Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

PokerStars Caribbean Adventure Day 3: Scoppia la Bolla alle Bahamas

Harrison Gimbel

Il Day 3 della PokerStars.net Caribbean Adventure è stato un giorno frenetico con il field iniziale di 280 sceso a soli 62 in sei livelli. Praz Bansi era partito al comando, ed è riuscito a riconfermarsi in cima alla classifica, superato solo da Harrison Gimbel proprio a fine giornata che ha chiuso con un impressionante stack di 2.625 milioni in chips.

La bolla è arrivata a metà del secondo livello di gioco ed è durata circa 45 minuti con i 225 giocatori rimanenti ansiosi nell’attesa di un altra eliminazione. Dopo che un paio di short stack sono riusciti a raddoppiare, il fatidico momento si è compiuto. In un piatto heads-up, Justin Bonomo ha puntato al flop che è sceso {8-Hearts}{7-Clubs}{7-Hearts}. John Leathart ha chiamato i 20,000 e poi ha chiamato altri 45,000 quando il turn ha dato {10-Hearts}. L’{a-Diamonds} al river ha spinto Bonomo ad andare all-in e il suo avversario ha chiamato a rischio eliminazione, ma il tavolo non ha mai visto le sue carte. “ZeeJustin” ha girato {8-Diamonds}{7-Spades} per un full battendo la mano misteriosa di Leathart e ricevendo l’ovazione dei rimanenti, tutti che si sono garantiti un premio sicuro.

Da questo momento, le eliminazioni si sono susseguite. Ted Lawson ha seguito l’uomo bolla poco dopo e il Team PokerStars Pro Victor Ramdin si è ritrovato in fila all’uscita dietro di lui. Kathy Liebert, James “mig.com” Mackey, Ivan Demidov, Carlos Mortensen e Matt Graham sono tutti stati eliminati in un breve periodo. C’è stato un momento in cui Phil Ivey sembrava avesse preso il controllo del torneo, ma la sua buona stella si è esaurita nel terzo giorno di gioco e anche lui è uscito solo con un premio di consolazione.

Mentre il field si riduceva, alcuni volti noti hanno incrementato i propri stack. Bansi è salito a quota 2.003 milioni, Eric Froehlich ha finito con 1.331 milioni. Barry Shulman, John Duthie ed Amanda Baker sono tutti in buona posizione per raggiungere il tavolo finale, a oltre un milione in chips.

Bonomo, che aveva occupato le posizioni alte della classifica per gran parte della giornata, ha visto il suo stack decimarsi in uno scontro mostruoso durante il livello finale. Gimbel ha chiamato il rilancio di Bonomo a 35,000 prima del flop che ha servito {9-Clubs}{6-Clubs}{4-Clubs}. Gimbel ha poi chiamato 70,000 e altri 190,000 al turn sceso {7-Hearts}. Il river ha messo una coppia al board con {9-Diamonds} e Bonomo ha messo il suo big stack nel mezzo. Il suo avversario ha chiamato con {a-Clubs}{j-Clubs} per il colore nut e Bonomo ha potuto solo gettare nel muck avviandosi all’uscita. Questo piatto ha lanciato Gimbel al comando confermando tale posizione al termine del gioco.

A fine giornata, 62 sono i giocatori sopravvissuti. Il Day 4 vedrà il field ridursi a 24. Rimanete in contatto su PokerNews per seguire tutti gli aggiornamenti in vista dell’incoronazione del campione.

Non dimenticate di seguirci su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli