Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

European Poker Tour Prague Day 1b, Jude Ainsworth in Testa

Jude Ainsworth

Sebbene Bertrand "ElkY" Grospellier abbia mantenuto la testa della classifica per gran parte del Day 1b, il primo posto gli è stato soffiato via prorpio all’ultimo minuto dal collega Team Pokerstars Pro Jude Ainsworth, che inizera’ il Day 2 con 162,700 in chips. Ainsworth, tuttavia, è ben dietro il chip leader del Day 1a Marc Gork (169,200), che è seguito da vicino dal francese Rui Cao (169,100).

Gli altri giocatori che hanno chiuso il Day 1b nelle prime posizioni includono Rifat Palevic, Luca Pagano e Antony Lellouche. Quelli invece del Day 1a che arrivano al Day 2 con grossi stack sono Oleh Okhotskyi, Stefan Matsson e Florian Langmann.

Il numero di partecipanti al primo round del Day 1 è stato notevole, ma niente in confronto a quello del secondo, che ha visto la presenza di 367 iscritti portando il numero totale dei giocatori del PokerStars.com European Poker Tour Prague a quota 584. Questo risultato supera quello degli ultimo due anni, generando un montepremi di € 2,842,000.

Come spesso accade, i volti noti hanno optato per giocare al Day 1b, con la sala del torneo piena di facce riconoscibili. ElkY e Darus Suharto hanno iniziato allo stesso tavolo. Accanto a loro c’erano Huck Seed, Sorel Mizzi e Sebastian Ruthenberg. E tra i vicini, Noah Boeken, Tristan Clemencon e Julien Brecard.

Giusto dalla parte opposta della sala c’era un altro gruppo di giocatori famosi. Tra questi, Dario Minieri, Alex Kravchenko, Boris Becker e Pagano, cosi’ come il campione in carica EPT Prague Salvatore Bonavena.

Il giovane Benny Spindler ha avuto un eccellente partenza ma non è riuscito a sopravvivere incappando in una mano disastrosa, di cui si è rifiutato di parlare in seguito.

Praz Bansi ha accumulato un decente stack prima di essere eliminato confermando la sua cattiva sorte agli eventi EPT. Dario Minieri lo ha seguito poco dopo, cosi’ come Bonavena, Johnny Lodden e Laurence "Riverman" Houghton.

Il premio per l’entrata ed uscita piu’ stilosa del giorno è andato a Ilari "Ziigmund" Sahamies, che si è presentato con tre ore di ritardo eliminando subito Carter Phillips.

Sahamies prima ha raddoppiato su Phillips quando i suoi A-4 hanno battuto A-K dell’avversario al board, e poi ha completato l’opera con pocket di re contro pocket queens. Sahamies poi si è concesso una pausa cena non programmata ritornando al tavolo dove ha immediatamente perso tutto il suo stack, venendo eliminato per mano di Kati Jerney che ha floppato un colore con {q-Clubs}{j-Clubs} battendo i suoi {a-Hearts}{5-Hearts}.

Neanche Jerney è durata per tutto il giorno, tuttavia, fatta fuori verso la fine da ElkY che proprio all’ultimo ha ceduto il comando ad Ainsworth.

In totale, 211 giocatori sono sopravvissuti e si uniscono ai 117 del Day 1a.

Il gioco riprendera’ al Prague Hilton a mezzogiorno C.E.T. Sintonizzatevi su PokerNews per tutta l’azione in diretta e non dimenticate di seguirci su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli