Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

WPT Grand Prix de Paris Day 3: Waxman Domina

Matt Waxman

Il Day 3 del World Poker Tour Grand Prix de Paris 2011 è stato affrontato da 61 giocatori, i sopravvissuti dei 312 inizialmente iscritti. A condurre la carica c’era Franck Pepe che però non è riuscito a mantenere la vetta della classifica anche per il Day 4. Quando il torneo è stato sospeso, restavano in gara 18 giocatori e Matt Waxman era quello con lo stack più grande. Lui è ora in testa con 1.12 milioni di chips.

La grande storia del Day 3 era collegata al superamento della bolla dei premi. Fatale sarebbe stata per qualcuno la trentasettesima posizione - quella che avrebbe incoronato il “bubble boy” dell’evento... Solo che in questa specifica occasione abbiamo avuto una bubble girl.

Con i blinds a 1,500-3,000 e 500 di ante, Rebecca Gerin era rimasta con 1,000 chips ed è andata all in con {10-Diamonds}{9-Hearts}. Si è trovata però contro il {10-Spades}{10-Clubs} di un avversario e quando il board le ha voltato le spalle, la Gerin è stata eliminata al 37° posto garantendo a tutti gli altri ancora in gara un premio minimo da €11,100.

Dopo l’uscita della Gerin, le eliminazioni si sono succedute a gran ritmo. Tyler Bonkowski (36° - €11,100), Christophe Benzimra (34° - €11,100), Elio Fox (31° - €11,100), Benny Spindler (24° - €16,665) e Shawn Cunix (21° - €22,220) sono solo alcune delle vittime eccellenti.

Spindler è stato eliminato proprio da Waxman quando i due hanno messo sul piatto tutto il denaro quando il flop leggeva {10-Diamonds}{7-Diamonds}{2-Clubs}. Waxman aveva fatto check e Martin Jacobson ha puntato 18,000. Spindler si è limitato a chiamare e Waxman ha giocato un check-raise da 58,000. Jacobson ha chiamato ma Spindler ha deciso di andare all in per 182,000. Forte di uno stack piuttosto consistente, Waxman ha rilanciato all in per circa un milione. Jacobson si è fatto da parte e Waxman ha messo sul tavolo il set medio con {7-Clubs}{7-Hearts}. Spinder giocava un progetto di colore nut con {A-Diamonds}{8-Diamonds}. Il turn ha però deciso tutto dando il {7-Spades} che ha permesso a Waxman di chiudere il poker.

L’ultima eliminazione della giornata è stata quella di Christophe Lesage al 19° posto per €22,220 di premio. Nesrine Kourdourli ha aperto con un rilancio a 13,000 quando i bui erano a 3,000-6,000 con 1,000 di ante. Tutti hanno foldato fino a Lesage che è andato all-in per 180,000. Kourdourli ha rapidamente deciso di chiamare con {K-Diamonds}{K-Clubs}. Lesage aveva un {J-Hearts}{J-Spades} ed è stato eliminato quando il board ha dato {9-Diamonds}{5-Hearts}{2-Diamonds}{7-Hearts}{4-Hearts}.

Come già detto, Waxman è in testa alla classifica ma alle sue spalle c’è grande pressione. Dmitry Stelmak (912,000), Dori Yacoub (664,000), Jacobson (536,000), Guillaume Darcourt (500,000), Joe Cassidy (180,000) e Jean Noel Thorel (173,000) sono tra i giocatori più temibili ancora in gara.

I Migliori 10 Chip Counts

PosizioneGiocatoreChips
1Matt Waxman1,120,000
2Mikko Sundell1,019,000
3Dmitry Stelmak912,000
4Nesrine Kourdourli839,000
5Byron Kaveman729,000
6Dori Yacoub664,000
7Hugo Lemaire567,000
8Martin Jacobson536,000
9Frederic Magen531,000
10Guillaume Darcourt500,000

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli