Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

EPT Grand Final Day 4 - a Montecarlo le Coppie Servite Fanno Strage di Italiani

Bonavena

Quando ieri sono tornati in sala i 24 giocatori ancora in gara all’EPT di Montecarlo erano molte le speranze che i tifosi della penisola riponevano nei tre giocatori italiani ancora in gara. Soprattutto la presenza del già campione EPT Salvatore Bonavena faceva ben presagire. La dea del poker ha però deciso di far eliminare tutti tre i nostri porta bandiera servendo loro coppie nel momento meno opportuno.

A fine serata è così Nicolas Chouity ad avere lo stack più ricco - oltre 10 milioni di chips che rappresentano il 40% di quelle in gioco al tavolo finale da otto giocatori che si disputerà questo pomeriggio.



Quando i giocatori si sono presentati ai blocchi di partenza il chip leader era però Kevin Eyster. Ciò nonostante, l’aver perso alcuni piatti cruciali ha causato la sua precoce eliminazione. Stessa sorte è toccata agli altri due giocatori inglesi ancora in gara: Matt Perrins e Craig McCorkell sono stati eliminati poco prima di arrivare al tavolo finale.

L’uomo bolla del torneo è stato Craig McCorkell, eliminato al 9° posto (€100’000). Il suo all-in è stato chiamato da Andrew Chen quando i due si trovavano in questa situazione: 
McCorkell giocava con {q-Hearts}{4-Hearts}; Chen aveva {a-Hearts}{10-Spades} e quando il board ha rivelato {j-Clubs}{6-Spades}{2-Clubs}{7-Hearts}{9-Spades}, la giornata è giunta al termine.




Sarà pertanto questa la struttura del tavolo che riprenderà a breve e che trasmetteremo su PokerNews in streaming video



Seat 1: Herve Costa, 1,590,000

Seat 2: Roger Hairabedian, 1,130,000

Seat 3: Aleh Plauski, 1,695,000

Seat 4: Dominykas Karmazinas, 2,285,000

Seat 5: Josef Klinger, 1,170,000

Seat 6: [Removed:146], 3,670,000

Seat 7: Nicolas Chouity, 10,280,000

Seat 8: Andrew Chen, 3,670,000


Per quanto riguarda i nostri, c’è da dire che Salvatore Bonavena ci ha davvero regalato grandi emozioni chiudendo vicinissimo alla finale con un 11° posto da €80’000. Nicolas Chouity si è visto affrontare da un all-in di Salvatore Bonavena che sedeva allo small blind. Chouity ha riflettuto molto a lungo per poi chiamare con {k-Hearts}{q-Hearts}. Bonavena partiva in vantaggio con {j-Clubs}{j-Spades} ma un inclemente board ha dato {a-Diamonds}{k-Spades}{4-Diamonds}{a-Spades}{9-Clubs} sancendo l’eliminazione dell’ultimo campione EPT in gara.

Poco prima era stato eliminato Emanuele Rugini al 14° posto (€70,000). [Removed:146] ha dapprima raddoppiato su Emanuele con {k-Clubs}{j-Diamonds} chiudendo al river una scala lasciando l’italiano corto con {a-Diamonds}{q-Clubs}. Rugini è così andato all-in preflop con {8-Clubs}{8-Spades} poco dopo contro Andrew Chen che giocava con {k-Hearts}{k-Clubs}. Il {3-Diamonds}{6-Diamonds}{3-Hearts}{10-Clubs}{3-Spades} del board ha messo fine al torneo dell’italiano.

Domenico Iannone aveva chiuso al 15° posto (€60,000). Domenico aveva aperto per 125’000 da under the gun venendo rilanciato da Matt Perrins a 310’000. Tutti gli altri hanno passato e Iannone ha chiamato per vedere il flop. Al {6-Hearts}{k-Spades}{j-Clubs} entrambi hanno fatto check andando al {6-Spades} del turn dove Iannone è andato all in. Perrins ha chiamato istantaneamente avendo un full realizzato con {j-Spades}{j-Hearts}. Anche questa volta una coppia è stata causa dell’eliminazione italiana: Iannone era spacciato con {10-Clubs}{10-Diamonds}.

A tra poco per il tavolo finale!

Name Surname
Moreno B.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli