Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Pokerstars UKIPT Nottingham Day 1a - Nuova Tecnologia Webcast alla Prova

ukipt

Lo UK & Ireland Poker Tour Nottingham di PokerStars è iniziato alla grande realizzando un field di 268 giocatori che è destinato solo a crescere ulteriormente. Restano in gara 119 giocatori dopo il day 1a e nel complesso si presume saranno almeno 563 i partecipanti sulla base dei primi dati relativi al day 1b.

L’amministratore Aman Atwal scandisce il ritmo per il resto del field essendosi venuto a trovare in testa con uno stack da 117’600 chips. Ci sono però alcuni altri giocatori famosi che sono riusciti a qualificarsi per il Day2 e tra questi spiccano Tom Middleton, Pete Charalambous e Marty Wilson. Per il Day 1b sono attesi ancora più vip quali i Team Pokerstars Pros Vicky Coren, JP Kelly e Julian Thew.

Stando ad un’altra recente notizia rilasciata da Pokerstars e Dusk Till Dawn, questo fine settimana nel corso del festival verrà sperimentato una nuova tecnologia per il webcast per mezzo della quale verranno mostrate in tempo reale le carte personali di ogni giocatore.

Perlego è un innovativo sistema per il riconoscimento delle carte impiegato per permettere agli spettatori di conoscere le carte personali di ogni giocatore durante una trasmissione in diretta via web. Ogni carta è caratterizzata da un codice a barre incorporato non visibile per l’occhio umano ma riconosciuto dal sistema. In questo modo si elimina la necessità di impiegare costosi tavoli con telecamere incorporate. Il sistema verrà sperimentato nel corso della finale del side event da £336 di Domenica. Ovviamente la diretta sarà offerta con 15 minuti di ritardo rispetto alle giocate e sarà disponibile sul sito dello UKIPT.

Jeffrey Haas, portavoce dello UKIPT, ha così commentato la prova: “è questa per noi un’occasione molto emozionante per mettere alla prova una nuova tecnologia che potrebbe rivoluzionare il nostro modo di trasmettere in diretta i nostri eventi live. La cosa che più ci preme è però garantire la correttezza di svolgimento del torneo ed è questo il motivo per cui abbiamo deciso di trasmettere le immagini con 15 minuti di differita,”

“Sappiamo che alcuni giocatori non saranno affatto contenti di far sapere a tutti quali fossero le loro carte personali e le decisioni che hanno preso per ogni mano del final table dato che potrebbero considerarlo un abuso troppo invasivo nelle loro strategie di gioco – ed è questo il motivo per cui abbiamo deciso di testare il sistema in un side event e non nel corso del Main Event UKIPT” ha detto Haas

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli