Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

World Poker Tour London: Cody Continua il Dominio Britannico; BoostedJ Vince l’High Roller

Jake Cody

La tappa inaugurale di Londra del World Poker Tour ho offerto tanta azione high-stakes al Mayfair Palm Beach Casino lo scorso fine settimana. Il fenomeno britannico Jake Cody, campione in carica dell’European Poker Tour Deauville, ha continuato il suo rimarcabile anno con una vittoria al £5,000 Main Event WPT. Poi Justin "BoostedJ" Smith si è assicurato il campionato £15,000 High-Roller dopo un epico tavolo finale di 13 ore.

Il WPT Main Event, sponsorizzato da PartyPoker, ha dovuto concorrere con una formazione di importanti tornei europei ed ha attratto meno di quanto ci si attendesse, per un field di 171 giocatori. Il montepremi di £820,800 ha definito un primo premio di soli £273,783 per il vincitore, ma per uno dei membri del tavolo finale c’è stato altro. Kristoffer Thorsson qualificato al torneo come parte di un pacchetto globale PartyPoker WPT, è diventato eleggibile per un bonus di $500,000 in caso di vittoria. Altri $500,000 sarebbero stati divisi tra gli altri nove qualificati se avesse vinto. Ma Cody ha avuto qualcosa da dire sulla caccia ai soldi extra di Thorsson.

Cody, Thorsson e gli altri sei finalisti hanno dovuto innanzitutto sopravvivere a quattro giorni preliminari di azione. Il Day 1a è iniziato con una presentazione in onore di Erik Seidel per il suo 100° World Poker Tour main event. Seidel ha celebrato la giornata come chip leader, ma non è stato in grado di passare oltre la seconda giornata di gioco. Le registrazioni al torneo sono rimaste aperte fino al primo livello del Day 2. Solo cinque giocatori hanno sfruttato questa possibilità. Quattro di questi sono usciti prima della conclusione, ma il quinto, Cody, ha fatto del suo ritardo un vantaggio.

L’italiano Giovanni Safina era il chip leader alla fine del Day 2, un vantaggio che ha mantenuto fino al tavolo finale. Safina rappresenta una delle storie da cenerentola dell’anno. Ha vinto il suo posto al torneo PartyPoker $100,000 Premier League attraverso una promozione online, poi ha battuto alcuni dei grandi nomi arrivando al tavolo finale della Premier League e guadagnandosi un posto nel Team PartyPoker.

Safina ha iniziato il tavolo finale WPT London al comando, seguito da Thorsson. Cody era quinto in chips, ma fin da subito ha giocato un potente poker, usando il suo stack medio e la sua mancanza di paura nello spingere three-bettando e salendo la classifica. Poi ha eliminato il connazionale britannico Gareth Teatum all’ottavo posto. Meno di cinque minuti dopo, ha fatto fuori il tedesco Fabian Quoss al settimo posto andando al comando. L’agente di borsa Sandiep Khosa non è riuscito a combinare molto ed è sceso costantemente per poi uscire al sesto posto.

Thorsson non si è fatto intimidire dall’aggressione di Cody, su cui ha preso le misure facendolo scendere a metà classifica. Rimasti in cinque, Thorsson aveva il doppio delle chips degli altri quattro, tutti più o meno con lo stesso stack. I contabili di PartyPoker hanno trattenuto il fiato quando Cody ha rilanciato e Thorsson ha mandato i resti. Cody ha chiamato all-in con {j-Clubs}{j-Hearts} raddoppiando sull’avversario che aveva {10-Clubs}{9-Clubs}.

Poco dopo, Cody ha vinto un grosso piatto contro Safina, poi ha finito l’italiano al quinto posto. Thorsson aveva meno di dieci big blinds nel momento in cui ha spinto con {a-Clubs}{7-Clubs} contro Cody con {k-Clubs}{9-Hearts}. Il {k-Hearts} al turn è stato sufficiente per permettere a Cody di eliminare un altro giocatore, con Thorsson che è uscito al quarto posto. Ha mancato i $500,000 extra di PartyPoker, dovendosi accontentare di £56,311.

Bruce Atkinson è riuscito a rimanere lontano dall’azione per tutta la giornata, ma poi è arrivato il momento di fare la sua mossa. È andato all-in ancora una volta dopo il rilancio di Cody che però ha chiamato con {a-Clubs}{10-Spades}. Atkinson con {k-Diamonds}{9-Diamonds} ha floppato un progetto di colore, ma quattro carte a quadri non sono state sufficienti per salvarlo dal terzo posto finale. La sua eliminazione ha lasciato Cody heads up con un grosso vantaggio su Nichlas Mattsson.

La sfida testa a testa è stata un ribaltarsi di situazioni fin quando Cody ha trovato il cooler favorevole. Mattsson ha spinto four-bettando con {a-Diamonds}{q-Diamonds} e Cody ha chiamato con pocket queens. Il board non ha aiutato Mattsson, che è tornato a casa con £176,979 per il suo secondo posto. Cody ha ottenuto il suo secondo titolo del 2010, continuando il recente dominio britannico nel circuito dei tornei internazionali. Ha celebrato il suo risultato insieme ai tanti tifosi presenti, incluso Toby Lewis, che ha vinto l’EPT Villamoura solo qualche giorno fa.

Dopo l’emozione del WPT London Main Event, l’attenzione si è spostata al torneo £15,000 High-Roller. Dei 20 giocatori iscritti, otto hanno raggiunto il tavolo finale. I quali hanno stabilito il record per il più lungo tavolo finale WPT senza una eliminazione, battagliando per otto ore senza perdere un solo giocatore. Con solo i primi tre posti pagati, era chiaro che la sfida sarebbe durata fino alla mattina successiva.

Freddy Deeb aveva oltre il 40 percento delle chips in gioco nel momento in cui Jason Lester è stato eliminato all’ottavo posto. Emeline Boich è uscita qualche minuto dopo, quando era rimasta ormai con solo due big blinds. Jason Gray è stato il successivo ad andare a casa, seguito da Philipp Gruissem, che aveva iniziato la giornata come chip leader.

Justin "BoostedJ" Smith ha ingranato la marcia dopo aver eliminato Gruissem. Ha vinto un grosso piatto contro Deeb prendendo il comando e senza più lasciarlo. Tony G di PokerNews ha raddoppiato su Deeb salendo al secondo posto. I quattro rimasti hanno resistito qualche altra ora prima che Bruno Fitoussi facesse scoppiare la bolla dei premi alle 3 di mattina. Un'altra ora dopo, Smith è andato all in con {4-Clubs}{4-Spades} e Deeb ha chiamato all in con {a-Spades}{10-Hearts}. Il flop di {q-Spades}{9-Hearts}{3-Spades} non era sufficiente per Deeb, ma l’{a-Clubs} al turn era proprio quello di cui aveva bisogno. Il turn, tuttavia, ha reso il river, {4-Hearts} , ancora più doloroso per Deeb, che è uscito al terzo posto per £56,400.

Dopo una notte così lunga, Smith ha chiuso velocemente la sfida heads up contro Tony G. Dopo meno di un ora di gioco, si è assicurato il titolo di campione WPT London High-Roller, buono per £141,000.

Questi i payouts dei tavoli finali al Mayfair:

Main Event

1. Jake Cody - £273,783
2. Nichlas Mattsson - £176,979
3. Bruce Atkinson - £93,316
4. Kristoffer Thorson - £56,311
5. Giovanni Safina - £42,322
6. Sandiep Khosa - £34,189
7. Fabian Quoss - £26,144
8. Gareth Teatum - £18,100

High Roller

1. Justin Smith - £141,000
2. Tony Guoga - £84,600
3. Freddy Deeb - £56,400

Gioca nei Campionati PokerNews su Sisal Poker per oltre €3800 in premi extra. Gioca la serie A e ricevi 5 Euro Subito + 100% fino a 400€ di bonus usando il codice POKERNEWS-405! Scopri le passwords dei tornei nel nostro gruppo Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli