Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WPTE Notifica Possibile Cancellazione dalle Liste del NASDAQ

WPTE Notifica Possibile Cancellazione dalle Liste del NASDAQ 0001

L'otto luglio 2005, oltre dieci milioni di azioni della World Poker Tour Enterprise Inc. (WPTE) erano state immesse e commercializzate sul mercato al costo di $29.50 mentre circolava la notizia di un offerta da $700 milioni che Doyle Brunson avrebbe fatto nel tentativo di rilevare la società. Esattamente tre anni più tardi, i mercati azionari hanno aperto le contrattazioni con queste stesse azioni scambiate a $1.00, con un volume di sole 22'000 azioni trattate in un giorno. Inoltre, dal primo luglio lo stock non ha mai chiuso sopra quota $1.00 in violazione dei principi che regolano la permanenza nelle liste del NASDAQ Stock Exchange, dove appunto sono scambiate ora le azioni della WPTE.

Per poter restare nelle liste del NASDAQ, uno stock non può chiudere sotto $1.00 per 30 giorni lavorativi consecutivi come invece sta facendo quello della WPTE. Martedì scorso la WPTE ha confermato la ricezione, in data 14 agosto 2008, di una Lettera di Determinazione del NASDAQ nella quale si notifica il non allineamento con le direttive ed i requisiti minimi d'iscrizione alle liste. La WPTE ha ora 180 giorni di tempo per dimostrare di essere in grado di soddisfare questi requisiti portando le proprie azioni sopra quota $1.00 per dieci giorni lavorativi consecutivi. Se la WPTE non riuscirà in questo intento sarà rimossa dalle liste del mercato azionario.

Gli sviluppi che si prospettano possono essere svariati. La società potrebbe essere rimossa dalle liste ma continuare nella contrattazione delle proprie azioni in mercato ristretto (fuori borsa) in quello che in gergo è detto Pink Sheets. Il Pink Sheets è un servizio di quotazione e non un mercato azionario e non prevede requisiti per l'iscrizione alle liste. Lo svantaggio è che si tratta di un "mercato" rischioso per le poche garanzie che offre.

La WPTE potrebbe anche optare per una ricapitalizzazione o una riduzione delle azioni che diminuendo di numero acquisirebbero maggior valore per unità. Così con uno split inverso di 1-a-2, gli azionisti riceverebbero il 50% in meno di azioni ma ognuna di queste varrebbe il doppio delle attuali. Se ora le azioni della WPTE vengono scambiate a $0.84, con questa manovra passerebbero ad un valore unitario $1.68 rientrando nei parametri delle liste NASDAQ.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli