Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente Gioca Responsabilmente 18 +

La strana storia di Max Kruse, attaccante del Borussia Mönchengladbach che "vede" il braccialetto WSOP!

Max Kruse

Fino a tre settimane fa la convocazione di Max Kruse nelle file della nazionale tedesca che si apprestava a partire per i Mondiali di Calcio in Brasile non sembrava in discussione. Infatti Kruse, 26enne attaccante del Borussia Mönchengladbach, sarebbe dovuto andare in Brasile con la Nazionale che sta provando l'assalto alla sua 4^ Coppa del Mondo.

Nonostante questo, i sogni Mondiali di Kruse si sono spenti sul finire di Maggio quando l'attaccante è stato escluso abbastanza a sorpresa dalla rosa dei convocati ufficiali. Secondo alcuni rumors, il #10 del 'Gladbach avrebbe violato alcune regole di squadra durante una trasferta in Inghilterra a Dicembre e probabilmente da quel momento Jogi Löw avrebbe deciso di convergere su altri giocatori. Kruse ha però smentito queste voci, confermando di essere stato escluso per motivi tecnici piuttosto che per comportamenti non esemplari fuori dal campo.

L'esclusione dai convocati per Brasile 2014, sicuramente un duro colpo per un giocatore come lui che fino a poco tempo fa pensava di avere il posto assicurato ai Mondiali, gli ha però permesso di avere più tempo libero, e Kruse ha così deciso di volare a Las Vegas dove tanti suoi amici e connazionali stanno prendendo parte alle World Series of Poker.

Insomma, svanito il sogno di giocare la Coppa del Mondo al Maracanã di Rio de Janeiro, Max Kruse non si è dato per vinto e tenterà tra poche ore di mettersi al polso un braccialetto WSOP.

Il tedesco è infatti tra i 6 giocatori rimasti nell'evento #36 $1,500 No Limit 2-7 Draw Lowball, torneo in cui si erano presentati in 241 ai nastri di partenza solo due giorni fa e che assegnerà al vincitore una prima moneta da $89,483, essendosi già messo alle spalle fenomeni del poker mondiale come Phil Hellmuth, Antonio Esfandiari, Erik Seidel, Mike Matusow, Scott Seiver, Max Pescatori e tanti altri.

Ma la storia non finisce qui, perchè la star del Borussia Mönchengladbach avrebbe addirittura imparato a giocare a 2-7 Draw Lowball durante un "corso intensivo" di soli 30 minuti con il suo amico e Team PokerStars Pro George Danzer tenuto durante la partita tra Germania e Portogallo giocata qualche giorno fa.

"Ci stavamo preparando per l'evento di 2-7 ed a Max è piaciuto subito il gioco, così gli ho dato qualche consiglio" ha raccontato ieri Danzer al collega di PokerNews.com Frank Op de Woerd. "Sembra aver imparato abbastanza velocemente" ha scherzato Danzer.

Kruse ha raccontato ieri a PokerNews di essere abbastanza triste di non essere andato in Brasile con la Nazionale Tedesca, ma l'eventuale gioia di un braccialetto WSOP potrebbe ragionevolmente consolarlo per la mancata convocazione di Löw.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli