Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

World Series of Poker 2010 Day 35: Welch Vince l’Event #51, Chan a Caccia del Primo Braccialetto, Juanda out alla Bolla

Ryan Welch

Ryan Welch è diventato il 51° vincitore di braccialetto dell’estate ottenendo il successo all’Event #51, Terrence Chan è avanzato al tavolo finale al limit hold'em shootout e dopo essere uscito alla bolla dell’evento da $25,000, John Juanda è ritornato subito in azione al Pot-Limit Omaha World Championship.

Event #51: $3,000 Triple Chance No-Limit Hold'em

L’Event #51 è andato a Ryan Welch che ha superato 964 giocatori in tre giorni di gioco vincendo il suo primo braccialetto e oltre mezzo milione di dollari.

Dopo l’eliminazione di Guillaume Darcourt per mano di Jon Eaton, la sfida heads-up si è giocata tra Eaton e Welch. Welch ha preso il comando quando ha completato un full di regine con sei al river e da quel momento Eaton non è più riuscito a recuperare. Il suo stack è diminuito costantemente fino a quando al board di {9-Clubs}{7-Spades}{6-Clubs}{10-Diamonds}{k-Diamonds}, Welch è andato all-in per oltre 3 milioni, coprendo Eaton. Il quale ha chiamato. Welch aveva regina-jack per la scala re-alta e il torneo si è concluso.

Per i suoi sforzi Eaton ha ricevuto $344,833 e il suo terzo premio alle WSOP 2010. La vittoria di Welch ha rappresentato il suo secondo premio dell’estate e il maggiore della sua carriera.

Event #52: $25,000 No-Limit Hold'em Six Handed

Bryn Kenney, Frank Kassela, Abe Mosseri, Daniel Negreanu, Jason Somerville, Isaac Haxton, Justin Bonomo, Eugene Katchalov e Carlos Mortensen sono tutti ancora in corsa all’Event #52

C’erano diversi giocatori che avrebbero potuto rendere il Day 3 ancora più interessante e uno di loro è arrivato vicino al giorno finale, ma alla fine è uscito alla bolla. John Juanda è diventato il bubble-boy con {k-Diamonds}{j-Hearts} contro Brian Hodhod con {a-Diamonds}{j-Clubs} al board di {a-Clubs}{k-Clubs}{10-Clubs}{7-Diamonds}{3-Hearts}. Juanda non ha perso tempo e si è iscritto all’Event #55: $10,000 Pot-Limit Omaha World Championship.

Con l’eliminazione di Juanda in quel particolare momento, Kassela è andato al comando nella gara per il giocatore dell’anno, e come ci si poteva aspettare, ne è rimasto estasiato.

Gli ultimi 18 giocatori ritorneranno per determinare il vincitore. Non importa chi vincerà, di sicuro sarà un giorno finale interessante.

Event #53: $1,500 Limit Hold'em Shootout

Il field si è ridotto a soli otto giocatori all’Event #53. La seconda giornata di gioco è iniziata con otto tavoli da otto. Terrence Chan, Jonathan Little, Joseph McGowan, Michael Schneider, Brian Tate, Ben Yu, Brendan Taylor e Sijbrand Maal hanno tutti vinto il loro secondo tavolo di fila e avanzano al round finale.

Gli occhi di tutti erano puntati su Chan, conosciuto come uno dei migliori giocatori a limit anche se deve ancora vincere un braccialetto WSOP. Chan è passato al Day 3 dopo aver seriamente azzoppato Matthew Kelly nella sfida heads-up con un full di jack con tre al turn, che ha lasciato Kelly con una sola chip. Nella mano successiva Chan ha vinto di nuovo con solo una coppia di tre.

Schneider è riuscito ad avanzare al tavolo finale dopo aver eliminato Theo Tran con un colore regina-alta e Little ha battuto il suo ultimo avversario, Claudio Rinaldi, con un re che è risultato la carta alta su un board asso-alta.

Event #54: $1,000 No-Limit Hold'em

Il Day 1a dell’Event #54 si è giocato come il Day 1a di qualsiasi altro torneo $1,000 no-limit hold'em – rapide eliminazioni, grandi nomi insieme a sconosciuti.

Tom Dwan ed Eric Baldwin sono andati a casa durante il primo livello di gioco, seguiti da Faraz Jaka, Bryan Devonshire e Dennis Phillips. Ma non sono stati gli unici ad uscire, facendo i calcoli ci sono state quattro eliminazioni al minuto.

James Dempsey ha chiuso il Day 1a con un massiccio vantaggio sul field, e quando tornerà per il Day 2 lo farà con uno stack di 144,100, circa 66,000 in più di Tommaso Briotti, il secondo in classifica.

Event #55: $10,000 Pot-Limit Omaha World Championship

A questo punto dell’estate non sorprende che un evento world championship attragga giocatori di classe e il Day 1 dell’Event #55 non ha fatto eccezione. Circa 350 giocatori hanno pagato $10,000 per inseguire un braccialetto d’oro e dopo otto livelli di gioco solo 171 sono sopravvissuti. La struttura del torneo ha causato un gioco lento e le prime eliminazioni sono cominciate ad arrivare dopo la pausa cena quando tutte le chip del rebuy sono state usate.

Alcuni giocatori sono riusciti ad ammassare grossi stack in vista del Day 2. Antonio Paino ritornerà come chip leader, con 240,000 per l’esattezza, mentre Fabrice Soulier, Noah Boeken, Annette Obrestad e Tom "Durrrr" Dwan hanno chiuso con oltre 100,000. Altri giocatori hanno perso gran parte delle loro chip ma sono riusciti a sopravvivere. Alexander Kravchenko ha soli 5,760, ma lo vedremo ancora per un altro giorno. Ad unirsi a Kravchenko in fondo alla classifica ci sono John Juanda, David Benefield e Robert Williamson III, che hanno stack inferiori a 20,000. Ma come dice un famoso detto, per giocare a poker basta una chip e una sedia.

A Seguire

Event #56: $2,500 No Limit Hold'em è in corso.

Gioca nei Campionati PokerNews su Sisal Poker per oltre €3800 in premi extra. Gioca la serie C, qualificati gratis per tutti i tornei della Serie B o della Serie A e ricevi 5 Euro Subito + 100% fino a 400€ di bonus usando il codice POKERNEWS-405! Scopri le passwords dei tornei nel nostro gruppo Facebook.

Name Surname
Diana Cox

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli