Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Notizie dal Mondo del Poker

Notizie dal Mondo del Poker 0001

Azioni di PartyGaming in Forte Crescita

Dopo le recenti notizie relative alla decisione del fondatore di PartyGaming Anurag Dikshit di dichiararsi colpevole di aver infranto il Wire Act del 1961, le azioni della società hanno fatto segnare le migliori giornate di sempre alla borsa di Lonra. Il giorno dopo alle dichiarazioni di Dikshit, le azioni sono salite del 27% chiudendo la giornata a 176.50.

Dikshit pagherà oltre $300 milioni al dipartimento di giustizia americano e resta comunque passibile di una pena che prevede fino a due anni di detenzione (che sembra sempre più improbabile). La PartGaming stessa ha rilasciato un comunicato con il quale preannuncia un analogo accordo con lo stesso dipartimento di giustizia pagando però molto meno di $300 milioni. Gli esperti del settore ritengono che un accordo con gli USA possa innescare un processo di consolidamento dell'industria.

Anche la 888 Holdings, che sta conducendo analoghe trattative con il dipartimento di giustizia ha attraversato ottime giornate di contrattazione con un incremento del 14%.

Divieto di Gioco Online in Vigore in Norvegia da metà 2009

Sono sempre più insistenti le voci di corridoio che parlano di una possibile versione norvegese dell'UIGEA e la scorsa settimana è stata approvata la legge sulla quale sarà fondato il blocco. La nova legge intende proibire agli istituti di credito la gestione di transazioni verso operatori di gioco a partire da metà 2009 stando a quanto afferma GamblingCompliance.com. Questa è davvero una brutta notizia per alcuni dei più famosi giocatori scandinavi quali Andreas Hoivold, Annette Obrestad e Johnny Lodden - tutti norvegesi.

John Phan Vince il Titolo Cardplayer Player of the Year

John Phan ha coronato un eccellente anno aggiudicandosi il titolo Cardplayer Player of the Year per il 2008. Il prestigioso premio, vinto in precedenza da TJ Cloutier, Daniel Negreanu e Michael Mizrachi, è divenuto matematicamente suo quando il diretto inseguitore Michael Binger è stato eliminato al 67° posto al WPT Doyle Brunson Classic, non riuscendo nel sorpasso in classifica.

Phan ha attraversato un anno fatastico che lo ha visto arrivare ad otto tavoli finali, vincere il WPT Legends of Poker e guadagnarsi i primi due bracciali WSOP nei tornei $3000 no limit hold'em e $2500 deuce-to-seven lowball. Ha inoltre ottenuto un 5° posto alla Bellagio Cup nel Main Event. Le sue vincite hanno superato i $2 milioni quest'anno portando le vincite in carriera a ben oltre $5 milioni.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli