Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

WSOP 2013: assi fatali per Hellmuth e Mercier, ma Phil la prende malissimo

WSOP 2013: assi fatali per Hellmuth e Mercier, ma Phil la prende malissimo 0001

Event #44: $3,000 No-Limit Hold'em

Dopo tre giorni di bad beat, assi al river e all in, Sandeep Pulusani porta a casa il NLH da 3.000 dollari di iscrizione, abbinando al braccialetto un bell'assegno da $592,684.

La strada verso il final table non è stata completata da Randy Lew (113th), Lauren Kling (112th), Sorel Mizzi (90th), Barth Hanson (88th), Eddy Sabat (39th) e da Matt Marafioti (23rd), tutti eliminati nella giornata di ieri dopo lo scoppio della bolla.

Oggi il Day3 è iniziato con 22 partenti, tutti ITM e con un osservato speciale, Jason Mercier che, a causa di una mano veramente sfortunata, è costretto a uscire dal torneo in 16^ posizione.

Lo statunitense trova il set di 9 al flop e si ritrova ai resti con Michael Rocco che allo showdown si presenta con una coppia di assi. Un asso al river decreta l'eliminazione di Mercier che non si perde d'animo e si siede subito al torneo "One Drop".

WSOP 2013: assi fatali per Hellmuth e Mercier, ma Phil la prende malissimo 101
Jason Mercier

Ecco il payout del final table:

1Sandeep PulusaniUS 592,684
2Niall FarrellGB 366,815
3Michael RoccoUS 229,500
4Martin HanowskiDE 166,579
5Zo KarimUS 122,974
6Mark TeltscherGB 92,186
7Nam LeUS 70,120
8Pedro RiosUS 54,053
9Phillippe VertFR 42,230

Event #46: $3,000 Pot-Limit Omaha Hi-low 8-or-Better

WSOP 2013: assi fatali per Hellmuth e Mercier, ma Phil la prende malissimo 102
Joe Hachem

Altri 10 livelli giocati fino a tarda notte, sono serviti per ridurre il field dell'evento numero 46, il PLO Hi-LO da 139 a 17 giocatori, su un lotto totale di 435 entries.

Di loro non sono riusciti a centrare la bandierina di questo torneo Eric Baldwin, Huck Seed, Thomas Keller, Yueqi Zhu, Jeff Madsen, e Matt Giannetti tra gli altri. In piena bolla, invece, Ali Eslami ha subito l'onta dell'eliminazione da parte diAri Engel.

E' andata leggermente meglio a Amnon Filippi, Gavin Smith, Mike Matusow, Raymond Davis, Tom Koral e Mark Gregorich, tutti a premio ma anch'essi tutti eliminati prima della fine della giornata.

Da segnalare anche l'eliminazione di Joe Hachem al 20° posto per poco più di 8.00 dollari.

I 17 players left torneranno nella Amazon Room domani pomeriggio per il Day3, quello conclusivo che assegnerà il braccialetto. In testa al count Alexey Makarov con 471.000 chips.

Ecco il count dei primi:

WSOP 2013: assi fatali per Hellmuth e Mercier, ma Phil la prende malissimo 103

Event #48: $2,500 Limit Hold'em (Six Handed)

Nella notte è partito anche il 6-max Limit da $2.500 di iscrizione che ha visto ai nastri di partenza 343 giocatori che sono diventati119 al termine degli 8 livelli giocati fino a tarda notte.

Un evento che ha richiamato un gran numero di appassionati, molti dei quali nostalgici che non sono voluti mancare ad un torneo tra i più tradizionali dell'intero programma delle WSOP a partire da Barry Greenstein, Andre Akkari, Jeffrey Lisandro, J.C. Tran, Kenna James, Chris Tryba, Ylon Schwartz, e Dwyte Pilgrim, tutti però eliminati durante questo Day1.

Nemmeno Phil Hellmuth passa al day2, eliminato da Marco Johnson che tripsa al river la sua coppia centrata al flop e scoppia gli assi del povero Phil intorno a fine serata.
Phil 4betta pre flop con {a-Clubs}{a-Spades} ricevendo il call del suo avversario con {j-Spades}{8-Hearts}
Sul flop {k-Spades}{7-Spades}{8-Clubs} Hellmuth le mette tutte e Johnson chiama. Turn {10-Diamonds} e river {8-Spades}.

"Ho gli assi" dichiara Hellmuth, "spero tu non abbia Jack-Otto offsuit!"

Quando il suo avversario mostra le sue carte, Hellmuth si alza dalla sedia e le sue parole grondano disprezzo:

Quindi hai chiamato la mia 4bet con {j-Spades}{8-Hearts}! I miei occhi hanno visto bene?

Gli altri giocatori al tavolo sghignazzano come spesso succede quando Hellmuth si esibisce in questo tipo di provocazioni e...

Sono contento di originare tutto questo divertimento da parte vostra.

Tra i sopravvissuti invece, Marco Johnson (46,600), Jon Turner (43,800), Tom Schneider (38,000), David "Bakes" Baker (35,800), e Joe Cada (20,400), ma occhio anche al detentore del titolo, Ronnie Bardah (30,200).

Ecco il chipcount dei primi al termine del Day 1:

WSOP 2013: assi fatali per Hellmuth e Mercier, ma Phil la prende malissimo 104
Marco Johnson

1Paul Mattioda57,900
2Ray Henson53,900
3Marco Johnson46,600
4Jon Turner43,800
5Danny Warchol41,600
6Jeff Thompson38,100
7Tom Schneider38,000
8David "Bakes" Baker35,800
9Todd Witteles31,800
10Otto Richard31,800

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli