Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Il World Poker Crown di Pacific Poker Incorona Hinchey

Il World Poker Crown di Pacific Poker Incorona Hinchey 0001

Nella cornice spettacolare del castello medievale del Casino Peralada, si e' giocata ieri la finale delle World Poker Crown, Torneo targato Pacific Poker. Dieci finalisti che si contendono un primo premio da 1.000.000 di dollari, e tra i contendenti anche l'italiano Roberto Pini.

La diretta televisiva inizia alle 15 e 30, quando da 10 il numero si e' già ridotto ad 8, e purtroppo tra i due esclusi dall'evento televisivo c'è anche il nostro connazionale assieme a Michael Leah.

Dopo una prima fase di studio da parte dei giocatori si assiste alla prima mano decisiva quando Van Bavel raddoppia con un full di 10 con 4 lasciando il canadese Castonguay a sole 3000 chips, che lo costringono nella mano successiva a rischiare senza fortuna un all in con K8. Castonguay primo eliminato del tavolo finale riceve un premio da 30'000$.

Il gioco prosegue al tavolo con un Van Bavel sempre più aggressivo che per la prima due ore domina gli avversari bluffando addirittura un all in con 2 e 9. Alla prima pausa comunque troviamo in prima posizione il canadese Hinchey con 412.000 chips, mentre in settima e ultima posizione il polacco Stanislaw con 41.000. Alla ripresa del torneo pero' Stanislaw si rifa sotto e con un 77 manda l'all in visto dall'aggressivo Van Bavel con 44. Nessun aiuto dal board per l'olandese, che comunque mantiene la quarta posizione e raddoppio per il polacco. Molte mani spettacolari si susseguono nel torneo ma sicuramente va ricordata quella che vedeva contrapposti Stanislaw e l'olandese Van Doesburg. Il polacco spizza KK , l'olandese AK mentre il canadese Hinchey 88.

Il World Poker Crown di Pacific Poker Incorona Hinchey 101

Dopo una serie di rilanci ante flop si girano le carte ed esce A K Q. Il polacco va all in immediatamente visto dall'olandese mentre Hinchey si ritira dal piatto. A questo punto abbiamo Stanislaw con tris di K e Van Doesburg con doppia coppia A e K, ma secondo le migliori tradizioni dell' on line il turn regala l'unica carta utile all'olandese un bel A e il full il 6 al river non cambia la situazione e Van Doesburg raddoppia a 186.500 chips mentre Stanislaw riprecipita a 28.500. Numerosi gli all in quasi obbligati successivamente per lui, ma la dea bendata che prima aveva infierito lo aiuta. E' infatti il tedesco Rossler ad uscire in settima posizione quando dopo il raddoppio con 3K fiori contro l'olandese Wetsteijn con A9 ritenta la fortuna con 8J contro i K3 del canadese Hinchey. In questo caso il board con 2 J 9 Q T non gli e' d'aiuto e la scala al re del canadese gli lascia solo la soddisfazione della bella vincita da 60.000$.

E' sempre ad opera di Hinchey anche l'eliminazione di Van Doesburg al sesto posto. Scontro in all in pre flop con 55 per Hinchey contro K9 di Van Doesburg board nullo di 8 T 3 T Q mandano a casa l'olandese con 90.000$.

Il premio pero' per la peggior giocata del torneo va sicuramente all'olandese Wetstein quando dopo aver spizzato KK fa un mini bet pre flop visto da Hinchey con A4. Si sa la fortuna si arrabbia se la tratti male e cosi al flop scendono 5 2 3 per una bella scala servita al canadese. L'all in di Wetstein a questo punto e' inutile e viene immediatamente visto e 3 al turn e J al river lo spediscono meritatamente a casa, per lui la consolazione di andarci pero' con 120.000$.

Dopo queste mani nessuno sembra piu arginare l'avanzata del nonno canadese ed infatti sara sempre lui ad eliminare con QQ contro 99 l'olandese Van Bavel in quarta posizione e successivamente con A T contro A 5 Stanislaw in terza. Anche per loro ottime vincite di consolazione, all'olandese 180.000$ mentre al polacco 210.000.

Il World Poker Crown di Pacific Poker Incorona Hinchey 102

Inizia cosi verso mezzanotte l'HU finale che vede Hinchey nettamente in vantaggio con 908.000 chips contro le 200.000 del suo conterraneo Lawson. Sembrerebbe di primo acchito uno scontro senza storia, ma dopo circa 40 minuti di mani di studio c'è la prima svolta. Lawson va all in con A 6 e Hinchey dopo aver chiesto il conteggio delle chips vede con Q T a cuori. preflop flop abbiamo un 52% di Lawson contro un 47% di Hinchey, il classico coin flip, ma il board con 8 5 7 9 8 da la scala e il raddoppio a Lawson. Dopo questa mano le chips sono 696.000 di Hichey contro le 412.000 di Lawson. Ci vorrà più di un ora dopo questa mano per veder assegnato il titolo di campione e l'assegno da 1.000.000 di dollari a Hinchey. La mano decisiva vede Hinchey con KQ chiamare un rilancio di Lawson con TT. Dopo un flop di J 6 K a cuori Lawson decide di chiamare l'all in: un J al turn e un K al river sanciscono la definitiva vittoria del nonno canadese.

Che dire bellissimo torneo, e bellissima l'emozione di poter vedere le carte dei giocatori in diretta, complimenti a Pacific poker per aver organizzato tutto questo. Jack Hinchey incoronato campione riceve un primo premio da $1'000'000.

Il World Poker Crown di Pacific Poker Incorona Hinchey 103

Ndr: Pacific Poker è ormai famosa per organizzare i più grandi eventi online al mondo. Non perdere il prossimo treno verso fama e ricchezza, scarica adesso Pacific Poker per un bonus sul primo deposito pari al 60% fino a $100

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli