Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

South African PokerNews Open: Bertilsson Conduce al Tavolo Finale

South African PokerNews Open: Bertilsson Conduce al Tavolo Finale 0001

175 giocatori hanno pagato 25'000 rand, circa $3'600, per tentare la sorte nel Main Event del South African PokerNews Open di Johannesburg, in Sud Africa. Tra i nomi noti presenti spiccano Tony 'G' Guoga e Raymond Rahme. Rahme è divenuto il giocatore sud africano più amato in patria quando ha raggiunto il tavolo finale nel corso del Main Event delle World Series of Poker 2007. I 175 giocatori hanno generato un montepremi di oltre $500'000, di cui $140'575 riservati al vincitore.

Tra i partecipanti vi erano anche molti qualificati tramite freeroll online inclusi Andrew Lindsay, Danny Durkens, Sang Nguyen, Kenneth DeBlock, Enrico Lencia e Mike Byrd. Questi giocatori si erano tutti qualificati per mezzo degli speciali freeroll di PokerNews che hanno messo a loro disposizione il costo del buy-in, i biglietti aerei e il costo del soggiorno. A fine giornata, in gara vi erano ancora, Lindsay, Byrd e DeBlock a rappresentare il team PokerNews. Il capitano Tony G è stato invece eliminato presto nel corso del Day 1.

Tra i partecipanti vi era anche la celebrità locale Colin Moss. Moss presentatore di "Idols," la versione sudafricana di American Idol. Il Ryan Seacrest del South Africa è arrivato al featured table quando accanto a lui si sono seduti Rahme e Sandy Koor, il direttore dei tornei per il sito di poker All Africa Poker. Koor ha chiuso la giornata con un grosso raddoppio infliggendo un duro colpo allo stack di Rahme durante l'ultimo livello di gioco. Koor ha messo tutto il proprio denaro sul tavolo con pocket queens contro Rahme che giocava con {a-Spades}{j-Spades} ed il flop ha dato 6-2-10 con due carte a picche. Koor ha però evitato tutti i restanti assi e picche del mazzo raddoppiando per una comoda partenza nel Day 2.

Il Day 2 è iniziato con 77 giocatori tra i quali Rahme e due sudafricani già vincitori di bracciale delle WSOP, Norman Keyser e Hugh Todd. Il primo livello di gioco è stato affrontato a gran ritmo causando l'eliminazione di oltre metà dei partecipanti. 36 giocatori restavano a quel punto, con la bolla prevista a 18 giocatori. Non è servito troppo tempo perché la bolla esplodesse con Tom VanDermeere quale sfortunato 19° classificato. VanDermeere è stato premiato con 25'000 rand da parte degli organizzatori del torneo quale rimborso del buy-in.

Quando soli nove giocatori restavano ancora in gara Denis Huntry è stato costretto all in dal blind con solo un gettone rimasto da giocare ed è stato chiamato da Anton Bertilsson e Darren Kramer. Su un flop con {6-Clubs}{6-Hearts}{4-Spades}, Huntry ha spinto la sua ultima chips sul tavolo venendo chiamato da entrambi gli avversari. Il Turn ed il river hanno dato {2-Clubs} {2-Spades} e sia Bertilsson sia Kramer hanno fatto check fino alla fine. Bertilsson ha rivelato {10-Hearts} {10-Spades} ed Huntry a sua volta a scoperto {5-Hearts} {3-Clubs} per la scala chiusa al turn ed il triple-up.

Solo poche mani dopo, Huntry ha raddoppiato ancora una volta su Bertilsson quando ancora una volta i bui l'hanno costretto all in con {a-Spades}{10-Hearts} contro Bertilsson con {k-Spades} {2-Spades}. La board si è rivelata ininfluente concedendo il raddoppio a Huntry. Huntry è poi riuscito a trovare ancora un triple-up cortesia di Bertilsson e Kramer.

Ciò nonostante, è stato proprio Huntry a concludere al nono posto ponendo fine al Day 2. Bertilsson ha chiuso la giornata come chip leader con questa classifica di accesso al tavolo finale:

Anton Bertilsson – 960,000

Grant Nelson – 822,000

Michael Hollom – 637,000

Chris Convery – 555,000

Darren Kramer – 488,000

Melanie Banfield – 412,000

Danny K – 286,000

Berrny Lengenfelder – 218,000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli