Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Campionato Italiano Sanremo – Report 9 Maggio

Campionato Italiano Sanremo – Report 9 Maggio 0001

Dopo il super satellite che ha aperto la seconda tappa del Campionato italiano a Sanremo, si è disputata ieri la prima vera gara il torneo di Texas Hold'em No Limit Freezeout con buy-in da 300+30 euro.

La gara è stata seguita per la prima volta in diretta anche da PokerNews. Diretta che resterà comunque consultabile in qualsiasi momento dal blog integrato nel sito al quale si accede facilmente dalla barra superiore della nostra homepage. La diretta riprenderà questo pomeriggio per il torneo di Texas Hold'em No Limit Freezeout con buy-in da 500+50 euro.

317 giocatori hanno pagato la quota d'ingresso per giocare in questo torneo che pertanto avrà un montepremi da quasi 100'000 euro e che premierà i primi 35 giocatori.

Tra i volti noti si scorgono quelli di Minieri,Compagnoni e Alioto. Ovviamente oltre a quelli di Alampi e Pagano che dirigono e organizzano tutto molto bene. Al quaro livello di gioco, quando i bui sono da 150 – 300, già un centinaio di giocatori è fuori e tra questi qualche nome importante.

Al quinto livello di gioco il gruppo si è dimezzato e tra i 150 giocatori restanti non c'è più Dario Minieri che giocando come sempre in modo molto aggressivo si è fatto incastrare dopo un suo all'in quantomeno azzardato dato l'ammontare di chips del quale ancora disponeva. Lui è seduto come buio ed ha messo una puntata forzata da 150; controbuio 300; passano tutti eccetto il cutoff. Dario prova l'all-in ancora preflop. Dopo una pausa di riflessione l'altro avversario decide di vedere e volta una coppia di dieci Dario ha in mano k4 ed a questo punto si trova dietro. Flop AQJ dice male per "supernova"; turn 6 e nessun aiuto al river che da un 5. Sappiamo quanto sia aggressivo Dario ma qualche volta forse esagera.

Al nono livello – bui 750-1500 con 50 di ante – di giocatori tra i più noti troviamo ancora Compagnoni e Alioto anche se il primo non è messo troppo bene. In tutto 66 contendenti ancora in gara che scendono a 43 nel livello successivo. Con l'avvicinarsi della zona a premio, il gioco rallenta e pochi escono. Tra questi pochi proprio Alioto e Compagnoni. Compagnoni che entra nel piatto con un Raise di 5000 e foldano tutti tranne Emanuele Rizzi che chiama. Flop 332; Compagnoni All-In e Emanuele chiama. Girano le carte e Compagnoni ha coppia di 8 mentre il suo avversario AQ.

Turn Q e river T.

Al livello 11, con bui da 1500-3000 con ante da 100, rimangono gli ultimi 35 giocatori. Inizialmente a premio erano previsti solo i primi 27 ma il rallentamento eccessivo del gioco, proprio per entrare nella zona a premio, ha indotto gli organizzatori a decidere i premiare tutti 35 i restanti. Questo fatto porta ad una maggiore aggressività che riduce il gruppo ai 9 del tavolo finale.

Tavolo finale che però resta di nove giocatori fino al deal finale, data la tarda ora, con il quale i giocatori si spartiscono i premi in base al conteggio delle chips al momento dell'accordo.

Classifica e payouts sono pertanto questi:

1° 14,000€ Luigi Pignataro

2° 11,000€ Natalino Bonora

3° 10,000€ Emanuele Rizzi

4° 9,000€ Riccardo D'Errico

5° 7,500€ Marco Pelagatti

6° 7,000€ Tundrea Bodgan

7° 5,000€ Ivan Barbuto

8° 4,000€ Luca Pellecchia

9° 3,000€ Maurizio Bacci

10° 1,000€ Livio Panetto

11° 1,000€ Mirko Schiavo

12° 1,000€ Domenico Battaglia

13° 1,000€ Salvatore Amato

14° 1,000€ Luca Mortasino

15° 1,000€ Bianco Vincenti

16° 1,000€ Stefano Bruni

17° 1,000€ Derrick McGillard

18° 1,000€ Arabi Altin

19° 480€ Gianmarco Vergoni

20° 480€ Danielo Greco

21° 480€ Giordano Gusmano

22° 480€ Dario Guazzetti

23° 480€ Michele Manzieri

24° 480€ Luca Scarrà

25° 480€ Rosario Insinua

26° 480€ Antonio Lerario

27° 480€ Federico Fecchio

28° 480€ Vincenzo Battaglia

29° 480€ Paolo Taurini

30° 480€ Alessandro Castaldo

31° 480€ Alberto Da Re

32° 480€ Ugo Albertino

33° 480€ Angelo Antonelli

34° 480€ Mario Rossetto

35° 480€ Carlo Leggio

Non perdetevi la diretta della seconda giornata di gara!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli