Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

PokerStars.net EPT London High Rollers, Day 1: Benyamine In Testa alla Sessione di Apertura

PokerStars.net EPT London High Rollers, Day 1: Benyamine In Testa alla Sessione di Apertura 0001

Con la fine delle World Series of Poker Europe e il tavolo finale del PokerStars.net European Poker Tour London in corso, cosa potrebbe esserci di meglio in una domenica piovosa per 85 tra le stelle più grandi nel firmamento del poker che giocare nel PokerStars.com European Poker Tour London £1 Million Showdown? Il campo di campioni e stelle includeva anche Chris Ferguson, Phil Ivey, Daniel Negreanu, Barry Greenstein e Tom Dwan. In campo abbondavano anche campioni mondiali come Greg Raymer, Ferguson, Scotty Nguyen, John Juanda, Chris Moneymaker e Joe Hachem.

Con così tanti avversari forti in campo, è stato difficile scegliere un "Table of Death" in particolare ma alla fine il tavolo 6 si è conquistato il titolo, con questa formazione:

Seat 1: Vicky Coren

Seat 2: Scott Fischman

Seat 3: Sorel Mizzi

Seat 4: Gus Hansen

Seat 5: Johan Van Til

Seat 6: Daniel Negreanu

Seat 7: Olof Thorson

Seat 8: Bertrand "ElkY" Grospellier

Seat 9: Sandor Demjan

Daniel Negreanu ha presto preso la chip lead, che ha mantenuto per la maggior parte del giorno prima di venire eliminato verso fine giornata al 14° posto.

Diversi giocatori del tavolo finale WSOP erano in campo, tra questi il terzo classificato alle WSOP-Europe Ivan Demidov, Peter Eastgate, Ylon Schwartz, David "Chino" Rheem e il chip leader del tavolo finale WSOP Dennis Phillips. Phillips è stato l'unico dei November Nine a superare il Day 1, chiudendo con uno degli stack più piccoli.

Con un campo del genere, ogni eliminazione era degna di nota, ma alcune hanno attirato lo stesso più attenzione. Phil Ivey, Chris Ferguson, Greg Raymer e Patrik Antonius sono tutti usciti al Day 1, come anche Joe Hachem. Hachem è stato eliminato malamente per mano di Dave "Devilfish" Ulliott quando i suoi A-K sono stati scoppiati da A-7 di Ulliott su un board con Q-7-6-10-4.

Costruirsi un grosso stack nelle prime fasi non era garanzia di longevità, in quanto il chip leader momentaneo Alexander Kostritsyn è stato eliminato verso la fine Day 1. La maggior parte delle sue chips sono migrate nello stack di Scotty Nguyen, il quale ha finito la giornata in un confortevole quarto posto. Sorte diversa per Jason Mercier invece che dopo aver subito diversi colpi ad inizio torneo ha risalito la classifica terminando la giornata terzo in chips.

Alla fine del giorno era David Benyamine con lo stack più grande, con un buon vantaggio su Alexander Roumeliotis. Nel momento in cui la notte stava tramutandosi nelle prime ore del mattino i direttori di torneo hanno deciso di fermare il gioco dopo 11 livelli anzichè giocare fino al tavolo finale, lasciando in gara 14 giocatori che torneranno per giocare il Day 2.

Alla fine del Day 1 ecco il chip count dei giocatori sopravvissuti:

David Benyamine - 295,900

Alexander Roumeliotis - 229,400

Jason Mercier - 161,200

Scotty Nguyen - 159,100

Masaaki Kagawa - 159,000

John Juanda - 138,900

Michael Watson - 118,000

Peter Jetten - 105,100

Isabelle Mercier - 99,200

Isaac Haxton - 83,200

Dennis Phillips - 73,200

Ghassan Bitar - 58,700

Andrew Feldman - 33,000

Jani Sointula - 6,500

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli