Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

WSOPE 2015 Berlino: MacPhee Guida il Day 3, Partito Anche l'High Roller

Kevin MacPhee

Quattordicesima giornata delle World Series of Poker Europe 2015, ricca di appuntamenti. Il Main Event da €10.450 è arrivato al Day 3 con 65 player rimasti, mentre è partito anche l'ultimo evento della serie, l'High Roller da €25.600.

MacPhee Guida i 21 Superstiti Nel Main Event

Il Day 3 delle World Series of Poker 2015 Main Event è iniziato come detto con 65 dei 313 player che si erano iscritti. La giovane stella del poker Dzmitry Urbanovich cominciava da chip leader, ma a fine giornata non è andato oltre 414.00 gettoni, lasciando il comando a Kevin MacPhee e al suo stack da 1.150.000.

Oltre a MacPhee e Urbanovich, tra i 21 superstiti che oggi torneranno ai tavoli ci sono parecchi big, come Andrew Lichtenberger, Erik Seidel, Dimitar Danchev, Adrien Allain, JC Alvarado, Dominik Nitsche e Ola Amundsgard. Tutti i sopravvissuti hanno un premio garantito di €23.500, ma il braccialetto dorato ne vale ben €883.000.

La Top 10 Del Chip Count a Fine Day 3

PostoGiocatorePaeseChip
1Kevin MacPheeUSA1.150.000
2Johannes BeckerGermania894.000
3Andrew LichtenbergerUSA718.000
4Erik SeidelUSA665.000
5Ardit KurshumiUSA577.000
6Kilian KramerGermania557.000
7Mario SanchezSpagna452.000
8Conor BeresfordUK503.000
9David LopezSpagna452.000
10Enver AbduraimovUcraina434.000

32 i giocatori che sono andati a premio: tra i player che hanno fallito l'accesso alla zona in the money ci sono anche Henrik Hecklen, Fedor Holz, Davidi Kitai, Shannon Shorr e Liv Boeree.

Uomo bolla del torneo è stato Tobias Ziegler, andato all in con coppia di jack contro {A-Spades}{K-Spades} di Kilian Kramer. Secondo il report dell'evento, un board {Q-}{9-}{8-}{Q-Spades}{10-} ha concesso a Kramer un colore e la mano vincente.

Dopo lo scoppio della bolla, player del calibro di Jason Mercier (32° - €20.000), Elliot Smith (29° - €20.000), Jeff Gross (28° - €20.000), Roland Israelashvili (27° - €20.000), Bejamin Pollak (26° - €20.000) e Jeff Rossiter (24° - €23.500) si sono tutti recati al desk per ritirare il proprio premio. Per Mercier, tre volte vincitore di un braccialetto WSOP, è arrivato il 46° in the money in questa manifestazione.

Oggi alle 12 il gioco riprenderà e si proseguirà finché non saranno rimasti in 6. Domani ci sarà un giorno di pausa: il tavolo finale 6-handed sarà disputato sabato 24 a partire dalle 12.

Bojang Prova la Scalata al Titolo POY Nell'High Roller

Ismael Bojang è uno dei pochi ancora in grado di raggiungere Mike Gorodinsky in vetta al Global Poker Index WSOP Player of the Year 2015. Bojang è partito benissimo nell'ultimo evento delle WSOP Europe, chiudendo in testa il Day 1 dell'High Roller.

Un Day 1 che ha visto 62 entry, numero destinato a crescere sensibilmente visto che la registrazione è permessa fino all'inizio del 13° livello. Nel Day 1 i giocatori sono arrivati fino alla fine dell'11° livello.

In 30 hanno imbustato almeno un po' di chip, con Bojang capace di arrivare fino a 317.000. Tra i suoi inseguitori anche Fedor Holz con 291.000 e il vincitore del WSOP Main Event 2014 Martin Jacobson con 274,000.

Mentre Bojang lo insegue, il leader del GPI WSOP Player of the Year Gorodinsky cerca di non perdere terreno. Anche lui è passato al Day 2 con 197.000 chip. Stephen Chidwick, un altro che potrebbe superare Gorodinsky, ha terminato il Day 1 dell'High Roller con 230.000 gettoni.

Gorodinsky è sempre in testa alla classifica di giocatore dell'anno con 2.251,18 punti, mentre Bojang è 6° con 1.808,40 e Chiwdick 7° con 1.764,68.

Tra gli eliminati del Day 1 segnaliamo Brian Hastings, Shaun Deeb, Connor Drinan, Bryn Kenney, Paul Newey e Adrian Mateos.

Il Day 2 comincerà alle 14 ora locale e si andrà avanti fino al final table.

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli