Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aussie Millions, Evento #2: $1'100 PLHE, Day 1

Aussie Millions, Evento #2: $1'100 PLHE, Day 1 0001

189 giocatori si sono presentati al Crown Casino di Melbourne per l'Evento #2 dell'Aussie Millions 2008, un torneo da $1'100 di Pot-Limit Hold'em. Tra i pro locali a prendervi parte spiaccavano Jozef Berec, Julian Powell, Graeme 'Kiwi G' Putt e 'Aussie' Sarah Bilney. Mel Judah, Anna Wroblewski e Jimmy 'gobboboy' Fricke arricchivano il gruppo di celebrità.

Emad Tahtouh e Tony Hachem sono stati tra i primi ad essere eliminati dal Day 1 di questo evento trovandosi presto a sedere tra il pubblico. Più tardi a loro si sono aggiunti Lee 'Final Table' Nelson, Fricke e Kenna James.

Lo stilista australiano Chris Chronis ha offerto una delle storie più interessanti del giorno, prendendo subito il commando del gruppo in quanto a chips ed eliminando Andrew Demetriou e Michael 'Sticky' Guttman ad inizio giornata. Chronis si è comunque trovato piuttosto short verso fine giornata riuscendo tuttavia a raddoppiare su Alex Keating dopo essere andato all in con {j-Spades}{10-Clubs}. Keating ha chiamato con {5-Hearts}{6-Spades}. Le carte comuni sono state date in questo ordine: {10-Hearts}{10-Spades}{3-Hearts}{j-Diamonds}{5-Diamonds} regalando a Chronis il full ed il conseguente raddoppio. Egli è riuscito a ripetere l'impresa nel corso della mano immediatamente successive raddoppiando su Keating ancora una volta andando all-in preflop con {a-Diamonds}{k-Diamonds} e venendo chiamato dall'avversario che aveva {a-Clubs}{9-Spades}. Sul tavolo sono apparsi {10-Spades}{k-Clubs}{4-Spades}{5-Clubs}{10-Diamonds} e Chronis è così arrivato al tavolo finale come chip leader per merito del proprio gioco aggressivo durante tutto il Day 1.

L'avventura di Sarah Bilney nel corso del Day 1 è durata molto meno essendosi trovata presto a dover mettere le proprie ultime chips al centro del tavolo con in mano una coppia di kings servita e venendo chiamata da un avversario con una coppia di tre. Lei sembrava in buon vantaggio fino al turn ma un tre al river ha sancito la sua eliminazione. Altri professionisti locali ad essere eliminati sono stati Graeme 'Kiwi G' Putt e Gary Benson. Il secondo eliminato dopo non poche accese discussioni con il direttore del torneo. L'attore Michael Vartan si è invece giocato tutto con K-10, ma la stella di "Alias" si è trovata contro un A-J venendo eliminato poco prima dela pausa per la cena. Mel Judah è stato uno degli ultimi eliminati prima della cena quando al sua coppia servita di assi è stata spazzata via da quella di otto di Sam Youssef grazie ad un terzo otto dato al river.

Anna Wroblewski invece in pausa per la cena è andata ma è ritornata con una gran fame di chips. Ha presto avuto modo di saziarsi grazie ad un grosso piatto a cinque quando Sol Bergren ha puntato forte su un flop che dava {k-Hearts}{k-Clubs}{9-Hearts}. La Wroblewski ha chiamato e quindi ha rilanciato all-in la puntata di Bergren al turn quando è arrivato il {6-Clubs}. Bergren con {k-Diamonds}{q-Diamonds} era in vantaggio ma la Wroblewski aveva {q-Clubs}{9-Clubs} per il progetto di colore. Progetto prontamente realizzato grazie al {5-Clubs} girato al river. La Wroblewski ha rilanciato preflop alla mano immediatamente successiva venendo coinvolta in un all-in a tre con Bergren e Billy 'The Croc' Argyros. La Wroblewski ha scoperto il proprio {a-Hearts}{a-Spades} mentre Bergren aveva {a-Clubs}{k-Clubs} ed Argyros {j-Diamonds}{j-Clubs}. Gli assi della Wroblewski hanno retto eliminando sia Bergren sia Argyros e lasciandola in buona posizione per il tavolo finale.

Con solo 18 posizioni a premio, il gioco si è fatto decisamente più tight con l'avvicinarsi della bolla. E' servita oltre un'ora di gioco hand-for-hand per eliminare l'ultimo giocatore, ma alla fine Adam Monaghan ha messo tutte le proprie chips sul tavolo mentre cinque altri giocatori hanno chiamato la sua piccolo puntata. Tutti hanno fatto check sino alla fine su una board che si leggeva {9-Spades}{5-Spades}{2-Hearts}{10-Spades}{9-Diamonds} e Sam Youssef ha scoperto {a-Diamonds}{10-Diamonds} per la top pair, top kicker, buona abbastanza per eliminare Monaghan 19º e far esplodere la bolla.

Le ultime nove eliminazioni del giorno sono arrivate piuttosto rapidamente. Johan Verkuijl ha spinto le proprie ultime chips sul tavolo preflop trovando molta più azione di quanto avesse sperato quando Jonathan Karamalikis, Richard Sara e Phillip Peters hanno chiamato per vedere un flop con {a-Hearts}{10-Spades}{3-Hearts}. Sara ha puntato al flop ed entrambi gli avversari hanno chiamato. Al turn è stato dato il {9-Diamonds} e Sara ha messo al centro le proprie ultime chips venendo comunque chiamato sia da Karamalikis sia da Peters. Il river ha portato il {2-Clubs} e Karamalikis ha scoperto {q-Hearts}{8-Hearts} per un progetto di colore fallito. Peters aveva {a-Clubs}{q-Spades} per la top pair, ma è stato Sara a prendersi il grosso side pot con {a-Diamonds}{10-Clubs} per la doppia coppia. Verkuijl aveva {q-Diamonds}{5-Diamonds} e nessun punto venendo così eliminato 14º ($1'980).

Richard Holmes è stato l'ultimo giocatore a cadere sotto i colpi di Chris Chronis quando i due si sono trovati in testa a testa su un flop che dava {4-Diamonds}{9-Clubs}{2-Spades}. Tutte le chips sono finite sul tavolo dopo il flop quando Chronis aveva A-9 per la top pair, top kicker, ma Homes era ben in vantaggio con pocket queens. Chronis ha trovato comunque un asso al river arrivando al tavolo finale come chip leader ed eliminado Holmes 11º ($2'363). Paul Taylor è stato il final-table bubble boy quando il suo A-J si è scontrato con David Gorr che aveva pocket kings. Board J-4-5-4-3 e tavolo finale deciso.

Ecco i chip counts per gli ultimi nove giocatori che oggi si sfidano per il titolo dell'Evento #2:

Chris Chronis - 195,500

Sam Youssef - 168,000

Anna Wroblewski - 92,000

George Palavos - 84,500

David Gorr - 81,000

Alex Keating - 61,000

Richard Sara - 51,000

Jonathan Karamalikis - 47,000

Manny Stavropoulos - 22,500

Ndr: fatti strada verso i grandi tornei di tuto il mondo con la miriade di satelliti online offerti da <a href="" target="_blank rel="nofollow">PokerStars</a>!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli