Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

European Poker Tour Deauville Day 2: in Vantaggio i Padroni di Casa

Nicolas Levi

I 395 giocatori che sono sopravvissuti alle due distinte sessioni di Day 1 si sono ritrovati sotto un unico tetto ieri pomeriggio per giocare al Casino Barrière il Day 2 dell’EPT Deauville. Il Team PokerStars Pro Luca Pagano era tra i primi della classe a fine Day 1b ma anche lui si trovava ad inseguire il grande stack accumulato nel Day 1a da Robert Cezarescu. Alla fine dei sei livelli giocati venerdì la classifica aveva però subito drastici scossoni ma numerosi sono i giocatori famosi che hanno ottenuto l’accesso al Day 3.

Ludovic Lacay è progredito con costanza per tutta la giornata trovandosi ad un certo punto con uno stack da 400’000 che lo poneva tra i leaders del momento. Quindi, durante l’ultimo livello di giornata con la bolla dei premi seducentemente a portata di mano, si è giocato il più ricco piatto del torneo. I bui erano a 2’000/4’000 quando Ricardo Mazzitelli ha aperto con un rilancio a 12’500. Lacay ha giocato il re-raise a 30’000 e Mazzitelli ha rialzato ulteriormente a 70’000. Lacay ha quindi deciso di giocare pesante con la quinta puntata all-in e il suo avversario ha impegnato gli altri due-terzi del proprio stack per chiamare con {a-Spades}{10-Spades}. Non ha destato sorpresa scoprirlo in netto svantaggio rispetto all’{a-Hearts}{k-Hearts} con cui giocava Lacay. Il piatto da oltre 400’000 è finito al francese quando sul board sono stati serviti {a-Clubs}{q-Hearts}{q-Diamonds}{5-Spades}{2-Diamonds}.

Questa mano ha portato Lacay in netto vantaggio sul resto del gruppo con oltre 600’000 chips anche se alcuni piccoli scivoloni proprio nel finale lo hanno riportato a quota mezzo milione che gli vale il terzo posto a fine serata. Il podio provvisorio è comunque ben controllato daifrancesi dato che sul gradino più alto ha concluso Nicolas Levi. Nessuno ha dedicato troppa attenzione allo stack di Levi che, cresciuto costantemente durante la giornata, ha subito un netto incremento proprio nel finale portandolo a 648’500 chips - quasi 100’000 chips più del suo immediato inseguitore George Secara.

Durante una delle pause, Gloria Balding ha incontrato Nicolas per fare il punto della situazione e pare proprio sia stata lei a portargli fortuna. Ecco come il francese commentava il torneo poco prima di vincere le mani che lo hanno proiettato in vetta:

Non per tutti la giornata è stata una felice ascesa come per i due francesi: i due Team PokerStars Pros Arnaud Mattern e Vlad Zguba sono stati eliminati piuttosto precocemente e Jean-Robert Bellande, Jon Aguiar, ed il campione dell’EPT Praga Jan Skampa hanno condiviso la stessa sorte poco più tardi. Un po’ meglio hanno fatto Katja Thater e Alexander Kravchenko che sono stati comunque eliminati in tarda serata.

Anche se alcuni membri sono caduti, il Team PokerStars Pros sarà ancora ben rappresentato anche nel Day 3. Jude Ainsworth è a metà gruppo con Vadim Markushevski il bielorusso neoacquisto del team. Il duo italiano Dario Minieri e Luca Pagano è ancora in gara e in buona posizione così come Peter Eastgate che ha ancora 294’000 chips.

I 133 giocatori che hanno superato il Day 2 sono nuovamente in sala oggi per contendersi un posto nella zona premi che verrà definita probabilmente nel corso del primo livello di gara.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli