Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Profili Giocatori: Jonathan Little

Profili Giocatori: Jonathan Little 0001

Camminando attraverso la sala da gioco di un affollato torneo è spesso facile non accorgersi di Jonathan Little. Lui non è mai il più rumoroso al tavolo o quello vestito in modo più bizzarro. Occhi spesso coperti da scuri occhiali da sole, Little è tranquillo, metodologico e focalizzato sul tavolo e soprattutto assolutamente fiducioso nelle proprie capacità. Sembra qualsiasi cosa – tipo il ragazzo della porta accanto – ma non di certo uno dei giocatori più di successo emersi nel circuito quest'anno.

Jonathan Little è nato e cresciuto a Pensacola, FL. Durante il periodo dedicato agli studi di psicologia alla West Florida University, Little, come altri suoi compagni, ha scoperto il poker. Quanto più giocava, tanto più sentiva la necessità di migliorare il proprio gioco trovandosi presto a trascorrere molto più tempo sui libri di poker ed a farsi un bankroll online che sui libri di scuola. Anche se giocava a cash games e tornei multi-tavolo, Little si concentrava principalmente sui sit n' go a tavolo singolo. Giocando spesso 10 o 12 partite contemporaneamente, si è fatto strada salendo di livello diventando all fine uno dei più temuti giocatori high-limit SNG online. Little ha deciso poi di lasciare il college ritenendo di poter fare molto più denaro giocando a poker che prendendo una laurea per iniziare una carriera tradizionale.

Con già alcuni anni di successi alle proprie spalle, Little ha compiuto 21 anni nel dicembre 2005 decidendo di avventurarsi subito nel circuito dei tornei live. Si è trasferito a Las Vegas per giocare nelle World Series of Poker 2006 durante le quali è andato a premio quattro volte. Little è comunque stato insoddisfatto della propria prestazione in quanto tutti i premi erano sotto i $10'000. Gli sono però serviti soli altri sei mesi prima di fornire una prestazione eccellente in un torneo live, raggiungendo il suo primo tavolo finale WPT durante la Poker Stars Caribbean Adventure nel gennaio 2007. Sfortunatamente il tavolo finale è stato per lui molto sfortunato e Little ha chiuso al quinto posto per circa $318'000.

Al suo ritorno a Las Vegas quella primavera, Little ha raggiunto due tavoli finali in eventi preliminary al Bellagio Five-Star Classic 2007, ed altri due al Mirage Poker Showdown. Giocando nel $10'000 Main Event del Mirage Poker Showdown, Little ha concluso il Day 1 con sole 5'000 chips scrivendo poi sul proprio blog che stava pensando di non presentarsi per il Day 2. Fortunatamente, un ripensamento lo ha indotto a giocare anche il Day 2 durante il quale ha riportato il micro-stack a livello tale da guadagnarsi il tavolo finale dove ha poi sconfitto Cory Carroll in testa a testa per il suo primo titolo WPT e $1'066'295.

Nonostante un'altra prestazione insoddisfacente alle WSOP di quest'anno, Little continua a fare estremamente bene negli eventi del WPT. Ha ottenuto infatti $93'000 per un settimo posto al WPT Gulf Coast Championship di settembre venendo eliminato ad una posizione da quello che sarebbe stat oil suo terzo tavolo finale del WPT dell'anno. Dimostrando però la sua grande forma, Little non ha perso tempo prima di riprovarci con successo arrivando secondo dietro Scott Clements al WPT North American Poker Championships a Niagara Falls, piazzamento che gli è valso $738'000. Con questo risultato, le sue vincite totali in tornei hanno superato i $2.5 milioni.

Jonathan Little vive a Las Vegas, NV e lo si può incontrare a giocare live al Bellagio o online su Full Tilt Poker che lo ha recentemente preso tra i propri pro sponsorizzati.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli