Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Pokerstars.it IPT Sanremo: Day 1a - Valent Babic in Testa

valenti babic

Sono 118 i giocatori che ieri hanno pagato 2200 euro di buy-in per giocare il Day 1a dell’Italian Poker Tour Sanremo 4, sesta tappa dell’IPT di PokerStars.it. L’affluenza a questa prima giornata di gara è stata in leggero calo rispetto ai 138 iscritti fatti registrare il 12 novembre, ai 146 del Day 1a di Nova Gorica e ai 130 della terza tappa del tour.



Numerose comunque le celebrità. Tra i giocatori più noti in campo ieri molti erano i rappresentanti del Team PokerStars: tra questi, Dario Minieri e Alex Kravchenko del Team Pro, Pier Paolo Fabretti ed Elena Ichim per il Team italiano, i gemelli Christophe e Matthias De Meulder rappresentanti del team belga e Jose Carlos Da Silva per il team francese. Oltre a questi ovviamente c'erano molti volti famosi del panorama pokeristico italiano, tra cui Claudio Rinaldi, Marco Figuccia, Alessandro Meoni, Niccolò Caramatti, Salvatore Bonavena, Alioscia Oliva, Luigi Pignataro e Gianluca Trebbi. Da sottolineare sicuramente la grossa affluenza di giocatori stranieri, in gara ieri infatti c'erano rappresentanti di Argentina, Croazia, Finlandia, Germania, Grecia, Olanda e Inghilterra.



Slavatore Bonavena è stato tra i primi eliminati di giornata: dopo meno di un'ora di gioco, ha rilanciato a 175 da early position venendo chiamato dal solo small blind. Al flop sono scesi {a-Spades} {3-Hearts} {6-Spades} ed i due hanno fatto check. Al turn è stato servito un {2-Spades} e dopo il check dell'avversario, Bonavena ha risposto puntando 375. Lo small blind ha controrilanciato a 1’100 e Bonavena ha rilanciato ulteriormente a 2’875. Il successivo call ha portato al {q-Hearts} del river. Anche a questa street, lo small blind ha fatto ancora check inducendo Bonavena a puntare 4’000 per poi rilanciarlo a 12’000. Bonavena ha quindi deciso di mandare i resti coprendo di poco l'avversario che ha comunque chiamato con {4-Clubs}{5-Clubs} trovandosi in vantaggio sull’{a-Hearts}{a-Clubs} di Bonavena.

Decisamente meglio è partito Claudio Rinaldi che è entrato in gara solo alla prima mano del terzo livello. Trovatosi ad un tavolo con soli 4 giocatori attivi, Rinaldi ha immediatamente rilanciato dal cutoff con QQ. Lo small blind ha deciso di controrilanciare a 1’600 subendo un ulteriore rilancio di Rinaldi a 5’4000. All-in dello small blind che ha mostrato AK e call dello svizzero. Le donne di Rinaldi hanno retto e i suoi 17’500 si sono trasformati subito in 35’000.

La giornata, però, nel complesso non ha sorriso ai professionisti e ai giocatori più famosi. Tra i peggiori colpi patiti da questi VIP del poker va sicuramente ricordata la mano con la quale è stato eliminato Alberto Russo. Dopo un raise preflop a 650 di un giocatore, Russo ha rilanciato a 1’800 dal bottone con una coppia di Otto. Al call dell’avversario è stato girato il flop: 8-7-7. Check di entrambi e J al turn. Ancora doppio check e ininfluente 2 al river. L’avversario di Grandealba ha puntato 2’700 subendo però un rilancio a 6’000 al quale ha risposto andando all-in con uno stack leggermente superiore a quello di Russo. Quest’ultimo ha chiamato mettendo gli ultimi 5.000 nel piatto con il full floppato di otto e sette ma il suo avversario aveva in mano una coppia di Jack per il full più alto.

Nei livelli successivi il ritmo delle eliminazioni è incrementato ulteriormente e numerose sono state le vittime eccellenti quali Alessandro Pennisi, Niccolò Caramatti e, poco prima della pausa cena, Pierpaolo Fabretti ed Elena Ichim. Stessi alti e bassi hanno caratterizzato la restante parte di torneo anche per le star internazionali. Così, un bel call al river di un board che leggeva {8-Spades}{k-Spades}{3-Hearts}{7-Hearts}{9-Clubs} ha premiato il {j-Clubs}{9-Diamonds} dello svizzero Rinaldi portandolo a 68’000. Brutto colpo invece per il russo Alexander Kravchenko che vede la propria eliminazione sancita da una coppia di assi scoppiata da un J-6 che al turn ha dato all’avversario la doppia coppia vincente.

Carmelo Vasta e Figuccia sono gli ultimi due eliminati di giornata. Fatale per il secondo proprio l’ultima mano del torneo quando il suo A-J ha perso il coin-flip contro il 5-5 dell’avversario.

Dopo 9 livelli di gioco sono appena 47 i sopravvissuti che torneranno per il Day 2. Numerosi anche i pro che si sono dovuti arrendere lungo il percorso e tra i pochi che sono sopravvissuti vanno annoverati: Alioscia Oliva, Rocco Palumbo, Gianluca Trebbi e Claudio Rinaldi. Il chip leader al termine del Day 1a è Valent Babic che tornerà Sabato con 135’300 chips.

La classifica del Day 1a veda situazione nelle posizioni di testa:

Valent Babic 135.300
Giovanni Gigante 127.300
Emin Aghayev 116.100
Luca Merelli 115.200
Peter Antony Garret 111.300
Francesco Padoan 106.300
Marco Cerio 87.000
Nicola Antonucci 86.900
Salvatore Salzano 75.900
Mirko Acconciaioco 74.400
Vito Erasmo Labarile 73.100
Luigi Diana 67.500
Matteo Vio 66.900
Alberto Landini 60.600
Gerardo Muro 56.000



Oggi il Day 1b si aprirà con la cerimonia della premiazione dei 22 vincitori della prima edizione delle ICOOP (Italian Championship of Online Poker), in cui verranno assegnati i braccialetti in oro con diamante. Sempre questo pomeriggio si disputerà il Final Table della promozione online "The Italian Dream" dove il fortunato vincitore se ne tornerà a casa con una Lamborghini Gallardo. 



Name Surname
Moreno B.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli