Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Validi Motivi per non Perdere La Prima Settimana delle World Series of Poker 2008

Validi Motivi per non Perdere La Prima Settimana delle World Series of Poker 2008 0001

Non ci sono scuse valide per permettersi di perdere la prima settimana delle World Series of Poker 2008. Anche se le storie più grandi del 2008 non saranno scritte fino alle fasi finali delle serie, altre epiche battaglie si sviluppano fin dai primi giorni di gara al Rio. Non aspettate fino al torneo da $50'000 di H.O.R.S.E. per iniziare a seguire tutta l'azione del più grande e prestigioso evento di poker al mondo perché senza dubbio vi perdereste le prime scintille in grado di scatenare il vero inferno.

Le WSOP 2008 saranno la quarta edizione WSOP consecutiva che seguirò come reporter. Se c'è una cosa che ho imparato dalle mie precedenti esperienze è che il clima durante la prima settimana delle WSOP definisce spesso quello che sarà il resto della serie. Sono quelle piccole storie che si presentano nei primi giorni che solitamente danno il La a quanto deve ancora venire.

Durante le WSOP 2207 si sono giocati nove eventi nella prima settimana. La lista di coloro che hanno vinto il primo bracciale in quel periodo include Steve "MrSmokey1" Billirakis (Campione Evento #1 $5'000 Mixed Limit/NL Hold'em), Tom "DonkeyBomber" Schneider (Campione Evento #5 $2'500 Omaha 8/Seven Card Stud 8) e Alex Kravchenko (Campione Evento #9 $1'500 Omaha 8). La prima ondata di campioni ha offerto il più giovane vincitore di bracciale delle WSOP della storia (Billirakis), il trionfo di colui che si sarebbe poi rivelato giocatore dell'anno (Schneider) e la vittoria di uno dei futuri protagonisti del tavolo finale del Main Event (Kravchenko). Sia Schneider sia Kravchenko hanno offerto prestazioni straordinarie per tutta la serie confermandosi tra i migliori giocatori delle WSOP 2007.

Un occhio andrà senza dubbio tenuto sui giocatori che sembrano più caldi in questa prima parte di eventi. Durante le WSOP 2005, Allen Cunningham si era messo in mostra nei primi eventi conquistando il titolo di campione dell'Evento #2 $1'500 NL. Cunningham ha poi giocato altri tre tavoli finali quell'estate vincendo il titolo 2005 ESPN/Toyota di giocatore dell'anno. Alle WSOP 2006, Jeff Madsen si è fatto un nome nella prima settimana di azione giocando molto bene nel torneo $2'000 Omaha-8. Una settimana e mezza più tardi portava a casa il suo primo bracciale WSOP ($2'000 NL). Quando le WSOP 2006 sono arrivate a conclusione, Madsen poteva vantare due bracciali e quattro tavoli finali trovandosi in lotta con Bill Chen per il titolo di giocatore dell'anno.

E non dimenticate tutti gli eventi bizzarri e divertenti che rendono il circo delle WSOP ancora più appetitoso per il pubblico quali, ad esempio, le oltraggiose scommesse così popolari tra i più fanatici dei gamblers. Se non avete seguito la prima settimana delle WSOP 2007, vi sarete forse persi una prop bet davvero da malati tra Mike Matusow e Ted Forrest. Forrest aveva scommesso $100'000 contro Matusow affermando che questi non sarebbe riuscito a perdere 54 libbre di peso in un anno. Matusow avrebbe dovuto passare da 235 a 181 senza ricorrere alla chirurgia (liposuzione o restringimento dello stomaco).

Una delle storie più bizzarre e tragiche delle WSOP 2007 è stata quella che ha visto per protagonista Vinnie Vinh e la sua sedia vuota. Durante il Day 1 del torneo $1'000 NL w/ Rebuys, Vinh si trovava tra i big stack. Non si è però ripresentato per il Day 2. Il suo stack è stato divorato dai bui e lui ha concluso al 20° posto. Alcuni media continuavano a soffermarsi sulla sua sedia vuota mentre la maggior parte dei forum proponeva le più bizzarre ipotesi in merito alla sua scomparsa fino ad arrivare a sostenere quella di un possibile omicidio. Qualunque sia stata la ragione resta il fatto che Vinh non è tornato al tavolo perdendo denaro ed una buona occasione per aggiudicarsi il bracciale.

Sempre durante la prima settimana delle WSOP 2007 è stata scoperta l'atrocità poi chiamata "The Poker Tent." In questa settimana, alcuni giocatori hanno fatto valere la propria bassa opinione in merito alla tenda allestita per ospitare coloro che non potevano trovare spazio nelle sale interne. La tenda, sempre affollatissima, era colpita tremendamente dal caldo del Nevada. La mancanza di un buon servizio di aria condizionata è stata la prima carenza notata, per non parlare dei rischi corsi quando un forte vento ha investito la struttura minacciandone il crollo. Quella struttura è ora meglio nota come "The Poker Sauna."

Cosa succederà in questo 2008? Restate sintonizzati su Poker News per questa prima settimana e scoprirete tutto grazie alle nostre dirette e reportage.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli