Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

PokerRoom.com Chiude Attività dopo Aver Fatto la Storia

PokerRoom.com Chiude Attività dopo Aver Fatto la Storia 0001

Martedì scorso, una delle prime poker room online in assoluto, PokerRoom.com, ha annunciato la chiusura delle proprie attività. La società bwin, dalla quale PokerRoom dipende, aveva anticipato lo scorso mese di voler cessare le attività dello storico sito per il bene del gruppo. La scorsa settimana un'email della società aveva affermato che "la possibilità di giocare a poker su PokerRoom […] sarà disabilitata martedì 14 aprile." I giocatori di PokerRoom hanno la possibilità di effettuare il cash-out o trasferire tutti i fondi sui propri accounts bwin – con un bonus speciale dedicato solo a loro.

PokerRoom era uno dei pochissimi siti di poker online che potesse vantare una storia con radici ancora nel 20° secolo. Il sito fu lanciato dai giocatori di poker svedesi Oskar Hörnell e Claes Lidell nel 1999, quando il poker online online era solo ad uno stadio embrionale. I due videro il grande potenziale per il poker via internet e Oskar si alleò con il fratello Karl, programmatore, per realizzare il software. Le conoscenze dei tre uomini hanno rapidamente portato alla realizzazione del popolare sito.

PokerRoom ha da subito vissuto una crescita a ritmo esponenziale. Nel 2003, l'anno di svolta per il poker con la vittoria di Chris Moneymaker al Main Event delle WSOP, il sito ha rinnovato il proprio software offrendo, oltre all'hold'em, anche Omaha, Omaha hi/lo e seven-card stud. Negli anni successivi PokerRoom è cresciuto fino a diventare il più popolare sito di poker online passando poi all'Ongame Network (allora noto come PokerNetwork).

Il 2006 è stato un anno di svolta per PokerRoom. Nei primi mesi, il gigante austriaco bwin (che si chiamava ancora BetandWin) ha finalizzato l'acquisizione della Ongame e-solutions AB, ottenendo direttamente il controllo di PokerRoom. Poco più tardi, con l'approvazione dell'Unlawful Internet Gaming Enforcement Act, PokerRoom si è ritirato dal mercato americano e, anche se l'Ongame ha continuato a fare bene, PokerRoom ha patito il colpo fino a vedersi costretto alla chiusura.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli