Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Leggende del Poker: T.J. Cloutier

Leggende del Poker: T.J. Cloutier 0001

Thomas James Cloutier è nato quasi 70 anni fa il 13 Ottobre del 1939 ad Albany, California. Con i suoi 69 anni di età, Cloutier è uno dei più vecchi e più esperti giocatori nell'ambiente del poker. E' stato anche un atleta di talento ed eccelleva in quasi ogni sport Americano, sia che fosse il baseball, basketball o football Americano.

Non è stato sorprendente, quindi, che T.J abbia ottenuto una borsa di studio per la University of California a Berkley per il suo talento nel baseball e football Americano. Cloutier era un ottimo linebacker ed è riuscito ad assicurarsi un posto nella squadra del college e, facendo parte di quest'ultima, ha giocato nel più vecchio campionato del mondo di football Americano; il Rose Bowl. Nonostante la California abbia perso contro l'Iowa, Cloutier sembrava potesse iniziare una carriera. Tuttavia, Cloutier è stato costretto a lasciare l'Università quando sua madre si ammalò, poiché sia lui che suo padre hanno dovuto guadagnare soldi per pagare le medicine per lei.

Poco dopo, T.J. è stato chiamato ad arruolarsi nell'esercito Americano, che non era una rarità a quei tempi visto che l'America stava combattendo numerose guerre durante quel periodo. Qui è iniziata la grande carriera di poker di Cloutier, visto che è stato durante la sua permanenza nell'esercito che ha giocato la sua prima mano di poker. Non ci è voluto molto affinché Cloutier diventasse un avversario temuto tra i suoi compagni d'armi. All'epoca però, era molto più propenso verso una carriera come giocatore di football Americano, che è quello che ha continuato a fare una volta terminato il servizio militare. Ha firmato un contratto con il Montreal Allouettes del Canada e più tardi è passato ai loro rivali, i Toronto Argonauts.

Cloutier è stato un giocatore di successo nella Canadian Football League fino a che è stato costretto ad abbandonare il gioco. Questa volta è stato lo stesso Cloutier a soffrire fisicamente; un infortunio al ginocchio ha posto fine improvvisamente alla sua carriera di football. Qui è stato quando ha ripreso a giocare a poker. Proprio quando stava per entrare veramente nel gioco qualcos'altro ha intralciato il suo cammino e gli ha impedito di iniziare la sua carriera di poker. Suo padre e suo cognato avevano intenzione di aprire una loro attività. Si sarebbe chiamata "Best Quality Foods", ma l'attività fallì, e questo si aggiunse alla spirale negativa che Cloutier stava vivendo in quel periodo, dato che il suo primo matrimonio stava per finire.

Per scappare da tutto questo, T.J. decise di trasferirsi nel Texas, dove ha iniziato a lavorare per una grossa compagnia petrolifera. Lavorando su una piattaforma petrolifera passava un certo periodo di tempo a bordo della piattaforma, e poi passava lo stesso periodo di tempo a casa prima di ritornare di nuovo a bordo. In questo modo Cloutier ha avuto molto tempo libero tra un turno e l'altro. Durante il suo periodo a casa ha iniziato a lavorare come caddy in un campo da golf. Quando i giocatori e i caddies ritornavano al club dopo una partita di golf spesso ne iniziavano una di carte. Il Texas è, naturalmente, il luogo di nascita del poker Hold'em, e sarebbe diventato anche il luogo di nascita della carriera di poker di Cloutier. Dopo un paio di anni il gioco è diventato talmente proficuo per lui da essere sempre alla ricerca di nuovi giochi nella regione. E' diventato un vero giocatore di strada, ed era sempre là dove si giocavano i migliori giochi, anche se questo voleva dire viaggiare lontano da casa. Ha iniziato a fare più soldi giocando a poker che lavorando sulla piattaforma petrolifera, così ha deciso che sarebbe stato il momento giusto per diventare un professionista di poker a tempo pieno.

Dal 1983 in poi Cloutier ha giocato i grossi tornei, e la sua prima vincita registrata è avvenuta nell'Aprile di quell'anno quando ha vinto un torneo No Limit da $2,500 a Las Vegas vincendo circa $43,000. In quell'anno ha fatto inoltre il suo debutto alle WSOP e, anche se non ha avuto molto successo quell'anno, non sarebbe passato molto tempo prima dell'arrivo delle vittorie. Anche le cose della sua vita privata iniziavano ad andare meglio. Nel 1984 ha sposato sua moglie Joy, con la quale è tuttora sposato. Dal 1985 in avanti, Cloutier è riuscito a piazzarsi a premi ad almeno 1 torneo all'anno alle WSOP, eccetto per il 1986 e il 2008. Non stupisce quindi il fatto che T.J. sia considerato come uno dei giocatori più stabili e costanti nel mondo del poker. Il primo incasso di Cloutier alle WSOP non potrebbe essere stato migliore; nel 1985 è arrivato secondo nel Main Event WSOP, vincendo $280,000, dopo aver perso in heads-up contro Bill Smith quando l' A-3 di Cloutier non ha potuto migliorare contro la coppia di 3 di Smith. Solo 2 anni più tardi Cloutier è riuscito a vincere il suo primo braccialetto WSOP dopo aver conquistato il $1,000 Limit Omaha event e vincendo $72,000.

Nell'anno seguente è riuscito ancora ad arrivare al tavolo finale del torneo di poker più importante del mondo. Questa volta ha chiuso al 5° posto nell'evento che ha dato a Johnny Chan la sua seconda vittoria consecutiva al Main Event. Ma Cloutier non ha avuto successo solo negli eventi WSOP. Nel 1990 ha vinto altri due tornei da $10,000 di buy-in a Las Vegas, guadagnando quasi mezzo milione di dollari con le vittorie. Nel 1994 è riuscito a vincere non uno, bensì due braccialetti WSOP in un anno, prima conquistando il $1,500 Omaha Hi/Lo event ($135,000), e poi assicurandosi la vittoria solo dieci giorni più tardi del $2,500 Pot Limit Hold'em event ($163,000). La lista dei risultati dei tornei di Cloutier è lunghissima ma, anche se consideriamo solo quelli grossi, ce ne sono comunque abbastanza su cui parlare.

Negli anni T.J. ha vinto più di sessanta tornei, assieme a innumerevoli piazzamenti a premio. Nel 1996 ha fatto 4 tavoli finali WSOP, prima di vincere il suo 4° braccialetto nel 1998. Ha completato la sua trilogia Omaha diventando il primo giocatore in assoluto a vincere i braccialetti negli eventi Limit Omaha, Omaha Hi/Lo e Pot Limit Omaha. Il suo 4° braccialetto è arrivato dopo aver sconfitto Doyle Brunson in heads-up, ed è stato ricompensato con $136,000. Ma questo non è niente paragonato al suo incasso dieci giorni più tardi, dopo aver raggiunto il suo terzo tavolo finale WSOP della sua carriera. Sfortunatamente Cloutier non ha potuto, ancora una volta, volgere a suo favore il tavolo finale ed ha chiuso al 3° posto dietro Kevin McBride e Scotty Nguyen, vincendo $437,000. Non è passato troppo tempo prima che Cloutier battesse questo record di premio della sua carriera dato che, solo due anni più tardi, era seduto ancora una volta ad un tavolo finale del Main Event. Con un campo di 512 giocatori Cloutier è riuscito ad arrivare tra i primi 5 per la quarta volta in carriera. Per la seconda volta è arrivato all'heads-up per il premio più ambito nel poker. Ma è stato Chris Ferguson che ha vinto l'evento alla fine quando il suo A-9 ha battuto l'A-Q di Cloutier dopo che un 9 è sceso al flop. Rimane la domanda, comunque, se un double up qui sarebbe stato sufficiente per Cloutier, dato che era entrato in heads-up con uno svantaggio in chip di 10:1. Alla fine ha comunque ricevuto quasi $900,000 per il suo secondo posto.

I successi di Cloutier sono avvenuti prevalentemente in America e lui non ha mai sentito spesso il bisogno di giocare a poker all'estero. Le sue più grosse vincite al di fuori degli Stati Uniti sono state $31,000 per il suo terzo posto nel Master Classics del Poker Main Event ad Amsterdam nel 2000 e $13,000 per il suo 20° posto all'evento EPT Copenhagen nel 2007. T.J. sapeva esattamente dove c'erano tanti soldi ed ha continuato ad arrivare ai tavoli finali e ai premi alle WSOP. Nel 2004 Cloutier ha preso il suo 5° braccialetto dopo aver vinto il $1,500 Razz event ($90,500), seguito dal suo 6° braccialetto un anno più tardi dopo aver vinto il $5,000 Pot Limit Hold'em event ($657,100), facendolo diventare una delle più grandi leggende di poker senza un braccialetto del Main Event WSOP. La sua vittoria nel 2005 è stata ancora più speciale dopo che ha avuto un collasso al tavolo da poker durante un evento WPT ad Aruba. Cloutier è volato immediatamente in America dove gli è stato diagnosticato un tumore al cervello. Non molto dopo la sua salute ha subito un altro colpo dopo aver avuto un attacco di cuore. Ha capito che sarebbe stato il caso per lui di rallentare un po', ma chiudere col poker era fuori questione. Già l'anno successivo ha dimostrato che la sua salute non aveva conseguenze sul suo gioco e che era ancora uno dei migliori giocatori di poker nel mondo.

Nel 2006 è tornato in azione quando è arrivato al tavolo finale del primo evento in assoluto WSOP $50,000 H.O.R.S.E. Cloutier ha chiuso al 5° posto ed ha aggiunto altri $500,000 alle sue vincite di poker, che ammontavano all'epoca a oltre $9.3 milioni. In quell'anno, Cloutier è stato inserito nella Poker hall of Fame, dove è stato messo accanto a dei Grandi come Doyle Brunson, David "Chip" Reese e Stu Ungar. T.J. potrebbe rallentare, ma è lontano dal chiudere, quindi non sorprenderti se ricompare a qualche tavolo finale nei prossimi anni. Magari infrangerà la barriera dei $10 milioni e salirà nella "All Time Money List", dove è attualmente all'8° posto.

Come molti altri professionisti di poker, anche Cloutier ha deciso di mettere su carta le sue opinioni riguardo al gioco. Insieme con Tom McEvoy ha scritto quattro libri di poker, dei quali tutti e quattro sono destinati a trasformare il lettore in un campione di poker, come uno potrebbe presumere dai titoli dei libri: "Championship Tournament Practice Hands", "Championship Holdem", "Championship Omaha", e "Championship No-Limit and Pot Limit Hold'em". Due anni più tardi ha scritto da solo un quinto libro chiamato: "How To Win The Championship: Hold'em Strategies For The Final Table", dove parla specificatamente come giocare ad un tavolo finale. Per quelli che vogliono imparare giocando, c'è il gioco "World Class Poker With T.J. Cloutier". Questo gioco potrebbe essere d'aiuto anche nel caso tu finisca ad un tavolo da poker seduto vicino allo stesso T.J.. Non dimenticare che lui osserva tutto quello che succede al tavolo e, grazie alla sua memoria fotografica, è in grado di ricordarsi quasi tutto. Quindi sei avvisato nel caso ti capiti di giocare contro la leggenda.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli