Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Nuova ricerca Everest Poker: cresce del 300% il poker online

Nuova ricerca Everest Poker: cresce del 300% il poker online 0001

La passione per il Texas Hold'em dilaga tra i giovani e tra il pubblico

femminile.

Roma, 27 maggio 2008- Everest Poker, una delle poker room online più

famose al mondo, annuncia i risultati del sondaggio condotto da Jupiter Research tra i giocatori di poker dal vivo e online di 16 Paesi tra Europa e Asia. Per il mercato italiano lo studio ha rivelato un decisivo aumento del numero di giocatori online rispetto al 2007, registrando un balzo in avanti del 300%.

A livello europeo cresce in modo evidente la fascia dei 18-24enni che

giocano online: il dato più ragguardevole si registra in Germania, dove i giovanissimi giocatori sono il 41%. Questo trend non è però confermato dal mercato italiano, che registra una percentuale più cospicua tra gli appartenenti alla fascia 25-34, che rappresenta il 45% dei giocatori.

Ma la vera sorpresa è che la ricerca sfata il vecchio pregiudizio secondo cui il poker è una cosa da uomini: nel 2008 un giocatore italiano su tre appartiene, infatti, al gentil sesso. Nell'ultimo anno il numero delle giocatrici che si sono avvicinate al Texas Hold'em è quasi raddoppiato, passando dal 18% al 34%.

Il sondaggio evidenzia inoltre come siano gli italiani i più assidui

giocatori europei, con una media di 8,6 giorni di gioco al mese, seguiti dai tedeschi con 7 giorni e agli austriaci con 6,8 giorni al mese. Marco Trucco, Event and PR Coordinator di Everest Poker per l'Italia, non ne è sorpreso: "Gli italiani amano giocare a carte e la diffusione del poker online rappresenta una continuazione naturale di tale passione – soprattutto se si aggiunge l'elemento della competizione. In più negli ultimi sei mesi i giocatori di italiani hanno ottenuto ottimi risultati in importanti tornei europei, creando un interesse sempre maggiore nei confronti di questo gioco".

A sorpresa, infine, non esiste una distinzione netta a livello geografico per quanto riguarda le motivazioni che spingono a giocare: tra Europa ed Asia la molla è la ricerca del puro divertimento, come testimonia il 68% degli intervistati, che gioca per divertimento. Il 54% dei giocatori sottolinea invece l'aspetto di comodità della modalità online. Dati che trovano conferma in Italia, dove il 57% dei pokeristi gioca per diletto e il 45% dei giocatori online apprezza la possibilità di poter giocare a qualsiasi ora del giorno

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli