Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Risultati WSOP 2009: Altra Vittoria per Jaso Mercier - Alioto e Pescatori Sfiorano il Successo

Risultati WSOP 2009: Altra Vittoria per Jaso Mercier - Alioto e Pescatori Sfiorano il Successo 0001

Evento #5, $1'500 PLO: Jason Mercier Vince il suo Primo Bracciale

Per noi italiani il nome Jason Mercier è certamente connesso con la prima edizione dell'EPT Sanremo da lui vinta. Ora il giovane americano può vantare vincite in tornei per oltre $3'000'000 e soprattutto il bracciale WSOP guadagnato nell'evento #5 il $1'500 Pot-Limit Omaha. Al tavolo finale di questo torneo ha realmente dominato guadagnandosi il titolo anche a scapito di grandi campioni ed esperti di questa variante quali il nostro Dario Alioto.

Proprio Dario Alioto è stato eliminato al settimo posto in una guerra di rilanci con Kevin Iacofano. Kevin con {a-Spades}{q-Spades}{j-Spades}{10-Clubs} si è trovato in buon vantaggio su Dario che era andato all-in con {k-Hearts}{j-Diamonds}{9-Hearts}{7-Diamonds}. Iacofano ha trovato un queen al turn e Alioto si è dovuto accontentare di $29'882 per il settimo posto.

Mercier si è guadagnato il titolo giocando un limp dal bottone per poi chiamare il rilancio rilancio di Burkholder a 48'000. Il flop ha dato {j-Hearts}{j-Spades}{6-Diamonds} e Burkholder ha aperto le puntate spingendo al centro del tavolo 110'000 e Mercier ha rilanciato a 285'000. Burkholder ha puntato il piatto e Mercier è andato all-in costringendo Burkholder a decidere della propria permanenza in gara. Arrivato il call i due si sono riscoperti entrambi con un tris di jacks ma Burkholder con {a-Clubs}{a-Hearts}{j-Clubs}{7-Diamonds} aveva superato il kicker di Mercier che aveva {q-Clubs}{j-Diamonds}{8-Diamonds}{2-Spades}. Mercier è però riuscito a legare il full con il {q-Diamonds} del turn e quando il river ha dato {k-Diamonds}, Burkholder si è trovato al secondo posto con un premio da $146'748. Mercier ha ottenuto $237'415 di primo premio e il prestigioso bracciale WSOP.

$10'000 Seven-Card Stud Evento #6, Day 3 – Freddie Ellis Ottiene il Titolo

Dopo un durissimo Day 2 di gara conclusosi all'alba, si è arrivati a giocare il tavolo finale del $10'000 World Championship Seven-Card Stud che, come i giorni precedenti, si è trasformato in una maratona. Alle 3 am ora di Las Vegas, era l'esperto di Stud della East Coast Freddie Ellis ad alzarsi dal tavolo con il titolo di campione, un bracciale WSOP e $373'744 di primo premio.

Eric Drache è arrivato al Day 3 come chip leader quando in gara restavano ancora 11 giocatori. Ray Dehkharghani è stato il primo eliminato quando lui e Max Pescatori si sono scontrati per il primo grande piatto di giornata. Pescatori ha completato la puntata con un {3-Clubs} scoperto. Dehkharghani ha rilanciato con {5-Hearts} e Pescatori ha chiamato per andare in heads-up alla fourth street. Pescatori ha quindi ricevuto {6-Clubs} ed ha fatto check lasciando che Dehkharghani puntasse con {3-Hearts} per poi giocare il check-raise. Dehkharghani ha chiamato per ricevere {8-Diamonds} alla fifth street con il quale ha fatto check per poi chiamare la puntata di Pescatori che aveva ricevuto {5-Spades}. Pescatori ha puntato ancora alla sixth street quando gli è stato servito il {4-Clubs} e Dehkharghani ha chiamato con un cinque per la coppia scoperta. Tutto il denaro è finito sul tavolo alla street finale quando Pescatori ha rivelato il {k-Clubs}{j-Clubs} con il quale aveva chiuso il colore. Dehkharghani aveva giocato un progetto di colore migliore con {a-Hearts}{j-Hearts} senza riuscire a chiuderlo.

Daniel Negreanu ha perso un grosso piatto contro Eric Drache trovandosi malconcio per poi essere eliminato per mano di Tim Phan. Max Pescatori si è dovuto accontentare di un quarto posto che gli è comunque valso $107'959. Gli ultimi tre giocatori si sono affrontati per altre due ore ed infine si è giunti al testa a testa finale tra Eric Drache e Freddie Ellis.

Nella mano finale Eric Drache ha aperto le puntate ad ogni street e quando il suo board leggeva {4-Diamonds}{10-Hearts}{q-Spades}{5-Diamonds} ha rilanciato all-in dopo la puntata di Ellis. Ellis ha scoperto ({8-Diamonds}{8-Hearts}){4-Hearts}{9-Hearts}{3-Diamonds}{j-Hearts} ({2-Hearts}) per il colore chiuso al river. Drache ha spinto nel muck le proprie carte coperte dovendosi accontentare del secondo posto e di $231'014. Freddie Ellis con questa vittoria ottiene il bracciale ed un primo premio da $373'744.

$1'000 No-Limit Hold'em Evento #4, Day 4 – Vittoria di Steve Sung

Il tavolo finale dell'evento 4, il $1'000 No-Limit Hold'em, offriva un buon assortimento di giocatori. Due vincitori di bracciali, vari giocatori amatoriali ed uno alla prima esperienza in un torneo dal vivo. Comunque, tutti i nove finalisti dello "Stimulus Special" erano sicuramente ben stimolati dato che avevano la certezza di portare a casa un premio a sei cifre. Alla fine è stato Steve Sung – un veterano che vanta tavoli finali sia alle WSOP sia al WPT ma ancora senza vittorie – ad ottenere il premio più ricco.

Steve Sung si è trovato ad essere chip leader dopo la pausa cena quando in gara c'erano ancora tre giocatori. Al rientro dalla pausa si è subito incaricato dell'eliminazione di James Matz al terzo posto per poi andare a vincere il testa a testa finale contro Pete Vilandos.

Sung aveva oltre due terzi delle chips in gioco e con bui a 100'000/200'000 e 30'000 di ante, ha giocato un rilancio a 500'000. Vilandos ha rilanciato per altre 1'700'000 e quando Sung è andato all-in ha chiamato. Entrambi giocavano con una coppia servita in mano ma il {k-Spades}{k-Hearts} di Sung era in netto vantaggio sull'{8-Spades}{8-Clubs} di Vilandos. Nessuna sorpresa dal resto del board e Steve Sung riesce infine ad aggiudicarsi un titolo prestigioso e $771'106 di premio.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli