Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Accordo tra Scommettendo e Best In Game

logo scommettendo.it

Le room Scommettendo, da qualche settimana “in rotta” con il provider People’s Poker, e Best In Game (BIG) hanno da poco siglato un accordo di partnership che porterà la prima (e le relative skins) ad operare all’interno del network GioconlineItalia.

Si tratta sicuramente di un’operazione importante per il mercato del gaming italiano, sia per i volumi che sposta, sia per l’ambizione del progetto che, come dichiarano le due aziende, va oltre il poker online giocato: "Più che un accordo di fornitura del gioco per poker, questo è un accordo strategico che crea, di fatto, un operatore di caratura nazionale capace di insidiare i più grandi players di mercato".

Questi i numeri riportati da AAMS a fine dicembre, Scommettendo srl (incluse le skins) vanta il 4,60% della raccolta nel cash game e il 3,82% nei tornei, e nel mese di dicembre si è collocata al sesto posto assoluto tra i concessionari.
BIG, dal canto suo raccoglie il 3,85% del cash game ma perde terreno nei tornei con solo l’1%. Nel mese di dicembre, GioconlineItalia ha fatto registrare volumi per circa 40 milioni con un trend in grande crescita su www.bigpoker.it e grazie anche all'apporto di nuovi concessionari da poco collegati al network (fonte www.giocenews.it)

A breve verranno comunicate da Scommettendo anche le molte novità per l’inizio di questo nuovo progetto che prevedono un sostanzioso incremento dei minimi garantiti, il lancio delle tappe live e l’arrivo di un grande giocatore impegnato anche nel ruolo di Poker Manager all’interno di GioconlineItalia.

Pende tuttavia sulle spalle di Scommettendo il contenzioso con People’s Poker-Microgame che potrebbe determinare rallentamenti o complicazioni nell’ambito dell’operazione con il nuovo network. Staremo a vedere.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli