Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

PokerStars EPT Londra Day 4: Bowker e Juanda Mandano in Tilt il Tavolo

ept londra

Da un filed carico di pro e composto da ben 848 giocatori, soli 24 hanno avuto il piacere di tornare in sala domenica per il penultimo giorno del PokerStars EPT London. In quello che si è rivelato essere il più grande torneo mai realizzato in Inghilterra era l’americano Chance Kornuth a ripresentarsi con lo stack più grande: i suoi 2,302,000 lo mettevano avanti di quasi mezzo milione rispetto all’inseguitore più vicino.

Questo vantaggio era comunque destinato a non restare tale dato che un altro americano, Kyle Bowker, si è preso tutte quelle chips nello spazio di due rapide mani. Il primo colpo è arrivato quano Bowker ha scoperto {a-Spades} {k-Diamonds} e ha trovato azione da parte di Kornuth che giocava all-in preflop il suo {a-Clubs} {10-Diamonds}. Bowker ha pagato caro lo scontro quando al flop è stato girato un dieci ma la situazione è stata ribaltata dal {k-Hearts} del turn. Kornuth dopo questa mano restava con circa 1.8 milioni con i quali ha rilanciato all-in ancora contro Bowker poche mani più tardi. Kornuth si trovava a giocare un misero {j-Diamonds} {9-Diamonds} che appariva in serio pericolo contro il {k-Spades} {k-Hearts} di “kwob20”. Il board non ha dato la minima emozione e il netto vantaggio di Kornuth e tutte le sue chips sono evaporate così con un 18° posto.

Quando il torneo era ripreso a mezzogiorno, tre Team PokerStars Pro erano ancora in gara ma nessuno di loro è riuscito a superare indenne i primi tre livelli di giornata. Lo short stack Chad Brown (USA) è stato il primo ad essere eliminato chiudendo con un 23° posto quando il suo {10-Spades} {j-Spades} non ha potuto nulla contro l’{a-Clubs} {k-Diamonds} di Robert Nulli. Joe Hachem (Australia) partiva dalla peggiore posizione possibile seduto tra Thomas Bichon (Francia) e John Juanda, ed è stato proprio il campione delle WSOPE 2008 Juanda a porre fine alla giornata del professionista e campione 2005 delle WSOP. Hachem era rimasto con soli dieci big blinds quando ha deciso di giocarsi tutto con {a-Spades} {5-Diamonds} scontrandosi con Juanda che giocava un asso decisamente migliore con {a-Diamonds} {k-Hearts}. Nessuno dei due ha legato con il board e l’asso-king kicker è bastato per eliminare Hachem.

Lo stesso Juanda ha posto fine anche al torneo di Bichon, l’ultimo Team Pros, in uno dei più grandi piatti del torneo finora. Con i bui a 20,000/40,000/4,000, Bichon ha aperto a 105,000 da middle position con {q-Spades} {j-Spades} e Juanda ha chiamato dal posto accanto con {a-Clubs} {q-Hearts}. Il {2-Clubs} {q-Diamonds} {10-Spades} ha messo nei guai il francese che ha deciso di aprire con una puntata da 125,000 vedendosi rilanciare da Juanda a 260,000. Bichon ha immediatamente rilanciato a 415,000 e Juanda si è limitato a chiamare per vedere la fourth street. Bichon ha preso un attimo di pausa quando un ininfluente {6-Hearts} è calato al turn e poi ha annunciato l’all-in per 804,000. Juanda è stato costretto ad una difficile decisione con top pair/top kicker, ma alla fine la sua lettura è stata corretta. Ha chiamato mettendo Bichon ad una carta di distanza dall’eliminazione. Quando il {2-Diamonds} è calato al river, Bichon è uscito al 14° posto lasciando a Juanda un netto vantaggio su tutti.

Bowker si è comunque presto ripreso la prima posizione eliminando Nulli al 13° posto quando il suo {6-Hearts} {6-Clubs} ha retto contro il {k-Spades} {j-Clubs} dell’italiano. Con questa mano Bowker è balzato a circa sei milioni di chips con le quali è rimasto in testa fino a fine giornata seguito a ruota da Juanda. Tra le altre eliminazioni di rilievo nel Day 4 si elencano quelle di Keven Stammen (21°), Allen Bari (19°), John O'Shea (17°) e Matt Perrins (12°).

Sarà quella di oggi una lunga giornata con molto lavoro da fare per chi vorrà recuperare su Bowker ed il resto degli squali presenti ad un tavolo finale così composto:

SeatNameChips
1David Vamplew3,670,000
2Tom Marchese1,480,000
3Fernando Brito1,100,000
4Per Ummer1,245,000
5Artur Wasek2,250,000
6Kayvan Payman1,295,000
7Kyle Bowker7,165,000
8John Juanda7,075,000

Pokerstars.it offre ai giocatori di PokerNews Italia una promozione esclusiva: una serie di freerolls da 2500€. Gioca adesso!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli