Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aussie Millions, Evento #9, $100,000 Hold 'Em: Vittoria di Lederer

Aussie Millions, Evento #9, $100,000 Hold 'Em: Vittoria di Lederer 0001

I più grandi nomi del poker hanno preso posto ai tre tavoli in quello che era il torneo con il più alto buyin dell'Aussie Millions 2008: il $100'000 No-Limit Hold'Em. Il vincitore dello scorso anno, Erick Lindgren, si è ripresentato con il campione del Main Event dell'Aussie Millions 2007 Gus Hansen, i pluri-vincitori di bracciali WSOP Phil Ivey ed Erik Seidel ed un buon gruppo di superstars del poker tra cui Tony G, Howard Lederer, Chris 'Jesus' Ferguson e Masaaki Kagawa. Anche le stelle del poker online hanno voluto dire la loro in questo prestigioso torneo con una delegazione di tutto rispetto che includeva Michael 'Timex' McDonald, Tom 'durrr' Dwan e Jeff 'ActionJeff' Garza.

I 25 partecipanti hanno creato un montepremi da $2.5 milioni che si sarebbero spartito i primi 5 classificati. Al primo sarebbero andati $1.25 milioni, mentre al quinto sarebbe stato rimborsatao l'ingresso con un premio da $100'000. Il torneo aveva una struttura particolare che prevedeva il pot-limit preflop ed il no-limit dopo il flop. Solo il testa a testa sarebbe stato integralmente no-limit.

Il gioco ha ovviamente esistato a farsi vivace con solo poche eliminazioni nelle prime fasi del torneo. Tra i primi ad essere eliminati è stato Gus Hansen, che ha preso parte ad un grosso piatto con Erick Lindgren quando aveva floppato la top pair su una board che dava {k-Diamonds}{j-Spades}{8-Diamonds} e decidendo di puntare. Lindgren ha chiamato e quindi ha puntato quando al turn è stato girato il {2-Hearts}. Hansen è andato all in rilanciando ulteriormente e Lindgren ha chiamato con {j-Hearts}{j-Diamonds} per il set chiuso al flop. Il {9-Clubs} del river non ha aiutato Hansen che è stato eliminato. Lindgren si è poi incaricato di eliminare Tony G quando questi ha chiamato un rilancio all-in raise con pocket queens menter il flop dava {10-Clubs}{6-Diamonds}{4-Hearts}. Lindgren ha scoperto sul tavolo una coppia di assi servita e quando il resto della board ha dato {5-Clubs}{4h, Tony G veniva eliminato.

McDonald è stato eliminato 22° quando il suo {a-Diamonds}{10-Diamonds} si è scontrato contro Eli Elezra che giocava con {a-Clubs}{k-Clubs}. Il flop con {k-Diamonds}{q-Diamonds}{4-Clubs} ha dato a McDonald un progetto di scala e colore ma è stato comunque eliminato dato che non sono stati dati altri quadri. Elezra lo ha seguito poco dopo quando il suo {a-Clubs}{q-Hearts} non ha retto contro Michael Sampoerna con {k-Spades}{j-Spades} quando la board ha dato {k-Hearts}{j-Diamonds}{7-Clubs}{q-Clubs}. Il {6-Clubs} del river non ha dato alcun aiuto ad Elezra che ha concluso così il proprio torneo. Tra gli altri nomi noti ad essere eliminati si elencano Allen Cunningham, Andy Bloch, Seidel e Ferguson.

Il campione del 2007 Erick Lindgren è arrivato al tavolo finale alla ricerca della seconda vittoria, ed è arrivato tra i primi otto come chipleader:

Seat 1: Michael Sampoerna - 125,000

Seat 2: Nikolaus Jedlicka - 446,000

Seat 3: Howard Lederer - 202,000

Seat 4: Erick Lindgren - 574,000

Seat 5: Jeff Garza - 496,000

Seat 6: Mark Teltscher - 171,000

Seat 7: Jeff Lisandro - 192,000

Seat 8: Tom Dwan - 299,000

Il campione uscente Erick Lindgren non è però riuscito a ripetersi divenendo invece il bubble boy quando si è scontrato con Michael Sampoerna. Lindgren ha rilanciato preflop dal big blind e Sampoerna ha chiamato dal cutoff. Il flop ha dato {k-Clubs}{j-Clubs}{3-Diamonds} e Lindgren ha puntato ancora. Sampoerna ha chiamato ed il turn ha portato il {4-Clubs}. Lindgren ha puntato ancora vedendosi rilanciare all-in da Sampoerna. Lindgren ha chiamato con {k-Spades}{k-Hearts} per il set chiuso al flop e Sampoerna ha messo sul tavolo {10-Clubs}{7-Clubs} per il colore. Il {10-Hearts} del river non ha raddoppiato la board e Lindgren è stato eliminato sesto.

Niki Jedlicka ha perso un grosso piatto poco dopo ancora contro Sampoerna dopo aver chiuso un set di 5 quando la board dava {6-Hearts}{5-Clubs}{4-Diamonds}. Entrambi hano fatto check per vedere il {7-Hearts} del turn che ha indotto Jedlicka a puntare. Sampoerna ha giocato un check-raise e Jedlicka è andato all in. Sampoerna ha chiamato con {a-Spades}{8-Hearts} per un'altra scala chiusa al turn. Jedlicka ha ricevuto $100'000 per il quinto posto.

Il gioco ha subito un deciso rallentamento dopo l'eliminazione di Jedlicka fino a che Mark Teltscher è andato all in rilanciando un rilancio preflop di Jeff Lisandro. Lisandro ha chiamato con {a-Diamonds}{6-Spades} trovandosi in vantaggio su Teltscher con {k-Clubs}{10-Clubs}. Il flop ha riportato in vantaggio Teltscher con {k-Spades}{7-Hearts}{j-Diamonds}. Turn e river hanno dato {3-Diamonds} e {3-Spades} rispettivamente e Lisandro è uscito quarto ($150,000). Teltscher ha poi eliminato anche Sampoerna quando la sua coppia di otto servita ha retto contro quella di sette di Sampoerna. Sampoerna si consolerà con un premio da $350'000.

Howard Lederer aveva lentamente ma costantemente accumulato chips durante tutto il tavolo finale e gli è servita meno di un'ora di gioco heads-up per vincere contro Teltscher. In quella che si è rivelata essere la mano finale, Lederer ha deciso per il limp dal bottone e Teltscher ha fatto check. Teltscher ha poi puntato quando il flop ha dato {9-Clubs}{8-Clubs}{7-Diamonds} e Lederer ha chiamato. Il turn ha portato l'{a-Hearts} e Teltscher ha puntato ancora; Lederer ha chiamato ancora una volta per vedere il {j-Hearts} del river. Teltscher ci ha pensato un po' per poi andare all in con {7-Spades}{8-Diamonds} venendo chiamato da Lederer che con {a-Clubs}{j-Clubs} aveva chiuso una doppia coppia superiore. Teltscher ha ricevuto $650'000 per il secondo posto. Lederer conquista l'Evento #9 ed un primo premio da $1.25 milioni.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli