Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aggiornamenti WSOP, $10'000 Main Event, Day 1d – Josh Evans Conduce nel Quarto Opening Day

Aggiornamenti WSOP, $10'000 Main Event, Day 1d – Josh Evans Conduce nel Quarto Opening Day 0001

1'783 sono partiti nel Day 1d del Main Event delle World Series of Poker 2007, portando il totale dei partecipanti a 6'358, il secondo più grande evento nella storia delle WSOP. Il quarto Day 1 ha visto il più grande gruppo di partenza dell'evento costringendo a ricorrere al Poker Pavilion per la seconda volta.

Come sempre, alcuni ex campioni del mondo hanno preso parte a questa giornata e tra questi il campione del Main Event 2006 Jamie Gold e l'undici volte vincitore alle WSOP Phil Hellmuth. Carlos Mortensen, il solo uomo ad aver vinto sia il Main Event delle WSOP sia il World Poker Tour Championship, è stato il solo campione a sopravvivere sino al day 2 dato che sia Hellmuth sia Gold sono stati eliminati.

La caccia di Gold per il secondo titolo consecutivo è finita a tarda giornata, mandandolo a fare compagnia a David Williams come nomi noti del poker che si sono fatti superare dalle proprie madri. Uno short-stacked Gold è andato all-in pre-flop con {q-Spades}{9-Spades}, venendo chiamato da un avversario con {a-Hearts}{7-Clubs}. Gold partiva in svantaggio e non è stato in grado di recuperare al flop che ha dato {k-Diamonds}{6-Diamonds}{6-Spades}. Quando poi il turn ha portato il {7-Diamonds}, Gold si era ridotto a sperare in una donna o un nuve per sopravvivere. Il river ha portato il {k-Hearts} che ha spazzato via le speranze di Gold per un secondo braccialetto.

Non è insolito vedere celebrità giocare nel Main Event delle WSOP ma è insolito vederle fare bene anno dopo anno. Salvatore 'Sully' Erna, cantante dei Godsmack, è riuscito ad arrivare al Day 2 per il secondo anno consecutivo; Erna è andato a premio nel Main Event dello scorso anno finendo al 731° posto. Erna ha concluso il Day 1d in media con il resto dei giocatori. A.J. Maclean dei Backstreet Boys non ha fato altrettanto bene facendosi eliminare ben prima che la giornata si chiudesse.

Tra i maggiori professionisti che hanno dovuto attendere sino all'ultimo giorno per provare il clima del Main Event si possono elencare Brandon Schaefer, Shawn Sheikhan, Chip Reese, Daniel Negreanu, Brad Booth, Padraig Parkinson e Vinny Vinh. Vinh, che ha incassato in due eventi delle WSOP nonostante non si sia presentato per giocare nel day 2 di entrambi i tornei, è arrivato all'ultimo minuto per iscriversi al Main Event. Vinh si era inizialmente iscritto al Day 1a, ma è stato rimborsato non essendosi presentato all'inizio del torneo ed avendo informato gli organizzatori di essere in ospedale. Vinh ha giocato sino alla pausa per la cena ma non è più rientrato nella Amazon room. Egli è comunque sopravvissuto al Day 1d con uno stack estremamente short e potrà giocare nel Day 2b se rientrerà nel Rio.

Gavin Smith si è presentato all'Evento indossando il costume da giullare come previsto dalla scommessa fatta –e persa – con Joe Sebok e Jeff Madsen, ma ha poi pagato per poterlo togliere e non trascorrere tutta la giornata così conciato. Smith si è unito ai compagni di scommessa tra i sopravvissuti al Day 1, avendo concluso con 58'000 chips.

Tra il gran numero di pro che giocavano nel Day 1d, se ne trovavano alcuni di alto profilo. Chip Reese, Michael Craig, Dutch Boyd, Freddy Deeb e Cyndy Violette hanno giocato e sono tutti caduti in battaglia prima della conclusione della giornata. Tra i sopravvissuti celebri Jon 'PearlJammer' Turner, Daniel Negreanu, Ted Forrest, Gus Hansen e Chip e Karina Jett.

Phil Hellmuth è arrivato come al solito in ritardo, ma più sbattuto del solito. Lo sponsor di Hellmuth, Ultimatebet.com, ha organizzato per lui un arrivo con una macchina da corsa della Ultimatebet.com, un completo da gara, casco e 11 bellezze della Ultimatebet.com – una per ogni suo braccialetto delle World Series. Il programma promozionale ha imboccato una strada ben diversa da quella prevista quando Hellmuth ha perso il controllo della macchina nel parcheggio del rio centrando un lampione. Dopo l'incidente, Hellmuth ha rifetto l'ingresso in limousine, accompagnato dalle escort, con ben due ore di ritardo. Hellmuth non e' sopravvissuto al Day One.

Con l'avanzare del gioco nella notte (o mattino dato che tutto è finito alle 3:30am), Josh Evans si è trovato in cima alla classifica con 237,300 chips, con Gary Styczynski, Bill Edler e Matt Keikoan poco dietro. Ecco la top ten completa:

Josh Evans — 237,300

Kevin Kim — 196,100

Jose Barbero — 172,600

Cyril Bensoussan — 172,200

Gary Styczynski — 169,200

Bill Edler — 168,000

Matt Keikoan — 164,100

Brent Sheirbon — 160,700

Hooman Nikzad — 160,200

Robby Rose — 160,100

Ndr: scarica PokerStars adesso e gioca nei nostri freeroll mensili da $2500!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli