Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

World Poker Tour Marrakech: Christophe Savary Incoronato Campione

Christophe Savary

I 17 giocatori finali sono tornati al Casino de Marrakech ieri pomeriggio per la conquista del titolo World Poker Tour Marrakech, il primo mai giocato nel continente africano. Alla fine di una lunga maratona, il francese Christophe Savary è emerso come vittorioso, guadagnando il trofeo e 4,305,600 Dirhams (o € 377,262 se preferite). Ludovic Lacay è stato al comando per gran parte della giornata, ma si è dovuto arrendere proprio alla fine, ed è stato il suo connazionale a vincere il torneo dopo 12 ore di gioco.

Dopo solo 15 minuti nel primo livello, Azziz Abdelmalki è andato all in con {9-Clubs}{9-Diamonds} contro {q-Spades}{q-Clubs} di Benjamin Pollak. Abdelmalki ha floppato un progetto di scala bilaterale che non si è mai materializzato, e il suo 17° posto gli è valso €13,136. Un pocket di regine è stato di nuovo decisivo poco dopo quando Kerem Kiyak (16° posto) con {a-Clubs}{6-Clubs} si è scontrato contro {q-Hearts}{q-Clubs} di Ludovic Lacay.

Il tavolo finale di nove è stato raggiunto in breve tempo grazie alle eliminazioni di Stephane Dahan (15°), Tsan Sadnhi (14°), Yury Kerzhapkin (13°), Stefan Hansen (12°) e Pollak (11°). Il chip leader del Day 2, Guillaume de la Gorce, è uscito come l’uomo bolla, dopo una bad beat contro quello che sarebbe stato alla fine il campione. Dopo un flop che ha dato {10-Clubs}{9-Diamonds}{4-Spades}, Savary ha fatto una grossa puntata per coprire il suo avversario e de la Gorce ha subito chiamato con {a-Hearts}{a-Spades}. L’altro ha girato {q-Diamonds}{q-Spades}, bisognoso di una regina, ma il turn è sceso {j-Diamonds} e il river {8-Diamonds} regalando a Savary una scala ed eliminando de la Gorce al 10° posto (€23,025).

I rimanenti 9 giocatori hanno impacchettato le chip e sono saliti sopra all’Epicurien Bar. Circa un’ora dopo, Hicham Ben Halima e Eoghan O'Dea hanno lottato per un enorme piatto, Ben Halima con {a-Hearts}{k-Diamonds} nei guai contro l’irlandese con {k-Spades}{k-Hearts}. Il board è sceso bianco lasciando Ben Halima con soli 3 grandi bui, che è uscito al 9° posto (€27,959) qualche mano dopo. Balazs Botond lo ha seguito subito dopo all’8° posto (€34,517) e Patrick Meurisse al 7° (€42,741).

Quando i restanti 6 giocatori sono tornati dalla pausa cena, non c’è stato nessun segno di “coma da cena”. Appena qualche minuto dopo, Benny Spindler è uscito al 6° posto (€55,828) e Adrian Marin lo ha seguito al 5° (€72,240).

I quattro rimasti sono rimasti in equilibrio per quasi due ore prima dell’avvento del piatto più grosso del torneo scaturito da quello che sembrava un innocuo board. Lacay ha aperto con 110,000 e Christophe Savary ha visto dal piccolo buio. Il flop è sceso {q-Clubs}{9-Clubs}{2-Spades}, Savary ha prima fatto check e poi chiamato una puntata di 125,000, in seguito entrambi hanno fatto check al turn che ha servito {5-Spades}. Quando il river ha dato {9-Spades}, Savary ha puntato 450,000 chips e Lacay è andato all-in. Savary ha chiamato subito girando {2-Clubs}{2-Diamonds}, il suo full ha battuto il colore completato all’ultima carta da Lacay con {10-Spades}{4-Spades}.

Questo piatto ha messo lo stack di Lacay in pericolo per la prima volta in quasi tre giorni di gioco, ma lo ha difeso con le unghie eliminando un altro avversario. Julien Arneodo ha puntato il suo short stack con {a-Clubs}{6-Diamonds} contro {a-Hearts}{5-Hearts}, e il flop ha servito {k-Diamonds}{3-Hearts}{3-Diamonds} per un probabile piatto diviso. Ma il turn è sceso {5-Spades} ed è stata la fine per Arneodo che ha ricevuto €105,077 per il suo 4° posto.

Questo piatto era relativamente piccolo e Lacay aveva ancora molto da recuperare. Il più corto al tavolo, ha fatto la sua ultima mossa con {k-Diamonds}{j-Diamonds} e Savary ha subito chiamato con {a-Diamonds}{10-Diamonds}. Altre tre carte di quadri al board hanno dato a quest’ultimo il colore nut, e un deluso Lacay è uscito al 3° posto per €164,182.

Quando il gioco heads-up è iniziato, Savary aveva 5.06 milioni chips contro i 3.26 milioni di Arneodo. È stato uno scontro in discesa con Savary che ha continuato a sottrarre chips all’avversario in modo implacabile. Allo showdown finale, O'Dea ha fatto una terza puntata prima del flop che ha dato {9-Spades}{a-Diamonds}{6-Diamonds}. Savary ha rilanciato all-in la puntata di O'Dea, e l’irlandese ha chiamato e poi ha girato {a-Clubs}{3-Clubs}. Savary con {7-Clubs}{8-Clubs} era in cerca di una scala e l’attesa del turn ha fatto salire la tensione. Il mazziere ha girato {10-Clubs} mettendo di fatto fine alla mano e al torneo in modo drammatico. O'Dea ha terminato al 2° posto (€262,446) mentre il pubblico francese è scoppiato di gioia per il trionfo di Savary.

Con ciò, il torneo più grande mai giocato in Africa è nei libri. La vittoria di Savary gli è valsa un assegno, un trofeo, un titolo WPT e l’ingresso da $25,000 al campionato WPT della prossima primavera.

Diventate nostri fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli