Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOPE 2010 Event #1, Day 3: Phil Laak Vince il Primo Braccialetto!

Phil Laak

Poco più di un mese fa, Phil Laak è stato coinvolto in un incidente nell’Oregon con i suoi amici Alec Torelli ed Antonio Esfandiari. Laak ha riportato delle fratture oltre ad una lacerazione all’occhio. Ciò è avvenuto dopo aver realizzato il record per la più lunga sessione di poker mai giocata; un impresa che ha portato a termine dopo 115 ore al tavolo. Bene, ora a Londra, Laak non sente più dolore. Probabilmente dovrà sopportare lo sforzo di portare un gioiello d’oro al suo polso, ma di sicuro questa è l’ultima delle sue preoccupazioni. Proprio così gente, Phil Laak ha finalmente conquistato un braccialetto d’oro World Series of Poker, al primo evento delle WSOP Europe 2010.

Ora con un braccialetto al polso, la vita è ancora migliore per Laak, cha ha iniziato la giornata al terzo posto ad un tavolo finale davvero duro che includeva la giovane superstar David Peters, un veterano di questo gioco e già due volte vincitore di braccialetto Chris Bjorin, un altro possessore di braccialetto Willie Tann e il massiccio chip leader Andrew Pantling.

Pantling ha iniziato la giornata come chip leader. Dopo qualche scontro con Laak, ha incrementato ancor di più il suo comando ed ha eliminato subito il primo avversario

Short stacked per gran parte del torneo, Tann è andato all in al flop di {4-Diamonds}{3-Hearts}{3-Spades} e Pantling ha fatto call. Tann aveva pocket sevens, dietro alla coppia di nove di Pantling. Il turn ha portato {4-Clubs} e il river {6-Hearts} eliminando Tann al sesto posto.

Il prossimo ad uscire è stato il francese Ilan Rouah. Sebbene Pantling fosse quello a vincere tutti i piatti, Laak è stato quello ad eliminare Rouah. Laak con {j-Spades}{9-Hearts} ha sfidato Rouah che era molto corto con {a-Clubs}{10-Hearts} quando tutte le chips sono andate nel mezzo preflop. Il board è sceso {j-Diamonds}{7-Hearts}{3-Spades}{6-Spades}{q-Spades} dando a Laak una coppia di jacks.

Non c’è voluto molto per vedere un altro giocatore fuori. Peters ha rilanciato ed è stato chiamato dal chip leader Pantling prima che il flop servisse {k-Hearts}{q-Spades}{2-Spades}. Entrambi hanno fatto check e il {4-Spades} è sceso al turn. Pantling ha puntato e di nuovo Peters ha visto. Il river ha portato {2-Clubs} e Pantling ha annunciato l’all in. Peters ha pensato per un poco e poi ha chiamato. L’hero call non è stato buono per Peters dato che i suoi {8-Diamonds}{8-Hearts} non hanno superato {k-Clubs}{j-Diamonds} di Pantling. Lui è uscito al quinto posto.

C’è voluta un'altra ora prima che Bjorin fosse eliminato al terzo posto ed è stato un cooler a schiodarlo dalla sedia. Bjorin non ha trovato il suo momento per tutta la giornata e quando ha ricevuto due donne, ha pensato che fosse girata dalla sua parte. Ma gli dei del poker gli hanno tirato un brutto scherzo, dato che Laak ha trovato due re e lo ha eliminato dopo che un altro re è sceso al flop.

Da questo momento, il palco è stato il luogo di una lunga sfida testa a testa tra Pantling e Laak. Sebbene Pantling avesse iniziato con 1,078,000 e Laak con 759,000, Laak è riuscito da subito a pareggiare. Nel corso di due ore e mezza di gioco heads-up, i due si sono scambiati diverse volte il comando. Quando sembrava che la battaglia stesse per concludersi, un grosso piatto rovesciava le sorti dell’incontro. C’è voluto un grosso raddoppio di Laak per dare una direzione definitiva alla partita.

Con il board che leggeva {10-Clubs}{7-Clubs}{6-Clubs}{k-Spades}, Laak e Pantling hanno messo tutte le chips nel mezzo. Laak aveva {7-Hearts}{6-Hearts} avanti a Pantling con {8-Clubs}{6-Spades}. Pantling era quello con lo stack maggiore, quindi Laak era quello a rischio. Il river ha servito {10-Hearts} e Laak è riuscito a raddoppiare con la sua doppia coppia. Questa piatto ha deciso le sorti in favore di Laak.

Poi non c’è voluto molto e dopo un rilancio di Pantling da bottone, Laak ha spinto. Pantling ha chiamato con {a-Hearts}{9-Hearts} vedendo che era avanti a {k-Diamonds}{5-Clubs} di Laak. Il flop è sceso {7-Hearts}{4-Hearts}{4-Clubs} e Pantling era sempre in vantaggio. Ha aggiunto un progetto di scala alla sua mano, che ha aiutato ad eliminare qualche outs di Laak. Ma anche con meno possibilità, Laak ha trovato al turn il {5-Diamonds}. Il river ha portato la {q-Clubs} e i giochi si sono conclusi.

Con la sua ragazza Jennifer Tilly affianco, Laak si è mostrato alle telecamere con il suo nuovo gioiello. Sembrava un bambino nel giorno di Natale. Insieme al braccialetto d’oro, Laak ha portato a casa £170,802 di primo premio. Qui la lista dei payouts del tavolo finale.

PostoGiocatorePremio
1Phil Laak£170,802
2Andrew Pantling£105,506
3Chris Bjorin£70,473
4David Peters£48,202
5Ilan Rouah£33,617
6Willie Tann£23,900

Questo è tutto per l’Event #1 qui a Londra, ma rimanete sintonizzati su PokerNews per seguire il proseguo delle WSOP Europe 2010. Phil Laak ha appena vinto il suo primo braccialetto, non perdetevi il prossimo campione!

Gioca nei Campionati PokerNews su Sisal Poker per oltre €3800 in premi extra. Gioca la serie A e ricevi 5 Euro Subito + 100% fino a 400€ di bonus usando il codice POKERNEWS-405! Scopri le passwords dei tornei nel nostro gruppo Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli