Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

PokerStars Asia Pacific Poker Tour Auckland Day 1a: Emad Tahtouh al Comando

Emad Tahtouh

La terza stagione del PokerStars.net Asia Pacific Poker Tour ha visto i giocatori avventurarsi in una delle più remote destinazioni del circuito pokeristico del globo ad Auckland, Nuova Zelanda, per il secondo evento del tour 2009. È un lungo viaggio da Las Vegas o Londra, ma ciò non ha scoraggiato molti dei professionisti internazionali che sono approdati in questa bellissima location per unirsi ai forti Kiwi locali e al contingente australiano. Proprio uno degli australiani, il PokerStars Team Australia Pro Emad Tahtouh ha chiuso il Day 1a al comando.

Lo SKYCITY Casino nel cuore di Auckland è uno dei casinò più facile da trovare del mondo. Basta arrivare alla torre più alta dell’emisfero australe e dirigersi alla sua base. I 1,076 piedi (328 metri) della SkyTower sono un’attrazione per molti turisti e anche per i giocatori di poker che per oltre una settimana godranno di una spaziosa poker room da 18 tavoli, dove si terrà il SKYCITY Festival of Poker e l’APPT Auckland Main Event.

L’anno scorso, il giocatore di casa, Daniel Craker, ha ricevuto NZ $257,040 per la vittoria ed è tornato di nuovo ieri per prendere parte all’azione del Day 1a e difendere il suo titolo. Ad unirsi a lui tra i 135 iscritti c’erano i PokerStars Team Australia Pros Emad Tahtouh e Grant Levy, la PokerStars Team Asia Pro Celina Lin (fresca di un volo di 27 ore dall’EPT London) oltre che a Lee Nelson, Joel Dodds, Graeme Putt, Stewart Scott, Steve Topakas, Daniel Neilson, Brooke Howard-Smith, Kevin Clark, Dennis Waterman e Dan Sing.

Due grosse storie da segnalare per la giornata, con esiti diversi. La prima ha riguardato Lee "Final Table" Nelson. Il microfono era ancora caldo dopo aver pronunciato le fatidiche e immortali parole "Shuffle Up and Deal" quando Nelson è diventato la prima vittima del giorno per mano di Sherif Badran. Nella seconda mano della giornata, Badran ha floppato un set, Nelson un set superiore e tutte le chips sono andate nel mezzo per poi vedere Badran completare un poker al river contro il full di Nelson!

L’altra grossa storia è stata il dominio totale di Emad Tahtouh. Dopo aver perso metà del suo stack nel solo primo livello di gioco, Tahtouh ha fatto un recupero incredibile. Una combinazione di carte buone, che gli hanno permesso di eliminare diversi avversari con pocket di assi, insieme ad una controllata, inesorabile aggressione, ha visto lo stack di Tahtouh aumentare costantemente. Tanto che al momento del conteggio delle chips, è stato dichiarato chip leader con 162,900 chips. Solo Michael Shinzanki (109,800) e James Ciurlionis (105,600) sono riusciti a passare la barriera di 100,000-chip nei sette livelli di gioco con 67 giocatori sopravvissuti tra cui Cracker (37,000), Levy (35,200), Putt (55,200), Waterman (36,400) e Lin (16,300).

Il gioco è ripreso oggi alle 12:15 p.m. locali per il Day 1b del PokerStars.net APPT Auckland Main Event che si prospetta avrà un montepremi superiore a NZ $1 milione.

Non dimenticate di seguirci anche su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli