Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Poker Ri-categorizzato come 'Sport' in Russia

Poker Ri-categorizzato come 'Sport' in Russia 0001

Ndr – Come voi, lettori di PokerNews,forse già sapete – noi riportiamo ogni giorno notizie in 17 lingue diverse. Questa è la traduzione di un articolo scritto dal nostro redattore russo, Vitalij.Se volete leggere le nostre notizie in un'altra lingua, assicuratevi di selezionare quella che preferite dal menù a tendina che potete trovare nell'angolo in alto a destra.

I giocatori di poker russi ed i loro sostenitori sono sopraffatti dalla gioia dopo la notizia che il poker è stato riconosciuto come sport in questa grande nazione. Una recente decisione dell'Agenzia Federale per la Cultura Fisica e lo Sport della Federazione Russa ha dato via libera per un possibilissimo prossimo boom del poker in Russia. Si tratta di un evento a lungo atteso da tutti gli amanti del gambling: I tornei di poker hanno ottenuto lo status di competizioni sportive ufficiali.

Dmitry Lesnoy, presidente della Federazione del Poker Sportivo Russo, una organizzazione create per promuovere gli interessi del poker in Russia ha testimoniato in favour del poker durante le udienze della commissione sull'argomento. Detto in due parole, Lesnoy ha sostenuto che il poker è 'un gioco d'intelletto' con ampi e massicci interessi di mercato. Lesnoy, un affermato scrittore del settore del gaming, ha anche organizzato una conferenza in novembre 2006 per riunire le forze pro-gaming con rappresentanti provenienti da oltre 50 diverse regioni della Russia. Il meeting della Federazione del Poker Sportivo' ha sancito la vittoria della lobby che ha sempre supportato il gioco.

Lesnoy si è concentrato sulle caratteristiche uniche che definiscno il poker come gioco d'abilità molto più che come disciplina basata sulla fortuna: abilità e tenacia, capacità analitica ed intenso allenamento. "E' così piacevole," ha commentato Lesnoy , "che sullo sfondo delle persecuzioni governative contro il gioco d'azzardo in genere, lo stato abbia rivelato saggezza e si sia trovato d'accordo sul fatto che il poker non possa rientrare nella categoria del gambling. E' uno sport!"

Anche se ancora non ben delineate, la decisione dell'agenzia russa dovrebbe esimere il poker dale restrizioni imposte dalle così dette quattro 'gambling zones' create in Russia. Lesnoy spera che la propria federazione possa assumere un importante ruolo nella generale crescita del poker in Russia. Gli obbiettivi dell'organizzazione includono la propagazione del poker, la creazione di norme etiche e di standard, l'organizzazione di tornei di poker realizzati in accordo a principi sportivi, la realizzazione di una classifica nazionale dei giocatori, la preparazione dei nuovi talenti in scuole di poker e la ricerca di nuovi sponsor.

Ndr: Se anche tu sei alla ricerca di nuovi sponsor, scarica Bodog Poker adesso e gioca nei due freeroll esclusivi per i lettori di PokerNews che ti regalano la sponsorizzazione al Main Event delle WSOP 2007.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli