Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

PokerStars.com EPT Grand Final, Day 2: Naalden e Obrestad in Testa Quando ne Restano 138

PokerStars.com EPT Grand Final, Day 2: Naalden e Obrestad in Testa Quando ne Restano 138 0001

Una coppia di giocatori europei molto noti è emersa giovedì dalla massa di contendenti nel corso del Day 2 del PokerStars.com European Poker Tour Season 5 Grand Final di Monte Carlo. L'olandese Marc Naalden ha concluso la giornata come chipleader quando dei 500 giocatori ripresentatisi al mattino ne restavano in gara soli 138. Anche la norvegese già ragazza prodigio del poker online Annette "Annette_15" Obrestad ha messo a segno una grande sessione che l'ha portata ad occupare il secondo posto in classifica proprio alle spalle di Naalden.

Tra le prime eliminazioni di giornata ricordiamo quella di Andy Bloch che ha perso un coin-flip con in mano {a-Clubs}{k-Hearts} contro Jarred Solomon che giocava con {10-Spades}{10-Clubs}. Il board ha dato {q-Diamonds}{6-Clubs}{3-Hearts}{j-Spades}{9-Spades} ponendo rapidamente fine al Day 2 di Bloch. I Big Slick si sono dimostrati ieri carte sfortunate per i Pro del Team PokerStars dato che anche Raymond Rahme, seppure partendo da situazione opposta a quella di Bloch, e uscito in una mano in cui erano coinvolte. Rahme si è giocato tutto con {q-Hearts}{q-Clubs} contro Steve Berdah che aveva appunto {a-Spades}{k-Diamonds} ed è stato eliminato quando il board ha rivelato {8-Spades}{k-Spades}{2-Diamonds}{6-Spades}{9-Hearts}. Bloch e Rahme non sono stati i soli giocatori famosi a cadere nelle prime fasi di gara: la loro sorte è stata condivisa da Ivan Demidov, Dario Minieri, Arnaud Mattern, James "Andy McLEOD" Obst, Chad Brown, Chris Ferguson, Rolf Slotboom, il grande del tennis Boris Becker e molti altri.

Nel frattempo, l'americano Joe Ebanks navigava in direzione opposta guadagnando rapidamente posizioni. Ebanks ha subito vinto un grosso piatto passando provvisoriamente in testa alla classifica a scapito dell'ex-chipleader Lee "Final Table" Nelson. Ebanks ha continuato a fare bene per tutto il resto della giornata concludendo al terzo posto dietro a Naalden e Obrestad. La giornata di Nelson è stata ben più dura e pur essendo sopravvissuto al Day 2, oggi dovrà partire con un modesto stack da 250'000.

Tra le ultime eliminazioni del Day 2 c'è stata quella del campione dell'EPT Varsavia Joao Barbosa. Barbosa è andato all-in dal cutoff con {2-Clubs}{2-Hearts} ma è stato chiamato da Vadim Shlez che giocava con {a-Diamonds}{a-Clubs}. Il board non ha lasciato spazio a sorprese calando {4-Hearts}{a-Hearts}{7-Spades}{4-Spades}{a-Clubs} ed offrendo pertanto a Shlez il poker d'assi, l'eliminazione dell'avversario ed uno stack tra i più grandi a quel punto. Shlez è restato in partita fino a fine giornata concludendo con uno stack da 540,000 chips, buono per il quarto posto in classifica.

Jason Mercier è stato uno degli ultimi eliminati. Si era dato da fare al tavolo di Phil Laak per la maggior parte della sessione ma è stato ridotto male dopo aver fallito un bluff proprio contro il temibile professionista. Le ultime chips di Mercier sono finite al centro del tavolo quando gli è stato servito A-9. Nulla da fare per lui contro la coppia di queens dell'avversario.

Lo stack di Annette Obrestad ha invece continuato a crescere con costanza per tutta la giornata. Attiva come sempre la Obrestad ha continuato a mettere pressione agli avversari ed è stata vicina alla vetta per tutta la serata. In una delle ultime mani, il suo gioco aggressivo ha estromesso un avversario da un ricco piatto. Per fare ciò alla norvegese è bastata una grossa puntata su board che leggeva {3-Diamonds}{8-Hearts}{a-Spades}{8-Spades}{4-Hearts}. Quella mano l'ha portata a quasi 600'000.

Questi i migliori dieci in classifica:

Marc Naalden (Olanda) — 777,000

Annette Obrestad (Norvegia) — 671,500

Joe Ebanks (USA) — 601,500

Vadim Shlez (USA) — 540,000

Peter Traply (Ungheria) — 534,500

Johannes Strassmann (Germania) — 495,000

Matthew Woodward (USA) — 444,500

Stephen Haughey (UK) — 431,500

Adrian Schaap (Olanda) — 430,000

Luca Pagano (Italia) — 411,000

Tra gli altri giocatori famosi ancora in gara ci sono il chipleader del Day 1b Amicha Barer, Dab Palovic, Ludovic Lacay, George Danzer, Fabrice Soulier, Alexander Kravchenko, Andreas Hoivold, Sorel Mizzi, Sebastian Ruthenberg, Marcel Luske, Ilari Sahamies, Dag Martin Mikkelsen, Lee Nelson, Phil Laak, Sami Kelopuro, Alain Roy, Isabelle Mercier, Nenad Medic e Andre Akkari.

Seguite in diretta su PokerNews gli sviluppi di questo grande torneo - oggi si arriva alla bolla dei premi e già si intravedono i €2'300'000 stanziati per il vincitore.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli