Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

EPT Copenaghen Day 4: Final Table Tutto Europeo

Francesco de Vivo

Tre tavoli da otto giocatori erano ancora attivi ieri al Radisson per il PokerStars European Poker Tour Copenhagen; solo uno di questi sarebbe rimasto in gara a fine serata. Dopo una lunghissima fase di gioco a nove si è deciso di sospendere il gioco e lasciare per oggi un tavolo finale tutto europeo.

Il gallese Roberto Romanello era l’uomo da battere ad inizio giornata. Romanello si è subito fatto coinvolgere in numerosi piatti ma alla fine si è ritrovato ben messo grazie ad un raddoppio che gli ha permesso di chiudere la giornata ancora in gara con uno stack medio.

Le eliminazioni sono state rapide fin da subito e un quarto del field è uscito dal torneo nel primo livello di giornata. Il primo ad uscire è stato l’italiano Nicolo Calia al 24° posto seguito dal famoso lituano Kristijonas Andrulis - 23°.

I padroni di casa danesi hanno perso le speranze di successo quando il loro portabandiera e Pro del Team PokerStars Peter Eastgate è stato eliminato nel corso del primo livello. Metà del proprio stack lo aveva perso quando la sua scala è stata battuta dal full di Damien Fouquet. Poco più tardi, Eastgate ha floppato il set di jacks ma Jesper Petersen ha chiuso la scala vincente eliminando l’ex-campione del mondo.

Janne Nevalianen

, Henrik Junker e Thomas Pettersson hanno seguito Eastgate alla cassa in rapida successione. Ricky Fohrenbach, che già aveva ottenuto un ottavo posto alla PCA un paio d’anni fa, non è riuscito a migliorarsi a causa di un grosso coinflip perso contro Andrew Teng e costatogli l’uscita al diciassettesimo posto.

Steven Vollers ha chiuso al 16° posto e Chris Dombrowski al 15°. Andrei Vlasenko, che aveva raggiunto il final table a Vilamoura, non ha potuto migliorarsi ed ha finito al 14° posto.

Teng aveva iniziato la giornata secondo in quanto a chips ma è prima stato ridotto male e poi eliminato da Magnus Hansen in due mani consecutive che gli hanno dato il 12° posto. Mads Wissing lo ha seguito all’11° e l’ultimo americano in gara, Paul Szyszko, è stato eliminato al 10° posto. I giocatori restati sono stati raggruppati attorno ad un unico tavolo.

Dopo la velocissima fase iniziale l’eliminazione del non ed ultimo giocatore è sembrata non arrivare mai. Yorane Kerignard, Richard Loth e Anton Wigg hanno raddoppiato più volte e infatti, dopo altre due ore e mezza di gioco è stato deciso di sospendere la serata.

Sarà questa la distribuzione dei posti al tavolo finale di oggi:
Seat 1: Jesper Petersen - 968,000

Seat 2: Francesco de Vivo - 2,073,000

Seat 3: Yorane Kerignard - 1,164,000

Seat 4: Magnus Borg Hansen - 1,164,000

Seat 5: Anton Wigg - 1,412,000

Seat 6: Morten Guldhammer - 2,033,000

Seat 7: Richard Loth - 1,436,000

Seat 8: Roberto Romanello - 1,551,000

Seat 9: Morten Klein - 748,000

Name Surname
Dana Immanuel

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli