Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Le Maggiori Online Poker Rooms Parlano di Sicurezza

Le Maggiori Online Poker Rooms Parlano di Sicurezza 0001

La sicurezza è, in questo periodo, uno dei temi principali delle discussioni nella comunità del poker soprattutto dopo gli scandali che hanno coinvolto Absolute Poker e il problema degli account multipli al WCOOP. Questa settimana la superstar del poker ActionJeff ha affermato di ritenere che uno dei maggiori siti di poker online fosse truccato, facendo presente che la sicurezza costituisce fattore di preoccupazione a tutti i livelli come ovunque nel mondo reale.

Questa settimana, il giornalista ed esperto di poker Earl Burton ha contattato alcuni dei maggiori operatori nel settore del poker per porre qualche domanda in merito alla sicurezza del software. Earl ha precisamente chiesto se nel programma è inclusa qualche procedura che permette, o potrebbe permettere se modificata, di vedere le carte personali dei giocatori in tempo reale.

Full Tilt Poker ha risposto affermando che non esiste alcun modo in cui un utente, interno o esterno, possa vedere le carte personali di un altro giocatore. "Noi archiviamo le informazioni sulle hole card in modo che il nostro Team per la Sicurezza e le Indagini possa avere una base sulla quale investigare in caso di attività sospette, non lo facciamo però in tempo reale. In oltre tre anni di distribuzione di carte non ci sono mai state falel nella sicurezza su Full Tilt Poker."

"Lavoriamo duramente per tutto il giorno per assicurare la più alta integrità e sicurezza nelle nostre partite. Potete essere certi che svolgiamo indagini al primo sospetto che qualcuno dei nostri utenti possa aver usato software proibiti sul nostro sito. Il nostro team per la sicurezza lavora 24/7 per assicurare ai nostri utenti di poter giocare in un ambiente sicuro."

Il sito gemello di Absolute Poker, Ultimate Bet, è ovviamente fortemente sotto pressione e impegnato nel rassicurare i propri utenti. Un rappresentante del servizio clienti ha risposto a Burton:

"Ultimate Bet distribuisce carte in Internet dal 2000 e abbiamo sviluppato solide misure di sicurezza per garantire grande affidabilità ai nostri utenti. Ultimate Bet prende seriamente in considerazione la sicurezza del proprio sistema. Ogni volta che accedete ad una partita o al nostro sito web ogni informazione confidenziale trasmessa viene criptata. Il nostro sito web usa una tecnologie avanzate per la sicurezza dei server per assicurare che quando effettuate un cash-out, accedete alla hand histories, depositate ecc., le voster comunicazioni siano protette usando la stessa tecnologia adottata dai servizi di online banking. Tutte le comunicazioni tra il vostro computer ed i nostri server sono ugualmente cifrate con una chiave di criptaggio pubblico/privato. Queste chiavi vengono, inoltre, cambiate con grande frequenza."

Il leader del mercato Pokerstars ha risposto a Burton molto dettagliatamente, spiegando che hanno volontariamente creato un software che non prevede in alcun modo la possibilità di vedere le hole cards in modo da prevenire questo tipo di preoccupazioni. I dati delle hole card sono memorizzati per eventuali indagini per collusione, ma questi dati non sono disponibili sino a quando la mano è conclusa ed il piatto assegnato.

Il rappresentante del team di supporto di Pokerstars ha commentato affermando che "tutti gli aggiornamenti software sono recensiti da varie persone prima di essere applicati. Tutte le variazioni sensibili sono verificate dal Capo Responsabile delle architetture software che si accerta della stabilità e sicurezza. Negli oltre sei anni di storia della nostra compagnia, non abbiamo avuto nessun problema o dubbio in merito a falle nel sistema che potessero permettere a qualcuno di vedere le hole cards di altri giocatori.

"Siamo consapevoli del fatto che esistano programmi che affermano di poter fare ciò. Abbiamo analizzato e messo alla prova tutti questi programmi ma nessuno è stato in grado di fare ciò che prometteva. Alcuni di questi programmi non sono in realtà altro che malware destinati a compromettere la sicurezza del pc di chiunque li installi. La maggior parte di essi, però, non è altro che spazzatura che cerca di rubare soldi alle persone che credono erroneamente di poter così guadagnare un grande margine di vantaggio. In realtà, non compromettono affatto la sicurezza di PokerStars."

Ndr: Ricevi $50 extra quando crei un account su Everest Poker

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli