Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

PokerStars Caribbean Adventure Day 2: Praz Bansi al Comando

Praz Bansi

È ripresa l’azione alla PokerStars.net Caribbean Adventure con i rimanenti 884 giocatori che si sono sfidati al Day 2. Dopo sei livelli di gioco, Praz Bansi si è aggiudicato il titolo di chip leader con 960,800.

Bansi aveva iniziato a giocare con uno stack medio che ha aumentato in modo inesorabile. Per metà giorno, si è ritrovato seduto a quello che era il tavolo più duro nella sala. Seduti insieme a lui c’erano Jonathan "FatalError" Aguiar, Terrence "Unassigned" Chan, Justin Bonomo, Glen Chorny e Dario Minieri. Bansi è risuscito a destreggiarsi tra tutti questi poker pros ammassando un grosso stack. Superata metà giornata, il tavolo è stato risistemato e Bansi si è ritrovato con il Team PokerStars Pro JC Alvarado. Non c’è voluto molto prima che i due entrassero in competizione con i loro big stack.

Al flop che ha servito {q-Hearts}{6-Clubs}{j-Clubs}, Bansi ha puntato 7,000 dopo il check di Alvarad. Il pro messicano ha fatto check-raise dopo la puntata di 21,000. Bansi non aveva nessuna intenzione di rallentare l’azione ed ha rilanciato a 45,000. Alvarado a sua volta ha risposto con 90,000 e Bansi ha chiamato. Il mazziere ha girato il turn, {4-Clubs}, e Alvarado ha fatto check. Bansi è andato all in, avendo coperto il suo avversario. Alvarado ha chiamato con le sue rimanenti 200,000 chips.

Quando le mani sono state mostrate, Alvarado aveva {q-Spades}{q-Diamonds} per top set. Ma Bansi ho girato la mano migliore per un colore di fiori con {10-Clubs}{7-Clubs}. Il river ha servito {5-Diamonds} e Bansi è balzato a oltre 700,000 chips.

Il chip leader di inizio giornata, Wayne Bentley, si è riconfermato con uno dei maggiori stack. Ma il suo inizio non era stato dei migliori, avendo perso piatto dopo piatto e avendo ceduto molte delle sue chip. Rimasto con metà dello stack iniziale, Bentley è riuscito a recuperare chiudendo a quota 602,500. Marc Etienne McLaughlin (702,400), Eric Froelich (467,500), Jeff Madsen (290,200) e Matt Graham (428,900) hanno fornito anche una buona prestazione. Proprio a fine giornata, Graham ha fatto il salto di qualità eliminando con {a-Spades}{k-Diamonds} Annette Obrestad che, ormai corta, era andata all-in preflop con {a-Diamonds}{q-Clubs}.

Tra i Team PokerStars Pros a passare al Day 3 ci sono Daniel Negreanu, Johnny Lodden, John Duthie e Florian Langmann. Così come Orel Hershiser, Amnon Filippi, Justin Bonomo e Phil Ivey.

Barry Greenstein, Humberto Brenes, Bertrand "ElkY" Grospellier, Noah Boeken e Marcel Luske sono invece alcuni dei membri Team PokerStars ad essere stati eliminati. Così come l’ex campione WSOP Main Event e compagno di squadra Peter Eastgate.

Con un montepremi di quasi $15 milioni da assegnare, 224 saranno i fortunati ad andare a premi, visto che ci si attende lo scoppio della bolla per il Day 3. Rimanete in contatto per tutti gli aggiornamenti.

Non dimenticate di seguirci su Facebook.

Name Surname
Don Peters

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli