Il Gioco E' Vietato Ai Minori Di Anni 18. Il Gioco Puo' Causare Dipendenza. Gioca Responsabilmente

Aaron "Ace" Corson e l'Avversario Più Duro di Tutti: il Cancro

Aaron "Ace" Corson

Aaron "Ace" Corson è un frequentatore assiduo dell'Heartland Poker Tour (HPT), per quanto riguarda gli eventi nell'area di St. Charles e St. Louis; negli anni scorsi, è andato a premio per ben sei volte. Il tutto mentre combatteva con un cancro all'appendice al quarto stadio.

Corson, che negli ultimi mesi ha fatto avanti e indietro dall'ospedale, ha giocato un ultimo evento HPT questa settimana, l'Event #9: $300 NLH 6-Max, durante l'HPT Season XV Championship Series all'Hollywood Casino St. Louis, ricevendo tantissimi applausi da parte di tutti i presenti, che lo hanno supportato nella sua lotta contro la malattia.

"Lui ha avuto un impatto importante su chiunque conosca la sua storia. Vedere la community fare il tifo per lui è stato davvero bellissimo.”

Korey Stewart, direttore marketing dell'HPT, ha twittato la sua vicinanza a Corson per il suo ultimo torneo, e ha dichiarato: "Aaron ha fatto parte della scena pokeristica di St. Louis per anni. Lui ha avuto un impatto importante su chiunque conosca la sua storia. Vedere la community fare il tifo per lui è stato davvero bellissimo".

Corson ha deciso di vivere gli ultimi mesi della sua vita non facendosi scandire il tempo dalla malattia, ed è entrato in ospedale per le ultime cure palliative dichiarando: "Ho lottato contro questa malattia con tutto ciò che avevo per più di cinque lunghi anni e continuerò a farlo finché potrò. Non ho paura, perché voi mi avete dato il coraggio per affrontare questi ultimi passi del mio cammino a modo mio. Ho avuto una vita incredibilmente ricca e sono grato per tutti coloro che ne hanno fatto parte"

Corson è anche un convinto sostenitore di First Descents, un'organizzazione no-profit che promuove "avventure che cambiano la vita dei giovani adulti colpiti dal cancro". Aaron ha partecipato a diverse avventure di First Descents che lo hanno ispirato a continuare a lottare e a vivere una vita piena di speranza e significato. Queste avventure all'aperto permettono ai malati di arrampicarsi, surfare e remare oltre le loro malattie, riprendendo in mano le proprie vite ed entrando in contatto con altre persone con gli stessi problemi.

La redazione di PokerNews e l'HPT esprimono la propria vicinanza a Corson.

SCOPRI DI PIÙ

Altri Articoli