Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOPE Event #2 £2,500 H.O.R.S.E., Day 3: Farnood Batte Donev E Vince Il Titolo

WSOPE Event #2 £2,500 H.O.R.S.E., Day 3: Farnood Batte Donev E Vince Il Titolo 0001

Dopo tre giorni intensi ed un tavolo finale estremamente lungo, Sherkhan Farnood, partendo in svantaggio, ha battuto Ivo Donev in heads-up per catturare il suo primo braccialetto WSOPE e per aggiudicarsi il primo premio di £76,999 dell'Event #2 £2,500 H.O.R.S.E. Lungo la strada si è trovato di fronte alcuni degli avversari più tosti del gioco misto in quella che è considerata una delle varianti più difficili del poker. Alla fine, dopo 14 ore consecutive, Farnood è diventato il campione in un torneo caratterizzato dalla resistenza.

Howard Lederer ha iniziato il Day 3 in testa alla classifica degli 11 finalisti ritornati al tavolo dopo un lungo Day 2. Raul Paez ha iniziato essendo il più corto in chips, ed è andato all in contro il chip leader Lederer nella primissima mano di gioco. Su un flop con {7-Clubs}{6-Hearts}{2-Diamonds}, Lederer è uscito puntando con in mano {7-Hearts}{6-Spades}{5-Hearts}{5-Spades}, e Paez ha chiamato. Lederer ha puntato ancora con il {4-Clubs} uscito al turn, e Paez ha chiamato in all in. Paez ha mostrato {10-Hearts}{a-Hearts}{10-Clubs}{8-Clubs} ed era ben dietro Lederer con la doppia coppia floppata. Il {j-Diamonds} al river non è stato di aiuto per Paez e Lederer, vincendo l'intero piatto, lo ha mandato a casa all'11° posto (£6,188).

Yuval Bronshtein è andato all in nella prima mano di stud hi/lo, mostrando {5-Spades}{9-Hearts}. Phil Ivey ha chiamato con {4-Hearts}{2-Diamonds} e ha trovato {a-Hearts}{k-Hearts} nelle ultime streets per unirsi al Re che aveva coperto. La coppia di Re è bastata a Ivey per eliminare Bronshtein al 10° posto (£6,875). Erik Albinsson è poi diventato l'uomo bolla del tavolo finale quando Jeff Lisandro lo ha spedito a casa al nono posto (£6,875) durante il round di stud hi/lo.

Howard Lederer era il chip leader del final table, con la seguente disposizione di posti e stack:

Posto 1: Sherkhan Farnood 88,000

Posto 2: Phil Ivey 139,000

Posto 3: Spencer Lawrence 113,500

Posto 4: Jeffrey Lisandro 165,000

Posto 5: Ivo Donev 65,000

Posto 6: Jeff Duvall 136,000

Posto 7: Howard Lederer 283,500

Posto 8: Mark Gregorich 104,000

Spencer Lawrence è andato all in alla terza street in una mano stud hi/lo che ha visto azione a tre tra Jeff Duvall, Howard Lederer e Phil Ivey nel side pot. Duvall ha iniziato con un Dieci in mostra e ne ha preso un altro alla quarta street. Ha puntato e Ivey ha foldato. Lederer ha chiamato con {5-Spades}{a-Spades} in mostra, e Duvall ha puntato ancora alla quinta street dopo aver preso l'{8-Spades}. Lederer ha trovato il {j-Spades} alla quinta ed ha chiamato. Entrambi hanno fatto check alla sesta street, con Lederer che ha preso il {4-Diamonds} e Duvall il {9-Diamonds}. Alla settima street, Lawrence aveva una coppia di Nove scoperta; Duvall mostrava una coppia di Dieci e Lederer mostrava tre picche e tre per il low. Lederer e Duvall hanno fatto check alla settima street, e Duvall ha mostrato una coppia di Re nascosta per la doppia coppia più alta per l'high. Lederer ha mostrato un Asso coperto per la coppia, e Duvall ha vinto il piatto quando Lawrence ha mostrato la doppia Nove e Tre per l'high. Lawrence ha vinto £8,938 per il suo ottavo posto.

Jeff Lisandro è stato il successivo a cadere quando è andato all in contro Howard Lederer in una mano hold'em. Le ultime chips sono finite nel piatto al turn con il board che mostrava {6-Hearts}{4-Clubs}{k-Hearts}{8-Hearts}. La coppia di Jack in mano a Lisandro non è bastata contro i {7-Hearts}{5-Spades} di Lederer per la scala chiusa al turn. L'{a-Clubs} al river non è stato di aiuto per Lisandro che ha chiuso al settimo posto (£11,000).

La ricerca di Phil Ivey per il suo sesto braccialetto WSOP si è conclusa al sesto posto quando si è scontrato contro Mark Gregorich in una mano stud. Con un board con {10-Spades}{k-Hearts}{8-Clubs}{2-Clubs}, Ivey ha chiamato con le sue ultime chips alla settima street quando Gregorich ha puntato al buio con un board {10-Diamonds}{6-Clubs}{6-Spades}{9-Spades}. Ivey ha chiamato e Gregorich ha mostrato la coppia di Donne con un Asso per la doppia coppia. Ivey ha gettato via le carte e si è diretto alla cassa per ritirare i £13,750 del suo sesto posto.

Gregorich ha chiuso al quinto posto per mano di Sherkhan Farnood. Farnood ha rilanciato per tre preflop in una mano hold'em, e Gregorich ha chiamato per vedere un flop con {k-Clubs}{9-Clubs}{8-Clubs}. Gregorich ha puntato al flop e Farnood ha rilanciato. Gregorich ha chiamato per vedere il {4-Diamonds} scendere al turn. Gregorich ha fatto check, poi è andato all in per poco più del bet di Farnood. Farnood ha chiamato e ha mostrato {5-Clubs}{5-Spades}. Gregorich ha girato {a-Diamonds}{j-Hearts} ed aveva bisogno di aiuto. Il {9-Spades} al river non glielo ha dato, e Gregorich ha chiuso al quinto posto (£17,188).

Con l'avanzare della sera, i giocatori rimasti hanno continuato a scambiarsi il ruolo di chip leader e quello di short stack. Dopo tre giorni di dura lotta, il torneo di Jeff Duvall si è concluso al quarto posto (£22,000). Duvall, Sherkhan e Howard Lederer si sono visti un flop con {k-Diamonds}{j-Clubs}{7-Diamonds} in una mano Omaha hi/lo. Tutti e tre i giocatori hanno fatto check al turn {2-Spades} e Duvall ha puntato al river {6-Diamonds}. Lederer ha rilanciato, Farnood è passato, e Duvall ha chiamato in all in. Lederer ha mostrato {a-Diamonds}{5-Diamonds}{4-Clubs}{9-Hearts} per un 7-low e il colore massimo, mentre Duvall ha gettato via la sua mano e si è alzato dal tavolo.

Dopo l'uscita di Duvall, ci sono volute più di tre ore per la successiva eliminazione. Quando è finalmente avvenuta, è stato il chip leader di una volta Howard Lederer che è stato eliminato dopo una serie di dure mani. Prima ha perso un grosso piatto razz contro Donev che gli ha fatto perdere la chip lead, e poi si è ritrovato azzoppato dopo una grossa mano stud con Sherkhan Farnood.

Lederer ha messo il bring-in con il {5-Hearts} in mostra. Farnood ha completato mostrando il {9-Clubs}. Donev è passato, e Lederer ha chiamato. Farnood ha preso l'{a-Hearts} alla quarta street e ha puntato ancora, e Lederer ha chiamato con il {3-Spades}. Farnood ha puntato ancora alla quinta street, e Lederer ha chiamato ancora. Alla sesta street, con il board {9-Clubs}{a-Hearts}{j-Hearts}{2-Diamonds}, Farnood ha fatto check. Lederer ha puntato con {5-Hearts}{3-Spades}{7-Clubs}{2-Hearts}, e Farnood ha chiamato. Entrambi i giocatori hanno fatto check alla settima street e Farnood ha mostrato gli Otto coperti per una coppia. Lederer ha riguardato la sua mano e poi ha fatto muck, rimanendo azzoppato. Lederer è uscito al terzo posto (£30,250) poche mani più tardi in una mano stud hi/lo.

Ivo Donev ha preso un significativo vantaggio in chip durante l'heads-up, ma una grossa vincita al razz da parte di Farnood ha ribaltato la situazione per l'ultima volta. In quella mano tutte le chips sono finite nel piatto. Farnood ha girato un J-6-5-3-A, che ha battuto di poco il J-7 low di Donev. Quella mano ha riportato Farnood pari in chips e ha cambiato le sorti della partita a suo favore. Da quello mano, è sembrato che Donev non riuscisse più ad imporsi, e lentamente ha perso chips fino a trovarsi all in alla terza street in una mano stud. Donev ha iniziato la mano con il {3-Clubs} in mostra, e Farnood con l'{8-Clubs}. Alla fine della mano, Farnood aveva [{8-Hearts}{4-Clubs}] {8-Clubs}{6-Clubs}{q-Diamonds}{j-Hearts} [{q-Hearts}] per la coppia di Donne, mentre Donev ha mostrato [{k-Clubs}{j-Clubs}] {3-Clubs}{2-Diamonds}{6-Hearts}{7-Clubs} [{4-Hearts}] per un mancato progetto di colore. Dopo ore di tavolo finale, Ivo Donev ha terminato al secondo posto vincendo £48,125.

Sherkhan Farnood è diventato il secondo Afgano a vincere un braccialetto WSOP, dopo Qushqar Morad nel 2002, e si è portato a casa il primo premio di £76,999. L'uomo d'affari e giocatore di poker dilettante ha resistito ad uno dei più difficili campi del mondo per tre giorni ed è uscito vincitore dall'Event #2 delle World Series of Poker Europe 2008.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli