il proprio interesse personale per il gioco, che ha imparato da suo nonno.

"Sarà una dura battaglia comunque," ha rilevato il Sen. D'Amato. Ha sottolineato anche come l'Unlawful Internet Gambling Enforcement Act sia "stato approvato furtivamente nella notte " come parte dell'atto denominato Port Security. Quello che da maggiori speranze è la possibile azione di Barney Frank rappresentante del Massachusetts, il quale tenterà di proporre un atto per rimuovere la legge. "Il rappresentante del congresso, Frank, ha riconosciuto quanto di errato vi sia nell'attuale legge – l'UIGEA – … il fatto che sia l'UIGEA stesso a creare più problemi di quanti ne possa risolvere."

Il presidente di amministrazione D'Amato ha ditto di voler regolamentare il gioco piuttosto che cercare di aggirare il bando che l'UIGEA ha portato in essere. "La risposta non è il blocco dell' accesso al gioco, ma di regolamentarlo e tassarlo. Le proibizioni non funzionano, basta vedere gli esiti di azioni simili in altri settori." Ha affermato che le tasse sul poker in internet potrebbero potenzialmente portare allo stato e $3 miliardi di dollari, che potrebbero essere investiti per persone con il problema del gioco e per proteggere i giovani dall'azzardo.

La conferenza web è stata ben frequentata ed ha posto sicuramente la Poker Players Alliance tra i maggiori protettori del poker sia online sia live negli Stati Uniti. Forse con la forza del senatore si potranno vedere quei cambiamenti tanto attesi.

Ndr: fatti sponsorizzare nei quattro maggiori eventi live di tutto il mondo giocando nel torneo Poker Pro For a Year scaricando Pacific Poker!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli