Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Harra's Entertainment offre un posto alle WSOPE a David Beckham

Harra's Entertainment offre un posto alle WSOPE a David Beckham 0001

Cosa c'è da fare per un giocatore di calcio inglese che questa estate non andrà a giocare gli Europei di calcio? Giocare a poker ovviamente. Ci sono alcune voci fondate sul fatto che David Beckham possa partecipare alle prossime World Series of Poker Europe. La Harra's Entertainment avrebbe infatti offerto un posto nel torneo al giocatore nel tentativo di avvicinare altri fans al poker.

Beckham non è conosciuto per essere un giocatore di poker ma in passato ha già giocato con altri membri della squadra inglese. Sembra che abbia giocato per la prima volta a poker durante i Mondiali di calcio 1998 con Michael Owen e Teddy Sheringham. Entrambi i quali sono giocatori di poker ben conosciuti con Teddy che è addirittra considerato lo "shark" della comunità calcistica.

Ovviamente c'è molta speculazione tra la stampa sportiva in questo momento, sul fatto che Beckham rimarrà o meno una figura stabile della squadra inglese dopo essere stato per la centesima volta capitano nella pessima prestazione contro la Francia. Il poker sembrerebbe l'alternativa ideale, specialmente con così tante stelle dello sport ritirate o comunque sulla via del ritiro.

E' comunque improbabile che Beckham accetterà l'offerta della Harrahs. Le World Series of Poker iniziano proprio in concomitanza con l'avvio della stagione calcistica ed è improbabile che i LA Galaxy, che lo pagano molto di più dell'entrata da £10,000, siano contenti di lasciarlo andare. Una mossa del genere annullerebbe sicuramente ogni sua speranza di giocare nelle qualificazioni per i Mondiali che iniziano ad agosto, in quanto giocare regolarmente per il proprio club è un fattore davvero importante per Fabio Capello.

Potrebbe sembrare una buona cosa per il poker che un personaggio con un nome così famoso sostenga il gioco, ma cerchiamo di non essere troppo affrettati. Nel passato la squadra inglese è stata criticata per il fatto che alcuni suoi membri giocassero e ora, dopo aver fallito le qualificazioni per il campionato europeo, si trovano sotto maggiore controllo rispetto a prima. Con gente come Shane Warne che ha presumibilmente abbandonato il proprio sport per giocare a poker, potremmo finire per vedere il gioco diffamato, piuttosto che elogiato, dalla più ampia comunità sportiva.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli