Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

   
WSOP 2017 Now Live

Elliot Smith Vince il PokerStars Championship Macau Main Event

  • Anthony CharterAnthony CharterBeto10Beto10
Elliot Smith

In quello che senza ombra di dubbio è stato uno degli heads-up più lunghi nella storia dei tornei, il canadese Elliot Smith ha battuto il cinese Tianyuan Tang e si è aggiudicato il Main Event del primo Pokerstars Championship Macao di sempre. Smith si è portato a casa un primo premio di HK$2,877,500 (circa US$370,379) dopo un deal con Tang.

"Una battaglia davvero cruenta. Ce le siamo date di santa ragione. Penso che la leadership sia cambiata forse 10 volte, giù il cappello al mio avversario, perché ha giocato divinamente", ha dichiarato Smith al microfono di Sarah Herring dopo la sua prestigiosa vittoria.

PiazzamentoNomePaesePremio
1Elliot SmithCanadaHK$2,877,500
2Tianyuan TangCinaHK$2,577,500
3Daniel LaidlawAustraliaHK$1,724,000
4Avraham OzielCanadaHK$1,280,000
5Aymon HataUKHK$950,000
6Yen ‘Pete’ ChenTaiwanHK$705,000

Ci sono volute giusto un paio d'ore per arrivare all'heads-up, dato che molti dei 6 finalisti partivano con stack relativamente short. Nella sesta mano di giornata, Yen ‘Pete’ Chen ha aperto mandando la vasca da late position con due dieci, trovando i jack di Tianyuan Tang.

Chen ha trovato un 10 al flop, ma un jack al river ha messo fine al suo Main Event.

Aymon Hata lo ha seguito, scontrandosi contro i re di Smith. Hata ha mandato i resti pre-flop con Q-J ed ha pure centrato una doppia coppia, prima che Smith facesse lo stesso al turn: in un amen, il chip leader del Day 4 è uscito al quinto posto

Tianyuan Tang & Avraham Oziel

Quarto posto per Avraham Oziel, canadese qualificatosi tramite uno Spin & Go, al termine di un brutto colpo. Uno spot ideale per il nativo di Montreal gli si è ritorto contro in maniera rapidissima: Oziel è andato all-in pre-flop con due assi contro 7-7 di Tangs, ma un 7 al flop ha ribaltato la situazione.

Poche mani dopo l'eliminazione di Oziel, Daniel Laidlaw ha messo a repentaglio il suo torneo contro Smith. Laidlaw stava già pregustando il raddoppio quando ha visto il K-5 di Smith contro il suo A-T, ma un 5 al flop ha nuovamente fatto saltare il banco, nonostante l'australiano avesse anche un progetto di colore.

Iniziato l'heads-up, i due finalisti hanno fatto mettere in pausa il torneo per discutere di un deal. Un'ora dopo i due sono tornati al tavolo con un chop da HK$2,577,500 a testa, lasciando altri HK$300,000 e il trofeo al vincitore.

Dopo 11 ore dall'inizio dell'heads-up, Smith ha limpato per indurre uno shove.

Intorno alle 15 ora locale, i due si sono ritrovati con meno di un paio di milioni di chip a separarli. I finalisti si sono scambiati la chip leader diverse volte, con la maggior parte dei piatti giocatisi con limp-check pre-flop.

Dopo 11 ore dall'inizio dell'heads-up, Smith ha limpato per indurre uno shove dello stack più corto, e ci è riuscito. Tang ha mandato la vasca e Smith ha chiamato: il primo aveva 6-6, il secondo A-K.

Tang ha chiuso un set al flop, ma Smith poteva contare su un progetto di colore runner-runner di picche. Il turn ha portato proprio un'altra carta di picche, prima che al river si completasse il colore e Smith potesse così esultare.

Elliot Smith & Tianyuan Tang

Per rimanere sempre aggiornato su tutto quello che accade nel mondo del poker, segui PokerNews Italia su Twitter e diventa fan su Facebook.

SCOPRI DI PIÙ

Tornei Collegati

Cosa ne pensi?