Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Dalle World Series: Baker, Baker, Britannici e Altro

David Baker

Siamo a metà percorso alle World Series of Poker ma non preoccupatevi. Invece di prendere una pausa di metà serie, questo show televisivo sta per ingranare la marcia. Queste alcune cose da sottolineare dalle settimane passate.

L’anno di David Baker: David Baker si è visto dappertutto in queste World Series. È come se ce ne fossero due. In realtà, David Baker il maggiore insieme a David "Bakes" Baker, i due non sono imparentati, stanno svolgendo benissimo il loro compito questa estate. Bakes ha fatto parte del tavolo finale al $50k Players' Championship guadagnando $272k per il suo sesto posto. Poi Baker ha conquistato l’11° posto al $2,500 2-7 Triple Draw. Le cose si sono confuse per i ragazzi Baker quando entrambi sono arrivati in fondo allo stesso evento $1,000 no-limit hold'em. Bakes è stato eliminato al 59° posto lasciando strada a Baker fino al terzo posto per 206k. Baker ha fatto suo un altro premio rimettendo pressione al talentuoso e più giovane Bakes che ha saputo rispondere perfettamente. Questa settimana, Bakes ha vinto il suo primo braccialetto, $294,314 e il titolo del 2-7 draw lowball Champion. E come se ciò non fosse abbastanza, ha festeggiato chiudendo al 15° posto al $10k Omaha Hi-Lo Championship. Insieme, David Baker e David Baker hanno vinto finora oltre $820k.

La riscossa delle donne: Il Ladies Event ha raggiunto un nuovo livello di controversia quest’anno con un gruppo di uomini che ha partecipato all’evento, alcuni più vistosamente di altri. Dell’ottimo poker si è visto ai tavoli. La giocatrice francese Vanessa Hellebuyck ha vinto il Ladies Event mentre la sera precedente, aveva terminato vicina al tavolo finale del $1,500 Seven-Card Stud. Alla fine è stato Richard Ashby a prevalere in questo torneo, ma Christine Pietsch è arrivata quasi a vincere un evento che nessuna donna aveva vinto dopo il successo di Vanessa Selbst a PLO due anni fa.

Etaismo: Dimenticate il sessismo. Il vero problema del poker è la discriminazione legata all’età. Metà dei tavoli finali sembravano una festa tra ragazzini invece che dei prestigiosi tornei di poker. il vincitore del $1,500 no-limit hold'em six-handed, Carter Phillips e altri due giocatori al tavolo finale erano appena 21enni e il più anziano aveva 26 anni. Phillips, che ha ricevuto oltre $482,000 per la sua vittoria, è stato anche il più giovane a vincere un evento EPT in questa stagione (escludendo la PCA.)

Uno per la terra, il secondo per il mare: Ma per cosa il terzo? È ormai tardi per annunciare che i britannici stanno arrivando. Sono già qui e hanno fatto in modo che tutti lo sapessero. Mentre l’Inghilterra ha subito uno schiaffo in faccia per il pareggio con gli Stati Uniti nel loro primo incontro al Mondiale, Richard Ashby ha vendicato i britannici vincendo l’evento $1,500 Seven-Card Stud la notte dopo la partita. Ashby ha dato all’Inghilterra il terzo braccialetto della serie e dopo il successo di James Dempsey si pensava che i loro connazionali sarebbero stati senza voce per il resto della serie. Invece, sembrano più rumorosi e creativi ogni volta che un britannico arriva ad un tavolo finale. Dempsey ha chiuso secondo, perdendo heads up contro Sammy Farha. Ma se gli inglesi continueranno così dovremo portarci d’ora in avanti i tappi per le orecchie al Rio.

Ne è passato di tempo per Farha: È sembrato sia passata una vita da quando Sammy Farha era heads up contro Chris Moneymaker per la gloria. Sappiamo com’è finita. Farha ha vendicato la sua sconfitta ed ha guadagnato un braccialetto nel 2006, ma è sempre divertente vederlo riprovarci. Questa volta, ci sono volute le 7 di mattina per battere Dempsey heads up e vincere il $10k Omaha Hi-Lo Championship. Siamo rimasti impressionati di come non abbia ordinato nessuna vendetta (per quanto ne sappiamo) contro i fan di Dempsey che hanno cantato "Non è riuscito a battere Moneymaker" in continuazione.

Doppio guaio: Parlando dell’interminabile sfida heads-up tra Farh e Dempsey, quest’ultimo non è stato l’unico al tavolo finale a caccia del suo secondo braccialetto del 2010. Michael Chow ha vinto la versione $1,500 del torneo Omaha Hi-Lo durante la prima settimana della serie. È arrivato al tavolo finale dell’evento da $10k ma ha chiuso al sesto posto. Da quando Dempsey ha finito secondo, stiamo ancora aspettando il primo giocatore a vincere due braccialetti questa estate.

La redenzione del November Nine: Non hanno ottenuto il titolo di campione del mondo, milioni di dollari in contanti, i soldi di una sponsorizzazione e le loro facce sui banner giganti al Rio. Ciononostante, molti dei 16 membri non vittoriosi del club November Nine provano giorno dopo giorno a vincere almeno un gioiello d’oro WSOP. Ylon Schwartz c’è andato vicino all’inizio della serie, finendo terzo al $1,500 Omaha Hi-Low. Aveva terminato terzo anche in un evento hold'em l’anno scorso. Chino Rheem ha vinto un titolo WPT l’anno dopo il suo tavolo finale e Phil Ivey ha conquistato molti braccialetti prima di unirsi ai November Nine, ma nessuno di questi giocatori ha vinto un braccialetto World Series da quando sono stati eliminati dal Main Event. Nessuno, fino a quando Eric Buchman ha ottenuto il successo all’evento $2,000 Limit Hold'em. Ha ricevuto solo $203,000, meno di un decimo di quanto vinto per il suo quarto posto al Main Event, ma finalmente può chiamarsi anche lui campione WSOP.

Le WSOP ti hanno fatto venire voglia di entrare in azione? Sisal Poker ti offre 400 Euro di Bonus sul primo deposito - Prendi i tuoi soldi adesso. E ricorda di seguirci su Twitter per tutte le notizie in tempo reale.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli