Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

Italian Poker Awards: Trionfo di Candio, si Confermano Baroni e Guerra

italian poker awards

Sabato scorso si è tenuta la cerimonia di premiazione della seconda edizione degli Italian Poker Awards promossi da GDpoker con annessa celebrazione del neo-quarantenne Max Pescatori. Erano presenti in sala tutti i migliori giocatori italiani delle varie specialità, in attesa di scoprire il risultato delle votazioni (per metà popolari e per metà affidate alla giuria specializzata).

A condurre la serata Walter Rolfo e Camila Sant’Ana, affiancati dal simpatico cabarettista Francesco Sfamemi, che ha messo a dura prova alcuni giocatori con i suoi numeri, e dalla regina del burlesque Gyspy Charms.

Prima di passare all’analisi dei risultati vi riassumiamo subito categorie e rispettivi vincitori. Per sapere quali giocatori erano stati nominati in ogni categoria, potete consultare questo articolo. Su tutti però c’è da dire che spicca - come ci si aspettava - Filippo Candio con due oscar.

CategoriaVincitore
Giocatore dell’annoFilippo Candio

Giocatrice dell’annoIrene Baroni

Giocatore onlineCristiano “crisbus81″ Guerra

Miglior giocatore emergenteJackson “DJackmpkr” Genovesi

Miglior performanceFilippo Candio

Miglior giocatore di sit and goMassimo “MAXSHARK” Mosele

Miglior giocatore heads-upErion “Erionis” Islamay

Miglior giocatore MTTTommaso “Toms2up” Briotti

Miglior giocatore cash gameMarcello Marigliano

Miglior giornalistaFlavio Ferrari Zumbini

La cerimonia di premiazione è stato un trionfo annunciato per Filippo Candio che non solo si è imposto nella categoria più ambita: quella di Giocatore dell’Anno ma ha anche dominato la categoria Migliore Performance grazie al raggiungimento del tavolo finale WSOP. L’essere stato il primo italiano a raggiungere questo traguardo e la continuità di risultati nel 2010 gli hanno permesso meritatamente di essere riconosciuto come il giocatore più completo in Italia. Ne fanno le spese gli altri due nominati: Sergio Castelluccio e Salvatore Bonavena. I due pur avendo dimostrato pari continuità di risultati sono stati forse penalizzati dalla decisione di dedicarsi quasi esclusivamente ai tornei nazionali trascurando quelli del circuito internazionale. Nella categoria Miglior Performance il successo di Candio non era però dato per scontato data la presenza tra le nomination di Fabrizio Baldassari che, come forse ricorderete, aveva ottenuto un clamoroso secondo posto al Main Event delle WSOP Europe.

Da questi Italian Poker Awards arrivano però anche due piacevoli conferme. Irene Baroni e Cristiano Guerra si impongono per il secondo anno consecutivo nelle rispettive categorie: Giocatrice dell’Anno e Giocatore Online. Per la giocatrice del Team GDpoker si tratta insomma di un trionfo in casa contro le avversarie Michaela Marculet e Carla Solinas.

Categoria molto combattuta quella di Miglior Giocatore Emergente dove lottavano i protagonisti dell’Italian Poker Tour e più in generale dei tornei del circuito nazionale Jackson Genovesi, Mustapha Kanit e ancora una volta Sergio Castelluccio. Ad aggiudicarsi il premio è stato infine Genovesi forse proprio in virtù dei risultati ottenuti al Poker Gran Prix degli organizzatori della manifestazione.

Le sorprese arrivano piuttosto dalle categorie che riguardano l’online: il Miglior giocatore di Sit&Go è Massimo Mosele; Erion Islamay è stato riconosciuto come Miglior giocatore di Heads Up; Tommaso Briotti si impone nella categoria Miglior giocatore MTT a sorpresa contro Jackson Genovesi e Vito "Invernomuto" Planeta. Sorprende anche la vittoria di Marcello Marigliano nella categoria Miglior giocatore Cash Game dove erano stati nominati anche campioni del calibro di Max Pescatori e Dario Minieri.

Crea un account GDpoker tramite i nostri link e ricevi un Bonus del 100% fino a 400€ sul primo deposito!

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli